Seconda Guerra Mondiale

La seconda guerra mondiale (seconda guerra mondiale o seconda guerra mondiale), in Unione Sovietica, la Grande Guerra Patriottica, e in Giappone, la Seconda Guerra Sino-Giapponese, è stata una guerra globale che ha coinvolto i combattimenti nella maggior parte del mondo e nella maggior parte dei paesi. La maggior parte dei paesi ha combattuto negli anni 1939-1945, ma alcuni hanno iniziato a combattere nel 1937. La maggior parte dei paesi del mondo, comprese tutte le grandi potenze, combatterono come parte di due alleanze militari: gli Alleati e le potenze dell'Asse. La seconda guerra mondiale è stato il più grande e mortale conflitto di tutta la storia. Ha coinvolto più paesi, è costata più soldi, ha coinvolto più persone e ha ucciso più persone di qualsiasi altra guerra della storia. Tra i 50 e gli 85 milioni di persone sono morte. La maggioranza erano civili. Includeva massacri, il genocidio deliberato dell'Olocausto, bombardamentistrategici, fame, malattie e l'unico uso di armi nucleari contro i civili nella storia.

Le due parti erano gli Alleati (in un primo momento Cina, Francia e Gran Bretagna, unite da Unione Sovietica, Stati Uniti e altri) e l'Asse (Germania, Italia e Giappone). La guerra in Asia iniziò quando il Giappone invase la Cina il 7 luglio 1937. La guerra iniziò in Europa quando la Germania invase la Polonia il 1° settembre 1939. Francia e Gran Bretagna reagirono dichiarando guerra alla Germania. Nel 1941 gran parte dell'Europa era sotto il controllo tedesco, compresa la Francia. Solo la Gran Bretagna continuò a combattere contro l'Asse in Nord Africa, nel Mediterraneo e nell'Atlantico. La Germania rinunciò ai piani di invasione della Gran Bretagna dopo aver perso una battaglia aerea. Nel giugno 1941 la Germania invase l'Unione Sovietica, dando inizio alla più grande area di guerra della storia. Il 7 dicembre 1941, il Giappone attaccò gli Stati Uniti a Pearl Harbor e invase le colonie britanniche e francesi in Asia, e le due guerre divennero una sola.

Le vittorie giapponesi furono fermate nel 1942, e nello stesso anno i sovietici vinsero la grande battaglia di Stalingrado. Dopo di che gli Alleati iniziarono a combattere da tutte le parti. L'Asse fu costretto a rientrare in Unione Sovietica, perse il Nord Africa e, a partire dal 1943, fu costretto a difendere l'Italia. Nel 1944 gli Alleati invasero la Francia e arrivarono in Germania da ovest, mentre i sovietici arrivarono da est. La Germania si arrese l'8 maggio 1945. Il Giappone si arrese formalmente il 2 settembre 1945. La guerra finì con la vittoria degli Alleati.

Dopo la guerra, le Nazioni Unite sono state create per sviluppare il sostegno tra i Paesi e per prevenire future guerre. La guerra fredda tra i maggiori vincitori iniziò presto, ma non si combatterono tra loro in una guerra vera e propria. Si è verificata anche la decolonizzazione dell'Asia e dell'Africa, dove i paesi controllati dai paesi europei hanno ottenuto l'indipendenza. Questo perché il potere europeo era indebolito dalla guerra. La ripresa economica e l'integrazione politica (il processo di unificazione dei paesi) sono stati tra gli altri risultati della guerra.

Questo è un Nola che era nella seconda guerra mondiale
Questo è un Nola che era nella seconda guerra mondiale

Le due parti

I Paesi che hanno aderito alla guerra erano da una delle due parti: l'Asse e gli Alleati.

Le potenze dell'Asse all'inizio della guerra erano Germania, Italia e Giappone. Ci furono molti incontri per creare l'alleanza tra questi Paesi. Finlandia, Slovacchia, Romania, Bulgaria, Ungheria e Thailandia si unirono all'Asse in seguito. Mentre la guerra continuava, alcuni Paesi dell'Asse cambiarono per unirsi agli Alleati, come l'Italia.

Le potenze alleate erano il Regno Unito e alcuni membri del Commonwealth, Francia, Polonia, Jugoslavia, Grecia, Belgio e Cina all'inizio della guerra. La Cina aveva combattuto una guerra civile. Nel giugno 1941 la Germania attaccò l'Unione Sovietica nell'operazione Barbarossa. Nel dicembre 1941 arrivò l'attacco del Giappone a Pearl Harbor contro gli Stati Uniti. Questi due grandi e potenti Paesi si unirono allora agli Alleati.

