Quaker State 400

La Quaker State 400 presentata da Walmart, comunemente conosciuta come la Quaker State 400, è una gara di 400,5 miglia (644.54 km) gara annuale Monster Energy NASCAR Cup Series che si tiene al Kentucky Speedway di Sparta, Kentucky, Si tiene come diciannovesima gara della stagione e si tiene in concomitanza con la NASCAR Xfinity Series e la Camping World Truck Series, L'evento inaugurale si è tenuto il 9 luglio 2011 ed è stato vinto da Kyle Busch, Dal 2012 al 2014, la gara si è tenuta prima della Coke Zero Sugar 400 al Daytona International Speedway nel weekend dell'Independence Day, Dal 2015 al 2017, La gara si è spostata indietro di due settimane precedendo Daytona e New Hampshire, Nel 2018, la gara è diventata la diciannovesima gara della stagione come il Foxwoods Resort Casino 301 al New Hampshire Motor Speedway che è diventata la ventesima gara della stagione.

Martin Truex Jr. entra come vincitore in carica.

Storia

L'evento ha generato una causa in cui la Kentucky Speedway ha sostenuto che la NASCAR aveva violato le leggi federali antitrust nel 2005. Nel 2008, lo speedway è stato venduto a Bruton Smith, sperando che la pista potrebbe tenere una gara entro il 2011 e dopo quattro anni, i proprietari ex speedway abbandonato la causa. Nell'agosto 2010, la NASCAR ha annunciato che la pista potrebbe tenere un evento della Cup Series nel 2011. Sette mesi dopo, il marchio Quaker State della Royal Dutch Shell fu annunciato come sponsor della gara di 267 giri tenutasi il 9 luglio 2011 e vinta da Kyle Busch. La gara è stata afflitta da un enorme problema di traffico dove molti dei fan che si aspettavano di assistere alla gara sono stati allontanati dopo diverse ore sulla Interstate 71. In seguito al problema, la Kentucky Speedway ha annunciato di aver acquistato più terreno per il parcheggio e ha iniziato a lavorare con il governo statale per migliorare la pista intorno alla speedway in tempo per la gara del 2012.

Nuovo pacchetto aerodinamico per il 2015

Il 16 giugno 2015, la NASCAR ha annunciato che un nuovo pacchetto aerodinamico sarebbe stato utilizzato per la gara del 2015. I cambiamenti includono uno spoiler posteriore più piccolo e altre regolazioni che hanno ridotto significativamente la deportanza aerodinamica. Lo spoiler è stato diminuito a 3,5 pollici (8,89 cm) di altezza, C'era anche un'estensione dello splitter largo 25 in (63,50 cm). Inoltre, i pneumatici forniti alla Goodyear hanno fornito ai piloti più aderenza. "Vogliamo vedere più cambiamenti di carico sulla pista", NASCAR Executive Vice-President and Chief Racing Development Officer Steve O'Donnell ha detto in una teleconferenza con i media, "Valuteremo e una serie di fattori provenienti da Kentucky, e vedere cosa possiamo imparare e implementare lungo la strada". Originariamente, il pacchetto doveva essere utilizzato alla All Star Race dello scorso anno, ma il piano è stato cancellato e la NASCAR ha optato per utilizzare il pacchetto per una gara a punti. "Lasciatemi essere chiaro. Questo non è un test, questa è una gara" ha detto O'Donnell del pacchetto di regole sarà in vigore per il 18° round della NASCAR Sprint Cup Series 2015. "Abbiamo avuto un ampio piano di test con questo settore negli ultimi 18 mesi. Non potevamo implementare questo se non ci sentivamo sicuri come industria di implementarlo a Kentucky.

Trofeo

Dal 2015, il trofeo della gara ha la forma di un jukebox Crosley.

I vincitori del passato

Anno

Data

Vincitore

Iniziare

Produttore

Avvertenze/giri

Cambiamenti di piombo

Numero di auto

Laps

Miles

Velocità

2011

9 luglio

Kyle Busch

Toyota

6/32

20

43

267

400,5 mi (644,542 km)

137.314

2012

30 giugno

Brad Keselowski

8a

Dodge

4/24

17

43

267

400,5 mi (644,542 km)

145.607

2013

30 giugno*

Matt Kenseth

16

Toyota

10/42

11

43

267

400,5 mi (644,542 km)

131.948

2014

28 giugno

Brad Keselowski

Ford

6/34

12

43

267

400,5 mi (644,542 km)

139.723

2015

11 luglio

Kyle Busch

9a

Toyota

11/49

13

43

267

400,5 mi (644,542 km)

129.402

2016

9 luglio

Brad Keselowski

Ford

11/53

16

40

267

400,5 mi (644,542 km)

128.580

2017

8 luglio

Martin Truex Jr.

Toyota

9/39

9

40

274*

411 mi (661,44 km)

138.604

2018

14 luglio

Martin Truex Jr.

