Xfce

Xfce ([ɛks ɛf siː iː]) è un ambiente desktop libero per Unix e altre piattaforme Unix-like, come Linux, Solaris e BSD. È fatto per essere veloce e leggero, pur avendo un aspetto piacevole e facile da usare.

La versione attuale, 4.12, è modulare e riutilizzabile. È basata sul toolkit GTK+ 2 (precedentemente usato in GNOME). Utilizza il window manager Xfwm, descritto di seguito. La sua configurazione è interamente guidata dal mouse, e i file di configurazione sono nascosti all'utente casuale.

Storia

Olivier Fourdan ha iniziato il progetto nel 1996. Il nome "Xfce" originariamente stava per "XForms Common Environment", ma dopo che Xfce è stato riscritto due volte e non usa più quel toolkit. Il nome è sopravvissuto, ma non è più in maiuscolo come "XFCE", ma piuttosto come "Xfce".

Xfwm

A partire dalla versione 4.2, il window manager di Xfce, Xfwm, integra il proprio compositing manager. Altri compositing manager esistono, ma sono stati molto instabili, e Xfce è stato il primo a mettere il proprio compositing manager nel window manager. All'inizio, molti utenti lo chiamavano il più stabile disponibile, anche se all'epoca, alla fine del 2004, xcompmgr era l'unico altro compositing manager disponibile.

Prevalenza

Anche se non è così comune nelle distribuzioni Linux come gli ambienti desktop KDE e GNOME, ci sono ancora alcune distribuzioni dove Xfce è l'ambiente desktop predefinito, e la maggior parte lo supporta come parte opzionale.

Queste distribuzioni includono Xfce nel loro ambiente predefinito:

  • ALTLinux 4.0 Lite (CD)(in russo)
  • Archie
  • CD Debian Xfce
  • Dreamlinux
  • dyne:bolic
  • Fedora Xfce Spin
  • FreeSBIE (LiveCD di FreeBSD)
  • Installazione di Gentoo Linux 2008.0
  • KateOS
  • Linux Mint Xfce
  • Mythbuntu
  • Myah OS
  • SAM Linux
  • Slackware
  • SLAX Edizione Popcorn
  • VectorLinux Edizione Standard
  • Wolvix
  • Xubuntu
  • Zenwalk Linux
  • Gentoo Linux per PlayStation 3

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3