Questo è un Nola che era nella seconda guerra mondiale
Questo è un Nola che era nella seconda guerra mondiale

Background

La prima guerra mondiale aveva notevolmente cambiato il modo di fare diplomazia e di fare politica in Asia, in Europa e in Africa con la sconfitta delle potenze centrali. Gli imperi che si schierarono con le potenze centrali furono distrutti. Anche l'Impero russo, che non si schierò con le potenze centrali, morì. La guerra cambiò anche i confini dell'Europa orientale, con la nascita di molti nuovi Paesi. La guerra portò a un forte irredentismo e revanscismo. Questi sensi erano particolarmente forti in Germania, che non ebbe altra scelta che firmare il Trattato di Versailles. I tedeschi si fecero portare via anche il 13% della loro zona di origine e tutte le colonie, e dovettero restituire agli alleati una somma di denaro molto ingente. Anche le dimensioni del loro esercito e della loro marina erano limitate, mentre la loro aviazione era stata vietata.

In Italia i nazionalisti non erano contenti dell'esito della guerra, pensando che il loro Paese avrebbe dovuto guadagnare molto più territorio dal passato accordo con gli Alleati. Il movimento fascista degli anni Venti portò Mussolini alla guida del Paese. Promise di fare dell'Italia una grande potenza creando il suo impero coloniale.

Dopo che il Kuomintang (KMT), il partito di governo della Cina, unificò il Paese negli anni Venti, iniziò la guerra civile tra il Kuomintang e il suo passato partito comunista alleato della Cina. Nel 1931 il Giappone utilizzò l'incidente di Mukden come motivo per prendere la Manciuria e creare il suo stato fantoccio, il Manchukuo, mentre la Società delle Nazioni non poteva fare nulla per fermarlo. La Tregua di Tanggu, un cessate il fuoco, fu firmata nel 1933. Nel 1936, il KMT e i comunisti si accordarono per smettere di combattere l'uno contro l'altro per combattere invece il Giappone. Nel 1937 il Giappone iniziò una seconda guerra sino-giapponese per conquistare il resto della Cina.

Dopo lo scioglimento dell'Impero tedesco, fu istituita la Repubblica democratica di Weimar. Ci furono disaccordi tra i tedeschi che coinvolsero molte ideologie politiche, dal nazionalismo al comunismo. Il movimento fascista in Germania sorse a causa della Grande Depressione. Adolf Hitler, leader del Partito nazista, divenne Cancelliere nel 1933. Dopo l'incendio del Reichstag, Hitler creò uno Stato totalitario, dove per legge c'è un solo partito. Hitler voleva cambiare l'ordine mondiale e ricostruire rapidamente l'esercito, la marina e l'aviazione, soprattutto dopo la riunificazione del Saarland nel 1935. Nel marzo 1936 Hitler inviò l'esercito in Renania. La guerra civile spagnola iniziò nel luglio 1936. La guerra si concluse con la vittoria nazionalista, sostenuta da Italia e Germania.

Nel marzo del 1938 la Germania inviò il suo esercito in Austria, noto come Anschluss, che ebbe solo una piccola reazione da parte dei paesi europei. Poco dopo, gli Alleati acconsentono a cedere i Sudeti, parte della Cecoslovacchia, alla Germania, affinché Hitler prometta di non prendere più terra. Ma il resto del Paese fu costretto ad arrendersi o invaso dal marzo 1939. Gli Alleati cercarono di fermarlo, promettendo di aiutare la Polonia in caso di attacco. Poco prima della guerra, la Germania e l'Unione Sovietica firmarono un accordo di pace, concordando che non si sarebbero attaccati per dieci anni. Nella parte segreta dell'accordo, hanno accettato di dividere l'Europa dell'Est tra di loro.

Manifestazione nazista a Norimberga, 1934
Manifestazione nazista a Norimberga, 1934

Il corso della guerra

Scoppia la guerra

La seconda guerra mondiale iniziò il 1° settembre 1939, quando la Germania invase la Polonia. Il 3 settembre la Gran Bretagna, la Francia e i membri del Commonwealth dichiararono guerra alla Germania. Non poterono aiutare molto la Polonia e mandarono solo un piccolo attacco francese alla Germania dall'Occidente. L'Unione Sovietica invase la Polonia orientale subito dopo la Germania, il 17 settembre. Infine, la Polonia fu divisa.

La Germania ha poi firmato un accordo di collaborazione con l'Unione Sovietica. L'Unione Sovietica ha costretto i paesi baltici a permetterle di tenere soldati sovietici nei loro paesi. La Finlandia non accettò l'appello sovietico per la sua terra, così fu attaccata nel novembre 1939. Con la pace scoppiò la guerra mondiale. Francia e Gran Bretagna pensarono che l'Unione Sovietica potesse entrare in guerra dalla parte della Germania e cacciarono l'Unione Sovietica dalla Società delle Nazioni.

Dopo la sconfitta della Polonia, nell'Europa occidentale è iniziata la "guerra fasulla". Mentre i soldati britannici furono inviati nel continente, non ci furono grandi battaglie combattute tra le due parti. Poi, nell'aprile del 1940, la Germania decise di attaccare la Norvegia e la Danimarca, in modo che fosse più sicuro trasportare il minerale di ferro dalla Svezia. Gli inglesi e i francesi inviarono un esercito per interrompere l'occupazione tedesca, ma dovettero andarsene quando la Germania invase la Francia. Chamberlain fu sostituito da Churchill come primo ministro del Regno Unito nel maggio 1940, perché gli inglesi erano insoddisfatti del suo lavoro.

