1993 accuse di abusi sessuali su minori contro Michael Jackson

Nell'estate del 1993, Evan Chandler ha accusato Michael Jackson di aver abusato sessualmente del figlio tredicenne Jordan. Evan Chandler si è suicidato il 5 novembre 2009. La sua morte è avvenuta quattro mesi dopo quella di Michael Jackson.

Jackson ha incontrato Jordan Chandler per la prima volta quando Chandler aveva cinque anni. Jackson era diventato buon amico di Jordan Chandler e della sua famiglia dopo averlo incontrato nel maggio 1992. Evan divenne geloso di Jackson perché a suo figlio piaceva di più passare del tempo con lui. Nel luglio 1993 la relazione tra Jackson e Jordan è finita. Chandler, che era un dentista, fu costretto ad ammettere di aver dato a suo figlio un barbiturico chiamato sodio amilato per estrarre il dente nell'agosto 1993. Mentre era sotto l'influenza della droga, Jordan disse a suo padre che Jackson aveva abusato sessualmente di lui. Jordan Chandler disse alla polizia dell'abuso. L'Unità per i bambini sfruttati sessualmente del Dipartimento di Polizia di Los Angeles ha iniziato un'indagine penale su Jackson il 18 agosto. La polizia ha perquisito il ranch Neverland di Jackson. Hanno trovato libri e fotografie nella sua camera da letto che avevano dei ragazzini che indossavano pochi o nessun vestito.

Jackson ha concluso il suo Dangerous World Tour l'11 novembre 1993 per andare in riabilitazione. Era diventato dipendente dagli antidolorifici, che usava per lo stress delle accuse.

La Toya Jackson, la sorella di Michael, ha detto in una conferenza stampa del 9 dicembre 1993 che "Tutto questo va avanti dal 1981, e non si tratta di un solo bambino". Suo marito e manager all'epoca Jack Gordon disse che Michael Jackson aveva detto che avrebbe ucciso La Toya se glielo avesse detto. Nel 2011 La Toya ha detto: "Non ho mai creduto neanche per un minuto che mio fratello fosse colpevole di una cosa del genere".

Ricerca a strisce

Nel dicembre 1993, Jackson è stato perquisito. Jordan aveva detto alla polizia che aspetto avevano i genitali di Jackson. Chandler disse che Jackson era circonciso, ma non lo era.

La reazione di Jackson

Il 22 dicembre Jackson ha parlato di quello che era successo via satellite dal suo ranch. Disse,

Come forse già sapete, dopo la fine del mio tour sono rimasto fuori dal Paese per una dipendenza dagli antidolorifici... Di recente sono state fatte molte dichiarazioni disgustose riguardo ad accuse di condotta impropria da parte mia. Queste dichiarazioni su di me sono totalmente false... Dirò che sono particolarmente turbato dalla gestione della questione di massa da parte degli incredibili, terribili mass media. In ogni occasione, i media hanno sezionato e manipolato queste accuse per arrivare alle loro conclusioni. Chiedo a tutti voi di aspettare e sentire la verità prima di etichettarmi o condannarmi. Non trattatemi come un criminale, perché sono innocente. Sono stato costretto a sottopormi a un esame disumanizzante e umiliante... È stata la prova più umiliante della mia vita... Ma se questo è ciò che devo sopportare per provare la mia innocenza, la mia completa innocenza, così sia".

Regolamento

Il caso è stato risolto nel 1994 con un pagamento di oltre 15 milioni di dollari da versare nel fondo fiduciario di Jordan Chandler, 1,5 milioni di dollari per ciascuno dei suoi genitori e 5 milioni di dollari per l'avvocato di famiglia. Non sono mai state mosse accuse penali contro Jackson. Nel 2004 l'avvocato di Jackson per il processo di Michael Jackson del 2005 Thomas Mesereau Jr. ha detto che Jackson si pentiva di aver effettuato questi pagamenti.

I postumi di un incidente

Tre anni dopo fu pubblicato un libro di un giornalista di nome Victor M. Gutierrez intitolato Michael Jackson Was My Lover. Affermava di essere il diario di Jordan del periodo in cui fu molestato da Jackson. Jackson fece causa a Gutierrez per calunnia. Fu proibito negli Stati Uniti.

Effetto sulla carriera di Jackson

Dopo le accuse la PepsiCo ha posto fine alla sponsorizzazione di Jackson. Dubai non avrebbe permesso a Jackson di esibirsi. "Dangerous" stava per essere pubblicato come decimo singolo di Dangerous ma è stato cancellato.

Il primo album di Jackson dopo le accuse è stato HIStory: Passato, presente e futuro, Libro I. Ha venduto 25 milioni di copie. Questo lo rende uno degli album più venduti mai pubblicati. Tuttavia, Dangerous ha venduto di più.

Lo Stato contro Jackson

Il 18 dicembre 2003 Jackson è stato accusato di sette reati di abuso sessuale su minori. All'inizio di quell'anno era stato trasmesso in televisione un documentario intitolato Vivere con Michael Jackson. Nel documentario Jackson è stato proiettato tenendosi per mano con il suo accusatore, il tredicenne Gavin Arvizo. Nel documentario Jackson ha detto di aver condiviso il suo letto con bambini che non facevano parte della famiglia. Arvizo ha detto che Jackson ha iniziato a molestarlo dopo la proiezione del documentario. Jackson è stato dichiarato non colpevole di tutte le accuse il 13 giugno 2005.

2013 accuse di molestie su minori

Michael Jackson è morto nel 2009. Il 1° maggio 2013 l'avvocato di Wade Robson ha inviato una denuncia privata contro il Michael Jackson Estate "per abuso sessuale infantile". Nell'indagine del 1993 e nel processo del 2005 Robson aveva detto che Jackson non lo aveva molestato. Robson era stato "amico speciale" di Jackson nel 1990. Robson ha detto al The Today Show del 16 maggio 2013 che Jackson come "pedofilo" ha abusato sessualmente di lui dai 7 ai 14 anni.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3