Cambiamento chimico

Un cambiamento chimico (reazione chimica) è un cambiamento di materiali in altri, nuovi materiali con proprietà diverse, e si formano una o nuove sostanze. La combustione del legno è un cambiamento chimico in quanto si formano nuove sostanze che non possono essere riconvertite (per esempio l'anidride carbonica). Per esempio, se la legna viene bruciata in un caminetto, non c'è più legna, ma cenere. Altri esempi sono la combustione di una candela, la ruggine del ferro, la cottura di una torta, ecc. I dettagli speciali che descrivono come avviene un cambiamento chimico sono chiamati proprietà chimiche.

Confronta: Cambiamento fisico - L'opposto di un cambiamento chimico è un cambiamento fisico. I cambiamenti fisici sono un cambiamento in cui non si formano nuove sostanze e la sostanza che viene modificata è la stessa. Per esempio, se un bastone di legno è rotto, c'è ancora un bastone di legno; è solo rotto. Altri esempi sono i cambiamenti di forma, i cambiamenti di stato, il passaggio di elettricità attraverso un filo di rame, la rottura del legno, la frantumazione del vetro, il versamento di acqua, ecc. I dettagli speciali che non cambiano in una sostanza senza che si formino nuove sostanze sono chiamati proprietà fisiche.

·        

La combustione del legno è un esempio di cambiamento chimico non reversibile.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3