Toyota

4/22

14

39

267

400,5 mi (644,542 km)

150.454



Momenti degni di nota

  • 2011: La gara è stata la prima gara della Cup Series al Kentucky Speedway, La gara è stata vinta da Kyle Busch per il team Joe Gibbs Racing, David Reutimann è arrivato secondo, e Jimmie Johnson si è classificato terzo, La gara, 18° della stagione, è iniziata alle 19:30 EDT ed è stata trasmessa in diretta su TNT. Le condizioni sulla griglia erano asciutte prima della gara con una temperatura dell'aria di 81 °F (27 °C). Il pastore dei ministeri della pista John Roberts ha iniziato le cerimonie pre-gara, dando l'invocazione, poi Nick Lachey ha eseguito l'inno nazionale e Steve Beshear, governatore del Kentucky, ha dato il comando ai piloti di accendere i motori. Due piloti hanno avuto la partenza alla fine della griglia a causa di cambiamenti che non sono stati approvati durante le prove; erano Denny Hamlin e Dave Blaney. Tuttavia, il ampiamente oscurato da grandi problemi di traffico che ha portato a ben 20.000 fan con biglietto non essendo in grado di frequentare la pista.
  • 2012: La gara, la 17ª della NASCAR Sprint Cup Series 2012, è iniziata alle 19:48 EDT, La gara è stata trasmessa in diretta negli Stati Uniti su TNT. Jimmie Johnson è partito in pole position. La guardia nazionale dell'esercito del Kentucky e l'ufficio dello sceriffo della contea di Boone hanno presentato la bandiera, l'invocazione è stata offerta dal pastore John Roberts di Raceway ministries, Laura Bell Bundy ha perfromato l'inno nazionale, il grande ufficiale era Quaker State grand marshall Steve Reindl.
  • 2013: La gara era prevista per iniziare sabato alle 20:00, ma spinto a domenica pomeriggio, alle 12:00 p.m. EDT a causa della pioggia, Questo ha spinto la NASCAR ad avere una cautela di concorrenza al giro 30, La gara è stata segnata da un enorme incidente al giro 48 quando Brad Keselowski, Greg Biffle, Kurt Busch, Paul Menard, Landon Cassill, Martin Truex Jr. e Travis Kvapil, La gara è stata bandiera rossa con Jimmie Johnson il leader della gara, ed è stato sollevato dopo 18 minuti e 37 secondi.
  • 2014: La gara è servita come ultima corsa con TNT prima dell'acquisizione dell'accordo da 10,1 miliardi di dollari con NBC Sports, Prima dell'inizio della gara, un acquazzone ha inzuppato la pista, ha spinto la NASCAR a programmare una caution di gara al giro 30, Il comando è cambiato 12 volte tra 13 diversi piloti e Brad Keselowski ha vinto la sua seconda gara in carriera a Kentucky.
  • 2015: NASCAR on NBC è tornato con la quinta corsa della Quaker State 400, trasmessa in diretta su NBCSN, La gara ha avuto un nuovo record di pista di undici periodi di cautela per 49 giri, Carl Edwards è andato tre largo sotto il suo compagno di squadra per prendere il comando con 54 giri da fare, Si è allentato in curva 1 e Hamlin ha ripreso il comando con 53 giri da fare. Kyle Larson ha fatto una sosta non prevista per uno sfregamento di pneumatici a 51 giri dalla fine, Kyle Busch ha riconquistato il comando a 50 giri dalla fine, il pneumatico posteriore sinistro dell'auto di Larson non è stato riparato, ed è andato a terra e ha mandato la macchina contro il muro in curva 1.
  • 2016: La gara è servita come secondo anno su NBCSN, Un grande relitto multi-car sul backstretch è accaduto al giro 94, uscendo dalla curva 2, Brian Scott si è liberato, ha salvato l'auto e si è scontrato con Kyle Larson, Chris Buescher, A. J. Allmendinger, Ty Dillon, Danica Patrick e Cole Whitt sono stati anche coinvolti nella mischia., Nei dieci giri finali, un certo numero di auto ha iniziato a pittare così da avere abbastanza carburante per fare il finale. Matt Kenseth prese brevemente il comando da Brad Keselowski prima che si fermasse ai box a quattro giri dalla fine e riconsegnò il comando a Keselowski, che diminuì brevemente il vantaggio per conservare il carburante, il che permise a Carl Edwards di conservare abbastanza carburante con un giro rimanente, e Keselowski bloccò l'avanzata di Edward e guidò per segnare la vittoria.
  • 2017: Martin Truex Jr. ha dominato la settima corsa dell'evento conducendo 152 giri, Ha vinto le fasi 1 e 2 (il nuovo formato della NASCAR che ha visto le lunghezze delle fasi di 80 giri, 80 giri e la finale 107) e aveva un vantaggio di 15 secondi a due giri dalla fine, fino a quando la caution è uscita impostando un finale ai supplementari per la prima volta nella storia dell'evento, Truex Jr. è rimasto fuori mentre tutti gli altri hanno bucato, ma ha scelto la linea esterna preferita per il restart. Ha preso di partenza passando Kyle Busch e la gara si è conclusa sotto cauzione durante un incidente sul frontstretch dopo Truex Jr. aveva appena la bandiera bianca, Ha preso il giallo e finiture a scacchi davanti a Kyle Larson per la sua terza vittoria di carriera della stagione. È diventato solo il quarto pilota a vincere a Kentucky e il primo nuovo vincitore da Matt Kenseth nel 2013.

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3