Canada

Canada (/ˈkænədə/ ( ascoltare); francese: [ka.na.dɑ]) è un paese del Nord America. È il nord degli Stati Uniti. La sua terra si estende dall'Oceano Atlantico a est all'Oceano Pacifico a ovest e all'Oceano Artico a nord. L'area del Canada è di 9,98 milioni di chilometri quadrati (3,85 milioni di miglia quadrate), quindi è il secondo Paese più grande del mondo per superficie totale, ma solo il quarto per superficie terrestre. Ha la linea costiera più lunga del mondo che tocca tre oceani. Il Canada ha dieci province e tre territori. La maggior parte del paese ha un clima freddo o molto freddo d'inverno, ma le aree a sud sono calde d'estate. Gran parte del territorio è costituito da foreste o tundra, con le Montagne Rocciose verso ovest. Circa quattro quinti dei 36 milioni di canadesi vivono in aree urbane vicino al confine meridionale con gli Stati Uniti, il più lungo tra i due paesi del mondo. La capitale nazionale è Ottawa, e la città più grande è Toronto. Altre grandi città sono Montreal, Vancouver, Calgary, Edmonton, Quebec City, Winnipeg e Hamilton.

Gli aborigeni hanno vissuto a lungo nei luoghi che oggi sono il Canada. Nel 1537 i francesi fondarono una colonia e presto seguì l'impero britannico. I due imperi combatterono diverse guerre e alla fine del XVIII secolo solo il Nord America britannico rimase con quello che oggi è più o meno il Canada. Il paese fu formato con il British North America Act il 1° luglio 1867 da diverse colonie. Con il tempo, altre province e territori divennero parte del Canada. Nel 1931, il Canada raggiunse una quasi totale indipendenza con lo Statuto di Westminster del 1931, e divenne completamente indipendente quando il Canada Act del 1982 tolse gli ultimi legami di dipendenza legale dal Parlamento del Regno Unito.

Il Canada è una democrazia parlamentare federale e una monarchia costituzionale, con la regina Elisabetta II del Regno Unito come capo di Stato. Il Paese è ufficialmente bilingue a livello federale, il che significa che i cittadini hanno il diritto di comunicare con il governo sia in inglese che in francese. L'immigrazione in Canada ne ha fatto una delle nazioni etnicamente più diverse e multiculturali del mondo. La sua economia è l'undicesima del mondo, e si basa principalmente sulle risorse naturali e su reti commerciali internazionali ben sviluppate. Il rapporto del Canada con il suo vicino e principale partner commerciale, gli Stati Uniti, ha un grande impatto sulla sua economia e cultura.

Il Canada è un paese sviluppato e ha il decimo reddito nominale pro capite più alto a livello globale, nonché il decimo posto nella classifica dell'Indice di sviluppo umano. Si colloca tra i più alti nella misurazione internazionale della trasparenza del governo, delle libertà civili, della qualità della vita, della libertà economica e dell'istruzione. Il Canada è un membro del Commonwealth del Commonwealth delle Nazioni, un membro della Francofonia e fa parte di diverse importanti istituzioni o gruppi internazionali e intergovernativi, tra cui le Nazioni Unite, l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico, il G8, il G20, l'Accordo nordamericano di libero scambio e il Forum di cooperazione economica Asia-Pacifico.

Geografia

Per superficie totale (comprese le sue acque), il Canada è il secondo paese più grande del mondo, dopo la Russia. Solo per superficie terrestre, il Canada è al quarto posto. Ha il più lungo confine con l'acqua (costa) di qualsiasi altro paese del mondo. È vicino agli oceani Pacifico, Artico e Atlantico. È l'unico paese al mondo ad essere vicino a tre oceani contemporaneamente. Ha sei fusi orari.

Il Canada è composto da dieci province e tre territori. Le province si trovano tra il 45° e il 60° parallelo di latitudine, e i territori sono a nord del 60° parallelo di latitudine. La maggior parte delle grandi città del Canada si trova nella parte meridionale del Paese, tra cui Toronto, Vancouver e Montreal. Ci sono pochissime persone che vivono nella parte settentrionale del Canada.

Il Canada si estende dalla costa occidentale, attraverso le praterie e il Canada centrale, fino alle province atlantiche. A nord ci sono tre territori, tra l'Alaska e la Groenlandia: lo Yukon a ovest, poi i Territori del Nord-Ovest, poi il Nunavut. Quattro dei cinque Grandi Laghi (Superior, Huron, Erie e Ontario) sono condivisi tra Canada e Stati Uniti (il lago Michigan è negli Stati Uniti), e costituiscono il 16% dell'acqua dolce della Terra. La Saint Lawrence Seaway unisce i Grandi Laghi all'Oceano Atlantico, permettendo alle navi che si spingono nell'oceano di raggiungere l'entroterra fino a Thunder Bay in Ontario, Canada.

