William Holman Hunt

William Holman Hunt OM (2 aprile 1827 - 7 settembre 1910) fu un pittore inglese e uno dei fondatori della confraternita preraffaellita.

Hunt ha formato il movimento preraffaellita nel 1848, dopo aver incontrato il poeta e artista Dante Gabriel Rossetti. Con John Everett Millais, cercarono di rivitalizzare l'arte. Favorivano l'osservazione dettagliata del mondo naturale, in uno spirito di devozione alla verità. Questo approccio quasi religioso è stato influenzato dalle qualità spirituali dell'arte medievale. Era in opposizione al razionalismo del Rinascimento, come in Raffaello.

Le opere di Hunt non hanno avuto successo all'inizio, e sono state ampiamente attaccate dalla stampa artistica. Erano ritenute goffe e brutte. Tuttavia, il suo è stato notato per le scene naturalistiche della moderna vita rurale e urbana, come Il pastore di Hireling e Il risveglio della coscienza. Tuttavia, fu con i suoi dipinti religiosi che divenne famoso, inizialmente La luce del mondo (1851-1853), ora nella cappella del Keble College di Oxford; una versione successiva (1900) fece il giro del mondo e ora ha la sua casa nella Cattedrale di San Paolo.

A metà degli anni Cinquanta del XIX secolo Hunt si recò in Terra Santa alla ricerca di materiale per altre opere religiose e per "usare i miei poteri per rendere più tangibile la storia e l'insegnamento di Gesù Cristo". lì dipinse Il capro espiatorio, Il ritrovamento del Salvatore nel tempio e L'ombra della morte, insieme a molti paesaggi della regione. Hunt ha dipinto anche molte opere basate su poesie, come Isabella, o il Vaso di Basilio e la Signora di Shalott. Alla fine costruì la sua casa a Gerusalemme.

Il suo record d'asta è di 1.700.000 sterline, stabilito da Sotheby's, Londra, l'11 febbraio 1994, per la versione ridotta della sua opera The Shadow of Death del 1873.

Il Pastore Assoldatore , 1851
Il Pastore Assoldatore , 1851

La signora di Shalott (1905)
La signora di Shalott (1905)

Stile artistico

I suoi dipinti si distinguono per la grande attenzione ai dettagli, la vivacità dei colori e l'elaborato simbolismo. Queste caratteristiche sono state influenzate dagli scritti di John Ruskin e Thomas Carlyle, secondo i quali il mondo stesso dovrebbe essere letto come un sistema di segni visivi. Per Hunt era compito dell'artista rivelare la corrispondenza tra segno e fatto. Di tutti i membri della Confraternita dei Preraffaelliti, Hunt è rimasto il più fedele ai suoi ideali per tutta la sua carriera. Ha sempre cercato di massimizzare l'attrattiva popolare e la visibilità pubblica delle sue opere.

Alla fine ha dovuto abbandonare la pittura perché la mancanza di vista gli ha impedito di ottenere il livello di qualità che desiderava. Le sue ultime grandi opere, The Lady of Shalott e una versione in grande di The Light of the World sono state completate con l'aiuto del suo assistente, Edward Robert Hughes.

Galleria

·        

Una famiglia britannica convertita protegge un missionario cristiano dalla persecuzione dei druidi (1850)

·        

Il risveglio della coscienza (1853)

·        

La luce del mondo (1854)

·        

Il ritrovamento del Salvatore nel Tempio (1860)

·        

Il vicino sfortunato (1895)

·        

Il miracolo del fuoco santo (1899)


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3