Capitol Hill [ Campidoglio ]

Capitol Hill è il più grande quartiere residenziale storico di Washington D.C.. Il quartiere copre un'area ad est del Campidoglio degli Stati Uniti lungo ampi viali. È una delle più antiche comunità residenziali di Washington. I suoi due chilometri quadrati ospitano 35.000 persone, quindi è uno dei quartieri più densamente popolati. L'espressione "Capitol Hill" può a volte significare il Congresso degli Stati Uniti invece del quartiere.

Capitol Hill è anche una collina oltre che un quartiere. La collina sorge al centro del Distretto di Columbia e si estende verso est. Pierre L'Enfant, mentre iniziava a sviluppare il suo progetto per la nuova Città Federale nel 1791, scelse di collocare la "Casa del Congresso" sulla cresta della collina, di fronte alla città, un sito che L'Enfant caratterizzava come un "piedistallo in attesa di un monumento".

Un'ampia porzione del quartiere è ora designata come quartiere storico del Capitol Hill. Il nome Capitol Hill è spesso usato per riferirsi sia al quartiere storico che al quartiere più grande che lo circonda. Ad est di Capitol Hill si trova il fiume Anacostia, a nord il corridoio H Street, a sud la Southeast/Southwest Freeway e il Washington Navy Yard, e ad ovest il National Mall e il quartiere centrale degli affari della città.

Storia

L'Enfant si riferiva alla collina scelta come sede della futura Casa del Congresso come "Jenkins Hill" o "Jenkins Heights". Tuttavia, il tratto di terra apparteneva da molti anni alla famiglia Carroll ed è stato annotato nei loro registri di proprietà come "New Troy". Alcuni hanno detto che un uomo di nome Jenkins una volta aveva pascolato del bestiame nel sito del Campidoglio (e quindi il suo nome era associato al sito), l'artista John Trumbull, che avrebbe dipinto diversi murales all'interno della rotonda del Campidoglio, ha riferito nel 1791 che il sito era coperto da un fitto bosco, il che lo rendeva un luogo improbabile per il bestiame a pascolare. Nessuno sa chi fosse Jenkins e come il suo nome sia stato associato alla collina, come riportato da L'Enfant.

Il quartiere che ora si chiama Capitol Hill ha iniziato a svilupparsi quando il governo ha iniziato a lavorare in due sedi, il Capitol e il Washington Navy Yard. Divenne una comunità distinta tra il 1799 e il 1810, quando il governo federale divenne un importante datore di lavoro. La prima fase della sua storia iniziale fu quella di una comunità di pensionati sviluppata per i membri del Congresso. Nei primi anni della Repubblica, pochi membri del Congresso vollero stabilire una residenza permanente nella città. La maggior parte preferiva invece vivere in pensioni a pochi passi dal Campidoglio.

Nel 1799 fu istituito il Washington Navy Yard sulle rive del fiume Anacostia, che forniva lavoro agli artigiani che costruivano e riparavano le navi. Molti degli artigiani che erano impiegati sia nel cantiere navale che nella costruzione del Campidoglio scelsero di vivere a pochi passi di distanza, a est del Campidoglio e a nord del cantiere. Essi divennero la popolazione residenziale originaria del quartiere. Nel 1806, il presidente Thomas Jefferson scelse l'ubicazione della Caserma dei Marines, che doveva essere a breve distanza sia dal Campidoglio che dalla Casa Bianca, non lontano dal Navy Yard di Washington. Nel 1810, i negozi, gli orafi, i fabbri e le chiese erano fiorenti nella zona.

La Guerra Civile ha portato ad un maggior numero di edifici nell'area del Campidoglio, compresi nuovi ospedali. La costruzione di nuove case continuò negli anni 1870 e 1880. Il quartiere cominciò a dividersi lungo le linee di classe razziale ed economica.

L'elettricità, le condutture dell'acqua e gli impianti idraulici furono introdotti nel 1890 e furono disponibili per la prima volta nelle zone del centro del Distretto di Columbia, compreso Capitol Hill. Ci fu un boom dello sviluppo immobiliare tra il 1890 e il 1910, quando la zona di Capitol Hill divenne uno dei primi quartieri ad avere queste comodità moderne.

