Willy Vandersteen

Willy Vandersteen (15 febbraio 1913 - 28 agosto 1990) è stato un creatore belga di fumetti. Nella sua vita, fece un grande studio e pubblicò più di 1.000 albi a fumetti in più di 25 serie. Ha venduto più di 200 milioni di copie in tutto il mondo.

È considerato insieme a Marc Sleen il padre fondatore del fumetto fiammingo. È popolare soprattutto in Belgio, nei Paesi Bassi e in Germania. Hergé lo chiamò "Il Brueghel del fumetto". La creazione del suo proprio studio e la produzione di massa e la commercializzazione dei suoi lavori lo trasformarono nel "Walt Disney dei Paesi Bassi".

Vandersteen è meglio conosciuto per Suske en Wiske (pubblicato in inglese come Spike e Suzy, Luke e Lucy, Willy e Wanda o Bob e Bobette). Nel 2008 ha venduto 3,5 milioni di libri. Le sue altre serie principali sono De Rode Ridder con oltre 200 albi e Bessy con quasi 1.000 albi pubblicati in Germania.

Premi e riconoscimenti

  • 1959: Cittadino onorario della comunità di Deurne vicino ad Anversa
  • 1977: Premio del Festival Internazionale del Fumetto di Angoulême per il miglior autore straniero, Francia
  • 2007: Premio di prestigio al Prix Saint-Michel di Bruxelles
  • Vandersteen è anche cittadino onorario di Kalmthout. Una statua di Vandersteen si trova sulla piazza Willy Vandersteen.

Secondo l'Index Translationum dell'UNESCO, Vandersteen è il secondo autore di lingua olandese più tradotto, dopo Anna Frank.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3