Le prime vittorie dell'asse

Il 10 maggio la Germania ha invaso la Francia, il Belgio, l'Olanda e il Lussemburgo e li ha rapidamente sconfitti con tattiche di blitzkrieg. Gli inglesi sono stati costretti a lasciare l'Europa continentale a Dunkerque. Il 10 giugno l'Italia invase la Francia, dichiarando guerra alla Francia e al Regno Unito. Poco dopo, la Francia fu divisa in zone di occupazione. Una era controllata direttamente dalla Germania e dall'Italia, e l'altra non era occupata da Vichy Francia.

Nel giugno del 1940, l'Unione Sovietica trasferì i suoi soldati negli Stati baltici e li prese, seguita da Bessarabia in Romania. Anche se c'era stata una certa collaborazione tra l'Unione Sovietica e la Germania in precedenza, questo evento lo rese grave. Più tardi, quando i due non riuscirono ad accordarsi per lavorare più strettamente insieme, i rapporti tra di loro si aggravarono fino al punto di far scoppiare la guerra.

Poi la Germania ha iniziato una battaglia aerea sulla Gran Bretagna per preparare lo sbarco sull'isola, ma il piano è stato finalmente annullato a settembre. La marina tedesca distrusse molte navi britanniche che trasportavano merci nell'Atlantico. L'Italia, ormai, aveva iniziato a operare nel Mediterraneo. Gli Stati Uniti rimasero neutrali, ma cominciarono ad aiutare gli Alleati. Aiutando a proteggere le navi britanniche nell'Atlantico, gli Stati Uniti si trovarono a combattere le navi tedesche nell'ottobre 1941, ma questa non era ufficialmente una guerra.

Nel settembre del 1940, l'Italia iniziò a invadere l'Egitto di origine britannica. In ottobre, l'Italia invase la Grecia, ma il risultato fu solo un ritiro italiano in Albania. Di nuovo, all'inizio del 1941, un esercito italiano fu spinto dall'Egitto alla Libia in Africa. La Germania aiutò presto l'Italia. Sotto il comando di Rommel, alla fine di aprile 1941, l'esercito del Commonwealth fu di nuovo spinto in Egitto. Oltre al Nord Africa, la Germania invase con successo anche la Grecia, la Jugoslavia e Creta entro maggio. Nonostante queste vittorie, Hitler decise di annullare i bombardamenti sulla Gran Bretagna dopo l'11 maggio.

Allo stesso tempo, il progresso del Giappone in Cina non era ancora molto, anche se i cinesi nazionalisti e comunisti hanno ricominciato a combattersi tra loro. Il Giappone stava pianificando di conquistare le colonie europee in Asia mentre erano deboli, e l'Unione Sovietica poteva sentire un pericolo da parte della Germania, così nell'aprile 1941 fu firmato un patto di non aggressione (che era un accordo che i due Paesi non si sarebbero attaccati a vicenda) tra i due. Tuttavia, la Germania continuò a preparare un attacco contro l'Unione Sovietica, spostando i suoi soldati vicino al confine sovietico.

La guerra diventa globale

Il 22 giugno 1941 i paesi dell'Asse europeo attaccarono l'Unione Sovietica. Durante l'estate, l'Asse conquistò rapidamente l'Ucraina e le regioni baltiche, causando enormi danni ai sovietici. La Gran Bretagna e l'Unione Sovietica formarono un'alleanza militare tra di loro in luglio. Anche se negli ultimi due mesi ci sono stati grandi progressi, quando è arrivato l'inverno, l'esercito tedesco, stanco e stanco, è stato costretto a ritardare il suo attacco appena fuori Mosca. Ciò ha dimostrato che l'Asse aveva fallito i suoi obiettivi principali, mentre l'esercito sovietico non era ancora indebolito. Questo ha segnato la fine della fase di blitzkrieg della guerra.

A dicembre, l'Armata Rossa di fronte all'esercito dell'Asse aveva ricevuto più soldati dall'est. Iniziò un contrattacco che spinse l'esercito tedesco verso ovest. L'Asse ha perso molti soldati, ma ha comunque salvato la maggior parte delle terre che aveva ricevuto in precedenza.

Nel novembre 1941, il Commonwealth contrattaccò l'Asse in Nord Africa e ottenne tutte le terre che aveva perso in precedenza. Tuttavia, l'Asse respinse nuovamente gli Alleati fino a quando non si fermò a El Alamein.