Nel 1976, il Servizio del Parco Nazionale ha aggiunto il Distretto Storico del Campidoglio al Registro Nazionale dei luoghi storici. È uno dei più grandi distretti storici degli Stati Uniti. I confini del distretto storico sono irregolari, si estendono a sud da F Street NE, a est fino alla 14esima strada, a ovest fino a South Capitol Street, e con un limite meridionale segnato principalmente da Virginia Avenue, ma che comprende anche un territorio a sud fino a M Street SE. Comprende edifici del periodo federale (dal 1800 al 1820) fino al 1919, ma la maggior parte degli edifici sono tardo vittoriani.

Capitol Hill è rimasto un quartiere borghese abbastanza stabile per tutta la sua esistenza. Ha subito un periodo di declino economico e di aumento della criminalità a metà del XX secolo, ma si è gradualmente ripreso. Durante la cosiddetta "Crack Epidemic" degli anni Ottanta, le sue frange sono state spesso colpite. Più recentemente, il quartiere ha subito un'intensa gentrificazione.

Campidoglio degli Stati Uniti
Campidoglio degli Stati Uniti

Descrizione

I punti di riferimento del Campidoglio non sono solo il Campidoglio degli Stati Uniti, ma anche gli edifici del Senato e degli uffici della Camera, l'edificio della Corte Suprema, la Biblioteca del Congresso, la Caserma dei Marines, il Marine Barracks, il Washington Navy Yard e il Cimitero del Congresso.

Si tratta, tuttavia, in gran parte di un quartiere residenziale composto prevalentemente da case a schiera di diverse varietà stilistiche e periodi. Accanto a queste si trovano le case padronali dell'inizio del XIX secolo, le case federali a schiera, le piccole abitazioni a telaio, le case a schiera in stile italiano e le case a schiera in mattoni pressati della fine del XIX secolo, con i loro elementi decorativi spesso stravaganti che combinano motivi romanici riccardsoniani, della regina Anna e dell'Eastlakian.

Il corridoio principale per lo shopping di Capitol Hill è Pennsylvania Avenue. Ha negozi, ristoranti e bar. L'Eastern Market è un mercato pubblico del 1873 sulla 7th Street SE, dove i venditori vendono carne fresca e prodotti nelle bancarelle al coperto e negli stand dei contadini all'aperto. È anche sede di un mercato delle pulci all'aperto ogni fine settimana. Dopo che un grande incendio ha sventrato l'edificio principale del mercato il 30 aprile 2007, è stato restaurato e riaperto il 26 giugno 2009.

Barracks Row (8th Street SE), così chiamata per la sua vicinanza alla U.S. Marine Barracks, è uno dei più antichi corridoi commerciali della città. Risale alla fine del XVIII secolo ed è stata recentemente rivitalizzata.

Più recentemente, l'Old Naval Hospital è stato convertito in Hill Center, un nuovo centro comunitario. Si trova all'angolo tra la 9a e Pennsylvania Avenue SE. La riabilitazione dell'Old Naval Hospital combina il restauro di un punto di riferimento storicamente significativo con le tecnologie all'avanguardia della moderna architettura "verde". L'Hill Center è una nuova e vivace sede per la vita culturale, educativa e civica di Capitol Hill.

Stime recenti sui giornali di Capitol Hill suggeriscono che ben un terzo di tutti i membri del Congresso vive a Capitol Hill mentre si trova a Washington.

Tra le persone famose che sono nate nel quartiere di Capitol Hill ci sono John Philip Sousa (il cui luogo di nascita, in G Street, è ancora in piedi) e J. Edgar Hoover. L'ex casa di Frederick Douglass si trova nell'isolato 300 di A Street Northeast. (Negli anni Settanta la casa di Douglass è stata poi utilizzata da Warren M. Robbins come museo d'arte africana). Capitol Hill ha diversi giornali della comunità locale, come il Hill Rag. The Voice of the Hill ha chiuso nel maggio 2010.

La Hiram W. Johnson House, un punto di riferimento storico nazionale situato a Capitol Hill
La Hiram W. Johnson House, un punto di riferimento storico nazionale situato a Capitol Hill


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3