Il Canada condivide i confini terrestri e marittimi con gli Stati Uniti (i 48 stati inferiori e l'Alaska), la Danimarca (Groenlandia) e la Francia (St. Pierre e Miquelon - un piccolo gruppo di isole al largo della costa meridionale al largo dell'isola di Terranova).

La geografia del Canada è molto diversa da un luogo all'altro, dalle zone di alta montagna a ovest, dalle praterie pianeggianti e dalle praterie al centro, e dalle antiche rocce scudo a est. Il Canada contiene alcune delle ultime foreste boreali incontaminate del mondo.

Il Canadian Shield è una vasta area di antiche rocce pre-cambriane adagiata in un arco attorno alla baia di Hudson, che copre più di un terzo della superficie del Canada. È una terra unica di laghi, paludi, paludi, alberi e rocce. È un terreno molto pericoloso e difficile da attraversare a causa di laghi, paludi, paludi, alberi e rocce. Il Canada possiede il 60% dei laghi del mondo.

Storia

Popolazioni aborigene

Gli indigeni (nativi) hanno vissuto in quello che oggi è il Canada per migliaia di anni prima che arrivassero i primi europei. Sono conosciuti come le Prime Nazioni e il popolo Inuit. I Métis hanno in parte un passato di prime nazioni e in parte di europei. Insieme, questi tre gruppi sono chiamati "Indigeni", "Aborigeni" o "Primi Popoli". Una volta gli europei li chiamavano "indiani", ma ora questo è considerato scortese.

Colonizzazione europea

I vichinghi sono stati i primi europei conosciuti ad atterrare in quello che oggi si chiama Canada, in quella che oggi è Terranova, guidati dall'esploratore vichingo Leif Erikson. Non si fermarono a lungo, però. All'inizio del XVI secolo, gli europei iniziarono ad esplorare la costa orientale del Canada, iniziando con John Cabot dall'Inghilterra nel 1497 e successivamente Jacques Cartier dalla Francia nel 1534. Alexander Mackenzie raggiunse più tardi la costa del Pacifico via terra, dove i capitani James Cook e George Vancouver si recarono via mare. Gli europei scambiarono anche pellicce di castoro con le Prime Nazioni.

Parti del Canada sono state colonizzate dalla Francia e parti dalla Gran Bretagna. Nel 1605, Port-Royal fu costruita in Acadia (oggi chiamata Nuova Scozia) dai francesi, guidati da Samuel de Champlain, e nel 1608 iniziò a stabilirsi in Quebec. Gli inglesi presero il controllo delle aree francesi dopo una battaglia della guerra francese e indiana sulle pianure di Abraham vicino a Quebec City nel 1759.

Dopo la guerra rivoluzionaria americana, molte persone nei nuovi Stati Uniti volevano rimanere fedeli alla Gran Bretagna. Migliaia di persone sono arrivate al nord del Canada e si sono stabilite in Nuova Scozia, New Brunswick, Quebec e Ontario. Furono chiamati lealisti dell'Impero Unito. Durante la guerra del 1812, gli Stati Uniti cercarono di conquistare il Canada ma furono sconfitti.

Confederazione ed espansione

Il 1° luglio 1867 il Canada fu unito sotto un governo federale. Comprendeva le province dell'Ontario, del Quebec, del New Brunswick e della Nuova Scozia. Sir John A. Macdonald fu il primo primo ministro. Il Manitoba, il territorio dello Yukon e i Territori del Nord-Ovest entrarono a far parte del Canada nel 1870. La Columbia Britannica si unì nel 1871, e l'Isola del Principe Edoardo nel 1873.

Ci furono due Ribellioni del Fiume Rosso, nel 1869-70 e nel 1885, entrambe guidate da Louis Riel. Egli si batté per più diritti per il popolo del Métis, un misto tra i francesi e le Prime Nazioni. Una ferrovia attraverso il Paese, la Canadian Pacific Railway, terminata nel 1885, ha reso più facile per i canadesi spostarsi verso ovest. Molti europei arrivarono nelle praterie, così Alberta e Saskatchewan divennero province nel 1905.

Inizio del XX secolo

I soldati canadesi hanno combattuto nella prima guerra mondiale per l'Impero britannico. In questa guerra sono morti più canadesi di qualsiasi altra guerra. Il Canada è diventato più conosciuto come un paese dopo il suo successo nella cattura di Vimy Ridge dai tedeschi in Francia nel 1917. Alle donne fu dato il diritto di voto alla fine della guerra, in parte grazie all'aiuto che diedero nel fabbricare armi mentre gli uomini combattevano in Europa. Nel 1931 il Canada divenne completamente indipendente. Poi il governo del Canada prese tutte le decisioni sul Canada.