In Asia, i successi tedeschi hanno incoraggiato il Giappone a richiedere forniture di petrolio dalle Indie orientali olandesi. Molti paesi occidentali hanno reagito all'occupazione dell'Indocina francese vietando il commercio di petrolio con il Giappone. Il Giappone pianificò di conquistare le colonie europee in Asia per creare una grande area difensiva nel Pacifico, in modo da poter ottenere più risorse. Ma prima di ogni futura invasione, dovette prima distruggere la flotta americana del Pacifico nell'Oceano Pacifico. Il 7 dicembre 1941 attaccò Pearl Harbor e molti porti in diversi paesi del Sud-Est asiatico. Questo evento portò gli Stati Uniti, il Regno Unito, l'Australia, gli alleati occidentali e la Cina a dichiarare guerra al Giappone, mentre l'Unione Sovietica rimase neutrale. La maggior parte delle nazioni dell'Asse hanno reagito dichiarando guerra agli Stati Uniti.

Nell'aprile 1942, molti paesi del Sud-Est asiatico: Birmania, Malesia, le Indie orientali olandesi e Singapore, erano quasi cadute in mano ai giapponesi. Nel maggio 1942, le Filippine caddero. La marina giapponese ebbe molte rapide vittorie. Ma nel giugno 1942 il Giappone fu sconfitto a Midway. Il Giappone non poté più prendere terra, perché gran parte della sua marina fu distrutta durante la battaglia.

Gli alleati stanno avanzando

Il Giappone ha poi iniziato il suo piano per riprendere il controllo della Papua Nuova Guinea, mentre gli Stati Uniti hanno pianificato di attaccare le Isole Salomone. La lotta a Guadalcanal iniziò nel settembre 1942 e coinvolse molte truppe e navi di entrambe le parti. Si concluse con la sconfitta giapponese all'inizio del 1943.

Sul fronte orientale, l'Asse ha sconfitto gli attacchi sovietici durante l'estate e ha iniziato la sua principale offensiva verso la Russia meridionale lungo il Don e il Volga nel giugno 1942, cercando di conquistare i giacimenti di petrolio nel Caucaso, fondamentale per l'Asse per alimentare il loro sforzo bellico, e una grande steppa. Stalingrado era sulla strada dell'esercito dell'Asse, e i sovietici decisero di difendere la città. A novembre i tedeschi avevano quasi preso Stalingrado, ma i sovietici riuscirono a circondare i tedeschi durante l'inverno Dopo pesanti perdite, l'esercito tedesco fu costretto a cedere la città nel febbraio 1943. Anche se il fronte fu spinto più indietro di quanto non fosse prima degli attacchi estivi, l'esercito tedesco era diventato ancora pericoloso per una zona intorno a Kursk. Hitler dedicò quasi due terzi dei suoi eserciti alla battaglia di Stalingrado. La battaglia di Stalingrado fu la più grande e mortale battaglia di questo tempo.

Nell'agosto 1942, a causa della difesa alleata a El Alamein, l'esercito dell'Asse non riuscì a prendere la città. Una nuova offensiva alleata guidò l'Asse verso ovest attraverso la Libia pochi mesi dopo, subito dopo l'invasione angloamericana del Nord Africa francese, che lo costrinse ad unirsi agli Alleati. Questo portò alla sconfitta dell'Asse nella Campagna del Nord Africa del maggio 1943.

In Unione Sovietica, il 4 luglio 1943, la Germania iniziò un attacco intorno a Kursk. Molti soldati tedeschi andarono perduti a causa delle difese create dai sovietici. Hitler annullò l'attacco prima di un risultato chiaro. I sovietici iniziarono allora il loro contrattacco, che fu uno dei punti di svolta della guerra. Dopo questo, i sovietici divennero la forza d'attacco sul fronte orientale, invece dei tedeschi.

Il 9 luglio 1943, colpiti dalle precedenti vittorie sovietiche, gli Alleati occidentali sbarcarono in Sicilia. Questo portò all'arresto di Mussolini nello stesso mese. Nel settembre 1943 gli Alleati invasero l'Italia continentale, in seguito all'armistizio italiano con gli Alleati. La Germania prese allora il controllo dell'Italia e disarmò il suo esercito, e costruì molte linee difensive per rallentare l'invasione alleata. Le forze speciali tedesche salvarono poi Mussolini, che presto creò lo Stato clientelare occupato dai tedeschi, la Repubblica Sociale Italiana.

Alla fine del 1943 il Giappone conquistò alcune isole dell'India e iniziò un'invasione della terraferma indiana. L'esercito indiano e altre forze li espulsero all'inizio del 1944.

All'inizio del 1944 l'esercito sovietico cacciò l'esercito tedesco da Leningrado, ponendo fine al più lungo e mortale assedio della storia. Dopo di che i sovietici iniziarono un grande contrattacco. A maggio i sovietici avevano ripreso la Crimea. Con gli attacchi in Italia del settembre 1943, gli Alleati riuscirono a catturare Roma il 4 giugno 1944 e fecero ripiegare le forze tedesche.

