Campagna del Nord Africa

La Campagna del Nord Africa ha fatto parte della Seconda Guerra Mondiale. Si svolse in Nord Africa dal 10 giugno 1940 al 13 maggio 1943. La campagna in Nord Africa comprendeva combattimenti nei deserti libico ed egiziano (Guerra del deserto), in Marocco e Algeria (Operazione Torcia) e in Tunisia (Campagna Tunisia).

Ci fu una serie di battaglie per il controllo della Libia e di alcune parti dell'Egitto. L'assedio di Tobruk nel 1941 fu uno dei punti di svolta. Nella seconda battaglia di El Alamein le forze britanniche del Commonwealth sotto il comando del tenente generale Bernard Montgomery sconfissero in modo decisivo l'Afrika Korps e le altre forze dell'Asse e le respinsero in Tunisia.

Lo sbarco degli Alleati alla fine del 1942 nell'operazione Torch nell'Africa nord-occidentale fu fatto per spazzare via le forze nemiche rimaste. Ci furono battaglie contro le forze di Vichy France che poi cambiarono schieramento. Gli Alleati subirono una grave sconfitta nella battaglia delPasso di Kasserine. In seguito, sconfissero le forze dell'Asse nel sud della Tunisia (battaglia di Mareth), poi circondarono le rimanenti truppe italiane e tedesche nel nord della Tunisia e infine forzarono la loro resa.

Dopo la caduta di Tunisi, le ultime truppe ad arrendersi furono gli italiani del generale Messe il 13 maggio 1943 nella penisola tunisina settentrionale di Capo Bon.

Le truppe australiane avanzano verso una posizione italiana in Nord Africa, 1941
Le truppe australiane avanzano verso una posizione italiana in Nord Africa, 1941

Un carro armato britannico si ritira prima della caduta di una posizione nordafricana
Un carro armato britannico si ritira prima della caduta di una posizione nordafricana

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3