Walter Breuning

Walter Breuning (21 settembre 1896 - 14 aprile 2011) era un supercenario americano ed ex ferroviere, e al momento della sua morte era l'uomo vivente più anziano del mondo dopo la morte del britannico Henry Allingham (che era 15 settimane e 2 giorni più vecchio) il 18 luglio 2009, e l'uomo vivente più anziano degli Stati Uniti dal 27 dicembre 2008 alla morte di George Francis (nato lo stesso giorno di Allingham). Era anche un sopravvissuto al cancro al colon-retto.

Breuning è nato il 21 settembre 1896 a Melrose, Minnesota. Breuning è stato sposato con Agnes C. Breuning (nata Twokey) dal 1922 fino alla sua morte nel 1957. Infine, ha sposato Margaret Breuning (nata Vanest) dal 1958 fino alla sua morte nel 1975.

Dal 31 marzo 2011 (lo stesso giorno in cui Shelby Harris, succeduto a Breuning come il più anziano uomo vivente negli Stati Uniti, ha festeggiato il suo 110° compleanno), Breuning è stato ricoverato in ospedale per una malattia non specificata, forse una polmonite. È morto per cause naturali in ospedale il 14 aprile 2011 alle 15.30, all'età di 114 anni e 205 giorni, essendo il terzo più giovane di soli sei uomini (prima che Jiroemon Kimura diventasse l'uomo più anziano di sempre alla fine del 2012) che hanno compiuto almeno 114 anni, ed è sopravvissuto alla morte di sua nipote, 3 nipoti, e di un nipote e nipoti. Gli è succeduto come uomo vivente più anziano il giapponese Jiroemon Kimura, che era più giovane di 30 settimane e poi è diventato l'uomo più anziano di sempre. Breuning e Kimura sono stati, dopo la morte del giapponese Tokio Watanabe, 110 anni, avvenuta il 6 febbraio 2010, gli ultimi due uomini vivi nati prima del 1900, nonché gli unici due uomini nati prima del 1900 che vivevano ancora nel secondo decennio del XXI secolo (2011-2020).


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3