Capacitance Electronic Disc [ Disco elettronico di capacità ]

Il Capacitance Electronic Disc (conosciuto anche come CED) era un tipo di disco video. Fu prodotto nel 1964 dalla società RCA. Il CED è simile a un disco perché memorizza il video e il suono come piccoli solchi su un disco nero. Per questo motivo, il CED è un formato di disco analogico invece di un formato digitale come un CD. Il CED è conservato all'interno di una custodia di plastica in modo da non poter toccare il disco perché è molto facile da danneggiare. Sulla custodia di plastica c'è un'etichetta che ha il nome del film sul disco e altre informazioni come un riassunto del film.

Storia

Il primo CED fu fatto nel 1964 ma non furono disponibili per l'acquisto fino al 1981. Circa 200 film furono resi disponibili su CED. Ogni film che era su CED costava dai 15 ai 35 dollari a seconda della lunghezza del film. Il CED non vendette bene, questo perché non si poteva registrare sul disco come si poteva fare con un nastro video. La produzione del CED si fermò nel 1986.

Dettagli di un CED

I CED sono piatti di vinile conduttivo che hanno un diametro di 30,0 cm (11,8 pollici). Per evitare di usare il sistema metrico per nominare i loro dischi, venivano chiamati "dischi da 12 pollici" anche se in realtà erano leggermente più piccoli. Ogni lato del disco ha delle scanalature che sono lunghe circa 19 miglia e sono 37 volte più piccole delle scanalature di un normale disco fonografico. Quando il disco è in riproduzione, gira a circa 450 volte al minuto e ogni rotazione del disco conteneva diversi fotogrammi di informazioni audio e visive.

Per leggere il disco, un ago di titanio veniva posto molto leggermente sul bordo esterno del disco. Una piccola corrente elettrica veniva poi fatta passare attraverso il centro dell'ago, dove toccava il fondo del solco e leggeva le informazioni audio, che erano immagazzinate in piccoli fori. La puntina li leggeva rilevando quanta aria c'era tra la puntina e la buca e poi l'elettronica del lettore li convertiva in audio. Le informazioni visive erano immagazzinate nei solchi e venivano lette come un normale disco fonografico. Quando l'ago passava sui solchi, vibrava e il lettore convertiva le vibrazioni in immagini.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3