1994 Rivolta della Vancouver Stanley Cup

La Vancouver Stanley Cup Riot del 1994 fu una rivolta che si svolse il 14 giugno 1994 a Vancouver, British Columbia, Canada. Fu la prima rivolta a Vancouver dopo l'apertura del tour dei Rolling Stones che portò ad uno scontro tra agenti di polizia e 2.000 tifosi degli Stones fuori dal Pacific Coliseum nel 1972.

La rivolta è avvenuta dopo che i New York Rangers hanno sconfitto i Vancouver Canucks in gara 7 delle Finali di Stanley Cup del 1994. La rivolta è iniziata a Robson e Thurlow Street dopo che un uomo è caduto da un lampione in mezzo alla folla. Quando la polizia, che era in bicicletta, stava cercando di scortare i paramedici tra la folla, alcuni membri della folla hanno cercato di prendere le biciclette dalla polizia. La polizia ha avvertito la folla di sgombrare e si è ritirata.

Dopo un po', la polizia antisommossa si è radunata tra la folla e ha sparato gas lacrimogeni. Questo ha causato la dispersione della folla in diverse direzioni. Molti negozi hanno avuto le finestre rotte, tra cui 50 finestre sfondate in un negozio di Eaton.

I gas lacrimogeni che sono stati sparati sono finiti nelle finestre aperte dei residenti del West End. L'ospedale di St. Paul ha risposto mettendo delle guardie all'ingresso del pronto soccorso per evitare che le vittime dei gas lacrimogeni vi entrassero. Hanno affermato che non c'era nulla che si potesse fare per loro. Dopo un po' di tempo, le ciotole piene d'acqua sono state messe all'esterno dalle guardie di sicurezza per le persone che soffrivano di gas lacrimogeni. Il danno totale al centro della città è stato stimato in 1,1 milioni di dollari CAD.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3