Anche i canadesi hanno combattuto nella seconda guerra mondiale. Il raid di Dieppe del 1942 andò molto male e la maggior parte dei soldati furono uccisi, feriti o fatti prigionieri. I canadesi erano importanti nel 1944 in Normandia, e liberarono i Paesi Bassi dai tedeschi.

Tempi moderni

Nel 1949, Terranova e il Labrador sono diventati la decima provincia del Canada. Nel 1956, il canadese Lester Pearson, che più tardi divenne primo ministro, contribuì a porre fine alla crisi di Suez. Come risultato, vinse il premio Nobel per la pace. Nel 1965, Pearson ha aiutato il Canada ad ottenere una nuova bandiera, la Maple Leaf. Prima di allora, i canadesi avevano usato la Red Ensign. Nel 1982, il Canada ha cambiato la sua costituzione, compresa una nuova Carta canadese dei diritti e delle libertà. La parte principale della Costituzione è ancora il British North America Act del 1867.

Alcuni francesi canadesi oggi desiderano formare un proprio Paese, separato dal resto del Canada. La provincia del Quebec ha tenuto un referendum (votazione) nel 1980, ma solo il 40% circa ha voluto separarsi. Un altro referendum si è tenuto nel 1995, con quasi il 50% dei voti a favore dell'abbandono del Canada. Da allora, meno persone in Quebec hanno voluto lasciare il Canada, ma è ancora importante per la politica del Quebec.

Oggi, circa il 25% dei canadesi parla il francese come prima lingua. Molte persone possono parlare sia il francese che l'inglese. Anche se la maggior parte dei canadesi francesi vive nella provincia del Quebec, ci sono comunità e persone di lingua francese in tutto il Canada. Per esempio, il 40% della popolazione della provincia del New Brunswick e il 20% di quella del Manitoba hanno un forte background francese, così come alcune persone in Ontario, principalmente lungo il confine con il Quebec.

Nel 1999, Nunavut è stato creato come terzo territorio del Canada, al di fuori dei Territori del Nord-Ovest orientale, in un accordo con il popolo Inuit.

Nel 2014, al netto delle imposte, i redditi della classe media in Canada sono risultati superiori a quelli degli Stati Uniti.

Un equipaggio canadese durante la battaglia di Normandia nel giugno 1944.
Un equipaggio canadese durante la battaglia di Normandia nel giugno 1944.

Governo

Il Canada ha un governo chiamato monarchiacostituzionale. Ha un monarca (che significa che un re o una regina è il capo di quel paese), ed è una democrazia (significa che il popolo di quel paese lo governa). Il capo dello stato è la regina Elisabetta II, che è ufficialmente la regina del Canada. Lei nomina un governatore generale per rappresentarla nel Paese, ma la scelta del governatore generale viene fatta dal primo ministro.

I poteri della Regina sono per lo più esercitati dal Governatore Generale, attualmente Julie Payette. Il Governatore Generale, come il sovrano canadese (Re / Regina del Canada), non è politico e rimane al di sopra della politica, e per questo motivo di solito non usa i suoi poteri senza il consiglio del Primo Ministro o di altri ministri.

Il capo del governo è il Primo Ministro. L'attuale primo ministro è Justin Trudeau, che ha sostituito Stephen Harper nell'ottobre 2015. Ogni provincia e territorio ha un premier a capo del proprio governo. Le operazioni quotidiane del governo sono gestite dal gabinetto. Il gabinetto è di solito formato dal più grande partito del Parlamento.

Il Parlamento del Canada approva le leggi del Paese. Il governatore generale, agendo per conto del monarca, ha il diritto di porre il veto su una legge (il che significa che la legge non può entrare in vigore), ma questo diritto non è stato utilizzato da tempo. Ci sono cinque partiti principali nel Parlamento canadese: il Partito Conservatore, il Nuovo Partito Democratico, il Partito Liberale, il Blocco Québécois e il Partito Verde. Oltre ai cinque partiti con deputati in Parlamento, ci sono altri quattordici altri partiti minori registrati alle elezioni canadesi e diversi deputati che siedono come indipendenti.

Province e territori

Di seguito è riportato un elenco di province e territori. Sono elencati per popolazione.

