Volo American Airlines 96

Il volo American Airlines Flight 96 è stato un volo operato da American Airlines. Il volo è stato operato con un McDonnell Douglas DC-10. Il 12 giugno 1972, il volo entrò in decompressione esplosiva dopo che un portellone di carico fu fatto saltare dall'aereo. Questo incidente avvenne vicino alla città di Windsor, Ontario, Canada. Poiché l'incidente si è verificato vicino alla città, questo incidente è a volte indicato come l'incidente di Windsor.

L'incidente è stato causato dalla porta di carico. La porta di carico è stata fatta saltare fuori dall'aereo perché le serrature della porta di carico si sono guastate. Quando le serrature si sono guastate, il portellone del cargo è esploso e ha causato una rapida decompressione nell'area di carico dell'aereo. Questo ha causato il crollo di parte della sezione passeggeri dell'aereo, che a sua volta ha portato ad alcuni problemi con l'aereo. Il timone dell'aereo era bloccato a destra, e i comandi dei cavi del secondo motore erano separati. Per fortuna non si è rotto il sistema idraulico. Nonostante lo scarso controllo dell'aereo, il capitano Bryce McCormick riuscì a far atterrare l'aereo all'aeroporto Metropolitan Wayne County di Detroit. Dopo l'incidente, McDonnell Douglas, il costruttore dell'aereo, ha apportato piccole modifiche alle serrature del portellone del cargo. Queste modifiche si sarebbero rivelate inefficaci con l'incidente del volo 981 della Turkish Airlines. Lo schianto è stato causato esattamente dalla stessa ragione di questo incidente.

Pagine correlate

  • Volo 981 della Turkish Airlines
AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3