La fine in Europa

Il 6 giugno 1944, il D-Day, gli Alleati iniziarono l'invasione della Normandia, in Francia. Il nome in codice dell'invasione era Operazione Overlord. L'invasione ebbe successo e portò alla sconfitta delle forze tedesche in Francia. Parigi fu liberata nell'agosto 1944 e gli Alleati continuarono verso est mentre il fronte tedesco crollava. L'operazione Market-Garden fu l'invasione aerea combinata dei Paesi Bassi lanciata il 17 settembre 1944. Lo scopo dell'invasione era quello di impadronirsi di una serie di ponti che includevano un ponte ad Arnhem, che attraversava il fiume Reno. Mercato era il nome dell'invasione aerea. L'invasione di terra, chiamata Garden, raggiunse il fiume Reno, ma non poté prendere il ponte di Arnhem. .

Il 22 giugno, l'offensiva sovietica sul fronte orientale, nome in codice Operazione Bagration, ha quasi distrutto il Centro del gruppo dell'esercito tedesco. Poco dopo, i tedeschi sono stati costretti a ritirarsi e a difendere l'Ucraina e la Polonia. L'arrivo delle truppe sovietiche provocò rivolte contro il governo tedesco nei paesi dell'Europa dell'Est, ma queste non riuscirono ad avere successo se non aiutati dai sovietici. Un'altra offensiva sovietica costrinse Romania e Bulgaria ad unirsi agli Alleati. I partigiani comunisti serbi sotto Josip Broz Tito hanno ripreso Belgrado con l'aiuto della Bulgaria e dell'Unione Sovietica. All'inizio del 1945 i sovietici attaccarono molti paesi occupati dalla Germania: Grecia, Albania, Jugoslavia e Ungheria. La Finlandia si schierò dalla parte dei sovietici e degli alleati.

Il 16 dicembre 1944, i tedeschi tentarono un'ultima volta di conquistare il fronte occidentale attaccando gli alleati nelle Ardenne, in Belgio, in una battaglia nota come Battaglia del Balzo. Questo è stato l'ultimo grande attacco tedesco della guerra, e i tedeschi non hanno avuto successo nel loro attacco.

Nel marzo 1945 l'esercito sovietico si trasferì rapidamente dalla Vistola in Polonia alla Prussia orientale e a Vienna, mentre gli alleati occidentali attraversavano il Reno. In Italia, gli Alleati si spingono in avanti, mentre i sovietici attaccano Berlino. Le forze alleate occidentali si incontreranno infine con i sovietici sul fiume Elba il 25 aprile 1945.

Hitler si suicidò il 30 aprile 1945, due giorni dopo la morte di Mussolini. Nel suo testamento, nominò presidente della Germania il suo comandante di marina, il gran ammiraglio Karl Dönitz. Dönitz si arrese agli Alleati e si oppose alla volontà di Hitler di far continuare la Germania a combattere.

Le forze tedesche in Italia si arrendono il 29 aprile 1945. La Germania si arrese agli alleati occidentali il 7 maggio 1945, noto come V-E Day, e fu costretta ad arrendersi ai sovietici l'8 maggio 1945. La battaglia finale in Europa si concluse in Italia l'11 maggio 1945.

La fine nel Pacifico

Nel Pacifico, le forze americane arrivarono nelle Filippine nel giugno 1944. E nell'aprile 1945, le forze americane e filippine avevano liberato gran parte delle forze giapponesi, ma i combattimenti continuarono in alcune parti delle Filippine fino alla fine della guerra. Le forze britanniche e cinesi avanzarono nella Birmania settentrionale e catturarono Rangoon il 3 maggio 1945. Le forze americane hanno poi preso Iwo Jima a marzo e Okinawa a giugno 1945. Molte città giapponesi furono distrutte dai bombardamenti alleati e le importazioni giapponesi furono tagliate dai sottomarini americani.

Gli Alleati volevano che il Giappone si arrendesse senza condizioni, ma il Giappone si rifiutò. Questo portò gli Stati Uniti a sganciare due bombe atomiche su Hiroshima (6 agosto 1945) e Nagasaki (9 agosto 1945). L'8 agosto 1945 i sovietici invasero la Manciuria, sconfiggendo rapidamente le primarie dell'esercito imperiale giapponese. Il 15 agosto 1945 il Giappone si arrese agli Alleati. I documenti di resa furono formalmente firmati a bordo della USS Missouri il 2 settembre 1945, ponendo fine alla guerra.

Mappa che mostra l'inizio della seconda guerra mondiale in Europa, settembre 1939.
Mappa che mostra l'inizio della seconda guerra mondiale in Europa, settembre 1939.

Le truppe tedesche a Parigi dopo la caduta della Francia.
Le truppe tedesche a Parigi dopo la caduta della Francia.

L'Asse sul fronte orientale:      Operazione Barbarossa al 9 luglio 1941 al 1° settembre 1941 al 9 settembre 1941 (operazioni intorno a Kiev) al 5 dicembre 1941
L'Asse sul fronte orientale:      Operazione Barbarossa al 9 luglio 1941 al 1° settembre 1941 al 9 settembre 1941 (operazioni intorno a Kiev) al 5 dicembre 1941

USS Arizona in fiamme dopo l'attacco a Pearl Harbor.
USS Arizona in fiamme dopo l'attacco a Pearl Harbor.