Province

Nome

Capitale

La città più grande

EntratoConfederazione

Popolazione
(2014)

Area
(km2)

Lingua ufficiale

 Ontario

Toronto

Toronto

1867

13,678,700

1,076,395

Italiano

 Quebec

Quebec City

Montreal

1867

8,214,700

1,542,056

Francese

 Columbia Britannica

Victoria

Vancouver

1871

4,631,300

944,735

Italiano

 Alberta

Edmonton

Calgary

1905

4,121,700

661,848

Italiano

 Manitoba

Winnipeg

Winnipeg

1870

1,282,000

647,797

Italiano

 Saskatchewan

Regina

Saskatoon

1905

1,125,400

651,036

Italiano

 Nuova Scozia

Halifax

Halifax

1867

942,700

55,284

Italiano

 New Brunswick

Fredericton

San Giovanni

1867

753,900

72,908

Inglese e francese

 Terranova e Labrador

San Giovanni

San Giovanni

1949

527,000

405,212

Italiano

 Isola del Principe Edoardo

Charlottetown

Charlottetown

1873

146,300

5,660

Italiano

Territori

 Territori del Nord-Ovest

Yellowknife

Yellowknife

1870

41,462

1,346,106

multiplo

 Yukon

Whitehorse

Whitehorse

1898

33,897

482,443

Inglese e francese

 Nunavut

Iqaluit

Iqaluit

1999

31,906

2,093,190

multiplo



Parliament Hill.
Parliament Hill.

Il clima e la sua influenza

Molte persone provenienti da altre parti del mondo pensano al Canada come a un luogo molto freddo e nevoso. Se è vero che gran parte del Canada è molto più a nord, la maggior parte dei canadesi vive nelle zone meridionali, dove il clima è molto più mite. Quasi due terzi dei canadesi vivono a meno di 100 chilometri (62 miglia) dal confine con gli Stati Uniti. In alcune città la temperatura può diventare molto fredda in inverno, soprattutto nell'entroterra. I sistemi di aria calda che si muovono dall'Oceano Pacifico portano più pioggia che neve sulla costa del Pacifico, mentre le temperature più fredde nell'entroterra provocano la neve. La maggior parte del Canada può diventare piuttosto calda in estate, spesso oltre i 30 gradi Celsius (86 gradi Fahrenheit).

I canadesi sono noti per praticare sport invernali come l'hockey su ghiaccio e lo sci e lo snowboard, ma anche per praticare molti sport e giochi estivi.

Risorse naturali

Il Canada ha molte risorse naturali. Le sue grandi quantità di pesce sono state utilizzate per secoli per il cibo e il denaro. L'energia idroelettrica (elettricità via acqua) è abbondante a causa dei numerosi fiumi del Canada. Le foreste dell'ovest sono utilizzate per il legno. Oltre a queste risorse rinnovabili, il Canada ha minerali metallici e depositi di petrolio. Inoltre, il Canada è il principale esportatore di zinco, uranio, oro, nickel, alluminio, acciaio e piombo.

Lago Peyto in Alberta.
Lago Peyto in Alberta.

Demografia

In Canada vivono circa 35 milioni di persone. È quasi lo stesso numero dello stato americano della California. La maggior parte delle persone vive nelle zone meridionali del Canada.

Un gran numero di immigrati provenienti da quasi tutte le parti del mondo viene a vivere in Canada. Ne è un esempio l'ex governatore generale del Canada, Michaëlle Jean, arrivata in Canada da bambina con la sua famiglia da Haiti nel 1968. Oggi, fino a 1/5 della popolazione è immigrata in Canada.

Assistenza sanitaria

Il governo canadese fornisce assistenza sanitaria universale. Le province sono responsabili dell'assicurazione sanitaria. Cinque province vietano tutte le fatture extra, mentre Alberta, British Columbia e Terranova lo consentono in un numero limitato di circostanze, e Prince Edward Island e New Brunswick non lo limitano affatto.

Nel 2020 la Canadian Broadcasting Corporation ha segnalato un peggioramento del numero di letti per acuti disponibili negli ospedali dell'Ontario ogni 1.000 persone in quella provincia. L'Ontario è la provincia più grande del Canada e ospita la città più grande del Canada, Toronto. Il numero di letti d'ospedale disponibili in Ontario è di 1,4 ogni 1.000 persone. Questo è la metà dei letti ospedalieri disponibili negli Stati Uniti e lo stesso numero di letti disponibili in Messico.

Requisiti di viaggio per i cittadini statunitensi

I cittadini americani non hanno bisogno di un visto o di un'autorizzazione elettronica di viaggio (eTA) per visitare o transitare in Canada. Tuttavia, i cittadini americani devono essere muniti di documenti di viaggio e di un documento d'identità adeguato, come il passaporto o il certificato di nascita con un documento d'identità con foto.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3