Campo di internamento di Drancy

Il campo di internamento di Drancy era un campo di concentramento in Francia durante la sua occupazione da parte della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale. Fu organizzato nel 1941 per raccogliere gli ebrei francesi e in particolare gli ebrei stranieri che erano fuggiti in Francia prima dell'invasione dei tedeschi. Dopo di che, furono messi su carri ferroviari e mandati a est, nei campi di concentramento, dai quali la maggior parte non tornò viva. Quasi 70.000 persone furono radunate, compresi i combattenti della resistenza, i Rom e altre persone considerate "indesiderabili". Fino al 1943, il campo fu amministrato dalla polizia francese sotto la supervisione tedesca. Dopo questo, i francesi furono rimossi e sostituiti da uomini delle SS tedesche guidati da Alois Brunner, il che aumentò l'efficienza delle deportazioni.

Quando il campo fu liberato nel 1944, rimasero circa 1.500 persone. Brunner fu poi processato (in assenza) e condannato a morte, ma rimase in libertà fino alla sua morte nel 2010.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3