Soldati sovietici a Stalingrado
Soldati sovietici a Stalingrado

La fanteria britannica attacca a El Alamein
La fanteria britannica attacca a El Alamein

Forze alleate in arrivo in Normandia, Francia, il D-Day
Forze alleate in arrivo in Normandia, Francia, il D-Day

Montreal Daily Star : "Germany Quit", 7 maggio 1945
Montreal Daily Star : "Germany Quit", 7 maggio 1945

I soldati americani e sovietici si incontrano a est del fiume Elba, aprile 1945
I soldati americani e sovietici si incontrano a est del fiume Elba, aprile 1945

Una bomba nucleare su Nagasaki
Una bomba nucleare su Nagasaki

Alla fine

Gli Alleati riuscirono ad occupare l'Austria e la Germania. La Germania fu divisa a metà. L'Unione Sovietica controllava la parte orientale, e gli Alleati occidentali controllavano la parte occidentale. Gli Alleati iniziarono la denazificazione, eliminando le idee naziste dalla storia,[] e la maggior parte dei nazisti di alto rango furono catturati e portati in un tribunale speciale. La Germania perse un quarto della terra che aveva nel 1937, con la terra data alla Polonia e all'Unione Sovietica. I sovietici presero anche alcune parti della Polonia e della Finlandia, oltre a tre paesi baltici.

Le Nazioni Unite sono state costituite il 24 ottobre 1945, per mantenere la pace tra i Paesi del mondo. Tuttavia, i rapporti tra gli alleati occidentali e l'Unione Sovietica erano peggiorati durante la guerra e, subito dopo la guerra, ogni potenza ha rapidamente costruito il proprio potere su un'area controllata. Nell'Europa occidentale e nella Germania occidentale erano gli Stati Uniti, mentre nella Germania orientale e nell'Europa dell'Est era l'Unione Sovietica, in cui molti Paesi erano stati trasformati in Stati comunisti. La Guerra Fredda iniziò dopo la formazione della NATO a guida americana e del Patto di Varsavia a guida sovietica.

In Asia, il Giappone è stato messo sotto l'occupazione americana. Nel 1948, la Corea fu divisa in Corea del Nord e Corea del Sud, ognuna delle quali sosteneva di essere il rappresentante legale dei coreani, il che portò alla guerra di Corea nel 1950. La guerra civile in Cina continuò dal 1946 e portò il KMT a ritirarsi a Taiwan nel 1949. I comunisti conquistarono la terraferma. In Medio Oriente, il disaccordo arabo sul piano delle Nazioni Unite per la creazione di Israele ha segnato l'inizio dei conflitti tra gli arabi e Israele.

Dopo la guerra, la decolonizzazione ha avuto luogo in molte colonie europee. Le principali ragioni sono state le cattive economie e le persone che volevano governarsi da sole. Nella maggior parte dei casi è avvenuta in modo pacifico, tranne che in alcuni paesi, come l'Indocina e l'Algeria. In molte regioni, il ritiro europeo ha causato divisioni tra le persone che avevano diverse etnie o religioni.

La ripresa economica è stata diversa in molte parti del mondo. In generale, è stata abbastanza positiva. Gli Stati Uniti sono diventati più ricchi di qualsiasi altro paese e, nel 1950, hanno preso il controllo dell'economia mondiale. Ordinò anche il Piano Marshall (1948-1951) per aiutare i paesi europei. L'economia tedesca, italiana e francese si riprese. Tuttavia, l'economia britannica fu gravemente danneggiata e continuò a peggiorare per più di dieci anni. L'economia sovietica crebbe molto velocemente dopo la fine della guerra. Questo è successo anche con l'economia giapponese, che negli anni '80 è diventata una delle più grandi economie. La Cina è tornata allo stesso livello di produzione di prima della guerra nel 1952.

Alleanze militari in Europa dopo la guerra
Alleanze militari in Europa dopo la guerra

Colonie in tutto il mondo nel 1945. Tuttavia, molti paesi dell'Asia e dell'Africa sarebbero diventati liberi in seguito.
Colonie in tutto il mondo nel 1945. Tuttavia, molti paesi dell'Asia e dell'Africa sarebbero diventati liberi in seguito.

Effetto

Morte e crimini di guerra

World War II death

Non c'è un numero totale esatto di morti, perché molti non sono stati registrati. Molti studi dicono che più di 60 milioni di persone sono morte in guerra, per lo più civili. L'Unione Sovietica ha perso circa 27 milioni di persone, quasi la metà del numero registrato. Questo significa che il 25% dei sovietici sono stati uccisi o feriti in guerra. Circa l'85% dei morti totali erano dalla parte degli Alleati, e l'altro 15% erano sull'Asse. La maggior parte delle persone sono morte perché erano malate, affamate a morte, bombardate o uccise a causa della loro etnia.

