Kshetri

Kshetri o Chhetri (Nepali: क्षेत्री) sono un gruppo di persone appartenenti alla casta Kshatriya nel gruppo Khas, un gruppo etno-linguistico indo-ariano. Generalmente, gli Kshatriya Parvate/Pahari (collinari) sono chiamati Kshetris o Khas Kshetris. Molti storici chiamano i Kshetris come Khas Rajputs. Gli Kshetris servirono come governanti, amministratori, governatori e guerrieri secondo la loro casta. Furono in grado di dominare la maggior parte della storia nepalese monopolizzando il governo e l'esercito fino al 1951 d.C. Dopo la democrazia in Nepal, i Kshetris erano ancora visibili nel governo, soprattutto dominando il governo Panchayati e monopolizzando ancora i militari.

Secondo il Muluki Ain (codice legale) del Nepal del 1854, i Kshetris appartengono ai portatori di filo sacro (Yagyopavit) e agli indù nati due volte (Dvija).

Etimologia

Chhetri è il termine colloquiale locale nepalese per Kshatriya. Kshetri (Nepal: क्षेत्री) è considerato una forma derivata della parola sanscrita Kshatriya. Hill-Kshetri, Kshetri, Chhetri, Pahadi Chhetri e Khas Kshetri sono tutti usati per indicare questa casta.

Storia

Discendono dai vecchi guerrieri del regno di Khas. Chhetri dominava le forze militari della dinastia Shah del Nepal. Le 5 principali famiglie Chhetri alla corte reale del Nepal formarono un gruppo chiamato Kaji Khalak (Aristocratici). Essi sono: Basnyat, Pande, Thapa, Kunwar e Bista. Basnyat, Pande e Thapas erano i gruppi Chhetri più potenti guidati da Shivaram Singh Basnyat, Kalu Pande e Birbhadra Thapa all'unificazione del Nepal. I Kunwars erano guidati da Ramkrishna Kunwar e i Bista/Bisht erano guidati da Gajabal Bista e Atibal Bista. A volte, la famiglia Bhandari Kshetri di Jaswanta Bhandari era anche considerata come la famiglia Kaji Khalak della corte reale del Nepal.

Nella lotta di corte per il potere, Pande Khalaks e Thapa Khalaks erano feroci avversari. Si opponevano spesso l'uno all'altro. I pande erano sostenuti dai Basnyat a causa delle relazioni di sangue. I Thapa erano sostenuti dai Kunwar a causa delle relazioni di sangue. Alla fine, i Kunwars tradirono i gruppi Thapa uccidendo il leader Mathabar Singh Thapa. Questo causò l'ascesa al potere dei Kunwar e tutti i Kshetris furono cacciati dal potere. Gli alti ufficiali Kunwar aumentarono rapidamente tra il 1841 e il 1854 d.C. I Kunwar rivendicarono la regalità e cambiarono il loro cognome in Rana (che significa: Re) da Kunwar (che significa: Principe). Nel 1951 d.C., la democrazia fu stabilita e il dominio Kshetri fu fermato.

Leader dei Pande Kshetris all'unificazione del Nepal
Leader dei Pande Kshetris all'unificazione del Nepal

Leader dei Basnyat all'unificazione del Nepal
Leader dei Basnyat all'unificazione del Nepal

Leader dei Kunwars all'unificazione del Nepal
Leader dei Kunwars all'unificazione del Nepal

Bhimsen Thapa, il primo ministro più longevo della dinastia Thapa
Bhimsen Thapa, il primo ministro più longevo della dinastia Thapa

Demografia

Secondo il censimento del Nepal del 2011, gli Kshetri sono il gruppo più popoloso del Nepal con il 16,6% della popolazione nepalese (ovvero 43.98.053 persone). Gli Kshetris sono il secondo gruppo indù più grande con una popolazione indù di 43.65.113 (99,3% degli Kshetris) secondo il censimento del Nepal del 2011. I Kshetris sono il gruppo più grande in 20 distretti del Nepal. Kathmandu è la più grande popolazione Kshetri.

Kshetris ha la seconda più alta rappresentanza del servizio civile con il 19,59% della burocrazia del Nepal dopo Bahuns, mentre ha il 16% della popolazione totale del Nepal. Il rapporto tra la rappresentanza del servizio civile e la popolazione è di 1,18 volte per gli Kshetri. Gli Kshetri dominano le forze militari con quasi tutti gli ufficiali di alto rango che appartengono alla casta Kshetri o Thakuri. Quasi, solo un capo di stato maggiore dell'esercito (Chhatraman Singh Gurung) appartiene alla casta Non-Chhetri/Thakuri. Così, il più alto grado militare (Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, in precedenza Comandante in Capo) è completamente monopolizzato dalla casta Chhetri. Essi reclutano anche nell'esercito britannico in gran numero, chhetri/thakuri dominano il 40% della forza totale dell'esercito nepalese, e hanno riservato il reggimento dei 9 fucili gorkha nell'esercito indiano.

Cultura

Religione

I Kshetri sono quasi tutti indù secondo il censimento del Nepal del 2011. Storicamente, praticano il politeismo indù e lo sciamanesimo. Generalmente adorano la divinità del loro clan (Kul Devta), la divinità amica (Ishta Devta) e le divinità Khas Masto. Kshetri hanno comunemente divinità guerriere come Bhadrakali, Kalika Bhawani e diverse forme della Dea Kali come divinità femminili e Rudra, Veerbhadra (forme feroci di Shiva) come divinità maschili. Bhadrakali, una forma popolare della dea Kali, è la divinità principale dell'esercito nepalese (in precedenza esercito Gorkhali) a causa della prevalenza di comandanti Kshetri. Il culto a queste divinità era necessario prima delle guerre. C'era una leggenda popolare che i cinesi fallirono gli attacchi strategici nel 1792 d.C. a causa dell'effetto del grido di guerra religioso di Jai Bhawani. Ai tempi dell'unificazione del Nepal, gli Kshetris erano più rigidi al culto delle forme feroci della dea Kali e del Signore Shiva. Amar Singh Thapa basandosi sui valori religiosi sviluppò la bandiera Nishankalika dopo aver invitato cerimoniosamente Kalika Bhawani, gli antenati, le divinità amiche e 49 Marut a risiedere sulla bandiera.

