Fluxbox

In Unix computing, Fluxbox è un gestore di finestre X basato su Blackbox 0.61.1. Cerca di essere leggero e personalizzabile, e ha pochissimo supporto per le icone grafiche. La sua interfaccia utente ha solo una barra delle applicazioni e un menu che può essere utilizzato cliccando con il tasto destro del mouse sul desktop. Tutte le impostazioni di base sono controllate da file di testo.

Fluxbox può mostrare alcune caramelle per gli occhi come: colori, gradienti, bordi e diverse altre impostazioni di base dell'aspetto possono essere modificate. I gestori di effetti come Xcompmgr e transset-df possono aggiungere vera trasparenza agli elementi del desktop e alle finestre. Miglioramenti possono essere forniti anche utilizzando iDesk o fbdesk, o il ROX Desktop. Fluxbox ha anche diverse caratteristiche che Blackbox non ha, comprese le finestre a schede e una barra del titolo configurabile.

A causa del suo piccolo uso della memoria e del tempo di caricamento rapido, Fluxbox è popolare in molti CD Live come Knoppix STD e GParted. Era il window manager predefinito di Damn Small Linux, ma è stato sostituito con JWM dopo il rilascio di Damn Small Linux 4.0. Attualmente è il window manager di default di antiX, una distribuzione linux basata su MEPIS e progettata per i vecchi computer, PCFluxboxOS, un remaster di PCLinuxOS, e LinguasOS, una distribuzione Live CD per traduttori professionisti. Fluxbuntu, Ubuntu con Fluxbox e applicazioni leggere, è stato rilasciato nell'ottobre 2007.

Pagine correlate

  • Scatola nera
  • Openbox
  • Fluxbuntu
  • LinguasOS
  • PCFluxboxOS
AlegsaOnline.com - 2020 - License CC3