I nazisti uccisero molti gruppi di persone da loro selezionati, conosciuti come l'Olocausto. Sterminarono gli ebrei e uccisero i rom, i polacchi, i russi, gli omosessuali e altri gruppi. Circa 11-17 milioni di civili morirono. Circa 7,5 milioni di persone sono state uccise in Cina dai giapponesi. Il crimine giapponese più noto è il massacro di Nanchino, in cui centinaia di migliaia di civili cinesi sono stati violentati e uccisi. Si dice che i tedeschi e i giapponesi abbiano testato armi biologiche contro civili e prigionieri di guerra.

Sebbene molti dei crimini dell'Asse siano stati portati alla prima corte internazionale, i crimini causati dagli Alleati non lo sono stati.

Campi di concentramento e lavoro degli schiavi

Oltre all'Olocausto, circa 12 milioni di persone, per lo più europei dell'Est, sono stati costretti a lavorare per l'economia tedesca. I campi di concentramento tedeschi e i gulag sovietici causarono molti morti. Entrambi trattavano male i prigionieri di guerra. Questo è stato anche il caso dei soldati sovietici che sono sopravvissuti e sono tornati a casa.

Anche i campi giapponesi per prigionieri di guerra, molti dei quali furono usati come campi di lavoro, causarono molti morti. Il tasso di mortalità dei prigionieri occidentali è stato del 27,1%, sette volte superiore a quello dei prigionieri tedeschi e italiani. Più di 10 milioni di civili cinesi sono stati resi schiavi e hanno dovuto lavorare nelle miniere e nelle fabbriche di guerra. Tra i 4 e i 10 milioni di persone sono state costrette a lavorare a Giava.

Tra il 1942 e il 1945, Roosevelt firmò un ordine che obbligava i giapponesi americani a recarsi nei campi di internamento. Furono inclusi anche alcuni tedeschi e italiani.

Gli Alleati concordarono che l'Unione Sovietica poteva utilizzare i prigionieri di guerra e i civili per i lavori forzati. Gli ungheresi furono costretti a lavorare per l'Unione Sovietica fino al 1955.

Fronti domestici e produzione

Prima della guerra, in Europa, gli Alleati avevano una popolazione e un'economia più grande dell'Asse. Se si includono le colonie, il PIL degli Alleati sarebbe due volte superiore a quello dell'Asse. Mentre in Asia, la Cina aveva solo il 38% di PIL in più rispetto ai giapponesi se si contano le loro colonie.

L'economia e la popolazione degli Alleati rispetto a quella dell'Asse sono diminuite con le prime vittorie dell'Asse. Tuttavia, questo non è stato più così dopo l'adesione degli Stati Uniti e dell'Unione Sovietica agli Alleati nel 1941. Gli Alleati riuscirono ad avere un livello di produzione più alto rispetto all'Asse perché gli Alleati avevano più risorse naturali. Inoltre, la Germania e il Giappone non avevano pianificato una lunga guerra e non avevano la possibilità di farlo. Entrambi cercarono di migliorare le loro economie utilizzando lavoratori schiavi.

Donne

Mentre gli uomini andavano a combattere, le donne si sono impadronite di molti dei posti di lavoro che avevano lasciato. Nelle fabbriche, le donne erano impiegate per fabbricare bombe, armi, aerei e altre attrezzature. In Gran Bretagna, migliaia di donne furono inviate a lavorare nelle fattorie come parte del Land Army. Altre formarono il Women's Royal Naval Service per aiutare a costruire e riparare le navi. Anche la principessa Elisabetta, che più tardi divenne la regina Elisabetta II, lavorò come meccanica per aiutare lo sforzo bellico. Nel 1945 alcune armi furono costruite quasi interamente da donne.

All'inizio, le donne erano raramente utilizzate nelle forze di lavoro in Germania e in Giappone. Tuttavia, i bombardamenti alleati e il passaggio della Germania a un'economia di guerra hanno fatto sì che le donne prendessero una parte maggiore.

In Gran Bretagna, le donne lavoravano anche nella raccolta di informazioni, a BletchleyPark e in altri luoghi. L'evacuazione di massa dei bambini ha avuto un forte impatto anche sulla vita delle madri durante gli anni della guerra.

Occupazione

La Germania aveva due idee diverse di come avrebbe occupato i paesi. Nell'Europa occidentale, settentrionale e centrale, la Germania ha stabilito politiche economiche che l'avrebbero resa ricca. Durante la guerra, queste politiche hanno portato fino al 40% del reddito totale tedesco. Ad Est, la guerra con l'Unione Sovietica ha fatto sì che la Germania non potesse usare la terra per guadagnare risorse. I nazisti usarono la loro politica razziale e uccisero molte persone che ritenevano non umane. La Resistenza, il gruppo di persone che combatteva segretamente la Germania, non poté fare molto male ai nazisti fino al 1943.

In Asia, il Giappone ha preteso di liberare i paesi asiatici colonizzati dalle potenze coloniali europee. Anche se all'inizio furono accolti con favore in molti territori, le loro azioni crudeli hanno in breve tempo trasformato le opinioni contro di loro. Durante l'occupazione, il Giappone ha utilizzato 4 milioni di barili di petrolio lasciati dagli Alleati alla fine della guerra. Nel 1943 era in grado di produrre fino a 50 milioni di barili di petrolio nelle Indie orientali olandesi. Questo era il 76% del suo tasso del 1940.