Molti Kshetris celebrano ogni tre anni il culto delle divinità Masto, chiamato Dewali Puja. Il Dewali Puja è comune anche tra i Bahun. Nella Dewali Puja, i Kshetris dello stesso clan offrono sacrifici di capra maschile in un luogo particolare. Si tratta di una forma di culto antico di millenni che continua fino ad oggi. Gli kshetris celebrano molte feste indù come Dashain (Dussehra), Tihar (Deepawali), Maghe Sankranti, Janai Purnima, Holi, ecc. Dashain e Tihar sono feste primarie delle caste indù Pahadi. La maggior parte delle famiglie Kshetri offrono sacrifici di capra il giorno Maha Ashtami o il giorno Maha Nawami del festival Dashain. Pochi clan Kshetri sacrificano bufali maschi il giorno di Maha Ashtami.

Matrimoni

Rajputs e Thakuris sono a volte considerati come sottocaste di Kshetri, mentre hanno distinte differenze culturali con i Kshetris tradizionali. I Kshetri sono un'unità endogama. Non praticano i matrimoni tra cugini materni come la casta Thakuri, che è la base della distinzione culturale. Kshetri ha centinaia di clan. Sono classificati per divinità della famiglia e per singolo gotra. Non si sposano con i membri del loro intero clan materno e con i membri delle famiglie materne dei loro genitori come da citazione popolare


मावलीको थर जोगाउनु, बुढामावलीको घर जोगाउनु ।Translitterazione
: Maawali ko thar jogaunu, Budamaawaliko ghar jogaunu.

Il divieto di matrimonio del clan materno include anche il divieto di non sposarsi con la controparte Bahun di quel clan. Per esempio, coloro che hanno il clan materno come Khilchine Adhikari Chhetri non possono sposarsi nel clan di Khilchine Adhikari Bahun perché c'è fratellanza tra questi clan. Non si sposano mai nel loro clan paterno e in quelli che hanno lo stesso gotra. Il matrimonio Jaari, cioè sposare la moglie di altri, non è permesso. Anche i matrimoni Gandharva e Rakshas non sono ammessi.

Dieta

Le regole della dieta per gli Kshetri sono state decise dal Kshetri Birandala (fratellanza). I Kshetri non consumano carne di maiale come i Rajput, che è una base di differenza culturale. I Kshetri non sono autorizzati a mangiare manzo, bufalo, maiale, felini e tutte le forme selvatiche di loro come da rituali indù per Kshatriya. Capre, pecore e tutte le loro varianti e forme sono pienamente permesse. Pollo, anatra e oca sono discutibili e il permesso dipende dalla regione.

Kshetri Primo Ministro Mathabar Singh Thapa, leader della fazione Thapa Chhetri
Kshetri Primo Ministro Mathabar Singh Thapa, leader della fazione Thapa Chhetri

Etica

Storicamente, Kshetri ha fatto parte di alcuni dei potenti imperi Pahari come l'Impero Khas e l'Impero Gorkha. La guerriglia, il governo, l'amministrazione, l'onestà e l'integrità sono stati collegati agli Kshetris. I Kshetris sono noti per l'intraprendenza e la carità. Il versetto sanscrito della Gita spiega la base dell'etica da cui sono derivati i Kshetris:

शौर्यं तेजो धृतिर्दाक्ष्यं युध्दे चाप्यपलायनम् ।


दानमीश्वरभावश्च क्षात्रं कर्म स्वभावजम् ॥ Traslitterazione: Shauryam Tejo Dhritirdakshyam Yuddhe Chapyapalayanam.
Danmeeshwarbhavashcha Kshatram Karma Swabhvajam.
Bhagvad Gita pp. 18-43

Il verso di cui sopra spiega i doveri, i caratteri e i comportamenti del guerriero Kshatriya. Questi sono stati adattati dalla comunità Kshetri che include l'esibizione di coraggio e abilità, il divieto di fuggire da qualsiasi guerra, fare la carità e il governo indù.

Nomi di famiglia Kshetri/Chhetri

Adhikari, Bagale, Baruwal, Bohara, Basnyat/Basnet, Bhandari, Bista/Bisht, Budha, Budhathoki, Chauhan, Chhetri, Deoja, Godar, Kalikote, Karki, Katawal, Kadayat, Kathayat, Khadka, Khatri/Khatri Chhetri (K.C.), Khulal, Kshetri, Kunwar, Mahat, Mahatara, Pande/Pandey, Punwar, Rana, Ranabhat, Rathor, Raut/Rawat, Rawal, Rayamajhi, Rokaya/Rokka, Silwal, Suyal, Tandon, Thapa, ecc.

Galleria

·        

Damodar Pande

·        

Bhakti Punwar Thapa

·        

Maharani Lalita Tripurasundari (nata Thapa)

·        

Bal Narsingh Kunwar

·        

Kehar Singh Basnyat

·        

Ujir Singh Thapa

·        

Gajaraj Singh Thapa

·        

Senapati Shivaram Singh Basnyat

·        

Nain Singh Thapa

·        

Kirtiman Singh Basnyat

·        

Ranajang Pande

·        

Mathabar Singh Thapa


AlegsaOnline.com - 2020 / 2021 - License CC3