Calendario Maya

Il calendario maya è un sistema di calendari e almanacchi usato nella civiltà maya della Mesoamerica precolombiana e in alcune comunità maya moderne dell'altopiano del Guatemala.

Condivide molti aspetti con i calendari utilizzati da altre civiltà mesoamericane precedenti, come gli Zapotechi e gli Olmechi, e quelli contemporanei o successivi, come i calendari mixtechi e aztechi. Anche se il calendario mesoamericano non ebbe origine con i Maya, le loro successive estensioni e perfezionamenti furono le più sofisticate. Insieme a quelli aztechi, i calendari maya sono quelli meglio documentati e meglio compresi.

Calendario Maya di Matthew Bisanz
Calendario Maya di Matthew Bisanz

Tipi

Ci sono tre principali calendari maya: il calendario rituale di 260 giorni chiamato Tzolk'in, l'Haab' di 365 giorni e il Conto Lungo. Passano circa 52 anni prima che i calendari Haab' e Tzolkin convergano e siano di nuovo nello stesso allineamento. Questo è chiamato il giro del calendario. Lo Tzolk'in è ancora in uso oggi dai popoli Ixil, Kek'chi e Quiche degli altipiani del Guatemala.

Ecco un esempio di data del calendario maya: 12.18.16.2.6, 3 Cimi 4 Zotz. Il "12.18.16.2.6" è il Conto Lungo. Andando da destra a sinistra, le unità sono: kin (1 giorno), uinal (20 kin = 20 giorni), tun (18 uinal = 360 giorni), katun (20 tun = circa 20 anni), baktun (20 katun =394 anni). Il Conto Lungo era usato per tracciare periodi di tempo più lunghi dei 52 anni del Calendario Rotondo. La data mitica di inizio della creazione attuale era l'11 agosto 3114 a.C. (gregoriano). Il "3 Cimi" è la data Tzolkin. La data Tzolkin è una combinazione di tredici giorni numerati uno-tredici e venti giorni-nomi. "4 Zotz" è la data Haab'. L'anno Haab' contiene 18 mesi (ciascuno nominato) con 20 giorni ciascuno. Il numero prima della parola è il giorno di quel mese. I Maya hanno poi aggiunto cinque giorni al calendario dopo la fine dell'ultimo mese, Cumku, per rendere l'anno lungo 365 giorni. Questi cinque giorni, chiamati "Uayeb", erano considerati sfortunati.

21 dicembre 2012

Un mito comune sul calendario Maya era che esso prediceva che il mondosarebbe finito il 21 dicembre 2012. Questa credenza era sbagliata. Secondo i Maya, c'erano tre mondi precedenti. Il primo iniziò con "la creazione della Terra, e aveva su di essa vegetazione ed esseri viventi. Purtroppo, poiché non avevano la parola, gli uccelli e gli animali non erano in grado di rendere omaggio agli dei e furono distrutti. Nella seconda e terza età gli dei crearono gli esseri umani di fango e poi di legno, ma anche questi non riuscirono a compiacere e furono spazzati via. La "data zero" 13.0.0.0.0 sul Conto Lungo fu il momento in cui, secondo i Maya, il terzo mondo finì e iniziò il quarto, quello attuale. Un altro 13.0.0.0.0 si sarebbe verificato il 21 dicembre 2012. Non c'è alcuna prova che il Lungo Computo sarebbe finito il 13.0.0.0.0 o che i Maya credessero che questa sarebbe stata la data dell'apocalisse. Tuttavia, una varietà di libri e film popolari hanno contribuito alla pubblicità che circonda la presunta predizione del calendario Maya della fine del mondo nel 2012. Alcuni credenti [chi?] hanno approfittato di questa pubblicità per vendere guide per sopravvivere all'apocalisse.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3