Sviluppi tecnologici

La guerra ha portato nuovi metodi per le guerre future. Le forze aeree migliorarono notevolmente in campi come il trasporto aereo, i bombardamenti strategici (per usare le bombe per distruggere l'industria e il morale), così come i radar e le armi per distruggere gli aerei. Furono sviluppati aerei a reazione che sarebbero stati utilizzati nelle forze aeree di tutto il mondo.

In mare, la guerra si è concentrata sull'uso di portaerei e sottomarini. Le portaerei sostituirono presto le corazzate. La ragione importante era che erano più economiche. Anche i sottomarini, un'arma mortale sin dalla prima guerra mondiale, hanno avuto un ruolo importante nella guerra. Gli inglesi migliorarono le armi per distruggere i sottomarini, come il sonar, mentre i tedeschi migliorarono le tattiche dei sottomarini.

Lo stile di guerra sulla terraferma è cambiato dalla prima guerra mondiale per essere più mobile. I carri armati, che erano usati per sostenere la fanteria, sono diventati un'arma primaria. Il carro armato fu migliorato in velocità, armatura e potenza di fuoco durante la guerra. All'inizio della guerra, la maggior parte dei comandanti pensarono che l'uso di carri armati migliori fosse il modo migliore per combattere i carri armati nemici. Tuttavia, i primi carri armati potevano danneggiare solo un po' le armature. L'idea tedesca di evitare che i carri armati si combattessero tra di loro significava che i carri armati che affrontavano i carri armati raramente accadeva. Questa era una tattica di successo usata in Polonia e in Francia. Anche i modi per distruggere i carri armati migliorarono. Anche se i veicoli divennero più usati in guerra, la fanteria rimase la parte principale dell'esercito, e più equipaggiata come nella prima guerra mondiale.

Le mitragliatrici sono state ampiamente utilizzate. Furono usate soprattutto nelle città e nelle giungle. Il fucile d'assalto, uno sviluppo tedesco che combina le caratteristiche del fucile e della mitragliatrice, divenne l'arma principale per la maggior parte degli eserciti dopo la guerra.

Altri sviluppi includono una migliore crittografia per i messaggi segreti, come l'Enigma tedesco. Un'altra caratteristica dell'intelligence militare era l'uso dell'inganno, soprattutto da parte degli Alleati. Altri includono i primi computer programmabili, i moderni missili e razzi e le bombe atomiche.

Civili polacchi che sarebbero stati mandati in Germania per lavori forzati.
Civili polacchi che sarebbero stati mandati in Germania per lavori forzati.

Heinkel He 178, il primo aereo a turbogetto al mondo.
Heinkel He 178, il primo aereo a turbogetto al mondo.

I paesi che hanno subito il maggior numero di perdite di navi da guerra nella seconda guerra mondiale

Paese

Navi da guerra affondate

Regno Unito

213

Giappone

198

Stati Uniti

105

Italia

97

Germania

60

URSS

37

Canada

17

Francia

11

Australia

9

Norvegia

2

I paesi che hanno subito il maggior numero di perdite militari nella seconda guerra mondiale

I numeri reali dei morti della seconda guerra mondiale sono stati finora l'argomento. La maggior parte delle autorità concordano ora sul fatto che dei 30 milioni di sovietici che portavano armi, ci sono stati 13,6 milioni di morti militari.

Paese

Ucciso

URSS

13,600,000*

Germania

3,300,000

Cina

1,324,516

Giappone

1,140,429

Impero Britannico**

357,116

Romania

350,000

Polonia

320,000

Jugoslavia

305,000

Stati Uniti

292,131

Italia

279,800

*totale, di cui 7.800.000 morti sul campo di battaglia**Inc
. Australia, Canada, India, Nuova Zelanda, ecc.

Paesi che hanno subito il maggior numero di perdite civili nella seconda guerra mondiale

Le morti tra i civili durante questa guerra - molte delle quali dovute alla carestia e alle epurazioni interne, come quelle in Cina e in URSS - sono state colossali, ma meno ben documentate di quelle tra le forze combattenti. Anche se le cifre sono le migliori disponibili da fonti autorevoli, e presentano un ampio quadro della portata delle perdite civili, i numeri precisi non saranno mai noti.

Paese

Ucciso

Cina

8,000,000

URSS

6,500,000

Polonia

5,300,000

Germania

2,350,000

Jugoslavia

1,500,000

Francia

470,000

Grecia

415,000

Giappone

393,400

Romania

340,000

Ungheria

300,000

I poteri dell'asse

Germania, Italia, Giappone, Ungheria, Romania, Bulgaria

Le potenze alleate

Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, URSS, Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Danimarca, Grecia, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Polonia, Sudafrica, Jugoslavia

 

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3