Volo United Airlines 93

Il volo United Airlines Flight 93 era un volo della compagnia aerea che, l'11 settembre 2001, è stato dirottato e si è schiantato di proposito. Quel giorno il volo doveva partire dall'aeroporto internazionale di Newark (poi ribattezzato Newark Liberty InternationalAirport), a Newark, New Jersey, USA, per raggiungere l'aeroporto internazionale di San Francisco.

Il velivolo è stato dirottato da quattro uomini nell'ambito dell'attacco organizzato da Al-Qaeda contro gli Stati Uniti l'11 settembre 2001. Poco dopo il decollo, i dirottatori sono entrati nella cabina di pilotaggio e hanno sopraffatto i piloti. Hanno preso il controllo dell'aereo e l'hanno pilotato verso Washington, D.C. Diversi passeggeri e membri dell'equipaggio hanno fatto telefonate a bordo del volo e sono venuti a conoscenza degli attacchi al World TradeCenter e al Pentagono. I passeggeri hanno poi deciso di attaccare i dirottatori e di riprendere il velivolo.

I dirottatori hanno fatto schiantare l'aereo in un campo per evitare che i passeggeri riuscissero a sfondare la porta della cabina di pilotaggio appena fuori Shanksville, Pennsylvania, a circa 150 miglia (240 km) a nord-ovest di Washington, D.C., uccidendo tutti i membri dell'equipaggio e i passeggeri. Un'indagine ha stabilito che le azioni dei passeggeri a bordo avevano impedito ai dirottatori di raggiungere Washington, D.C.

Volo

L'11 settembre 2001, il volo 93 della United Airlines era un volo di linea del mattino da Boston a Los Angeles. L'aereo per il volo era un Boeing 757. L'aereo poteva trasportare 182 passeggeri; ma il volo aveva 37 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio, il che era basso.

Dirottatori

I dirottatori erano guidati da Ziad Jarrah, un membro di al-Qaeda. Jarrah è nato in Libano. Si è trasferito in Germania nel 1996, iscrivendosi all'Università di Greifswald per studiare il tedesco. Un anno dopo si è trasferito ad Amburgo, in Germania, e ha iniziato a studiare ingegneria aeronautica all'Università di Scienze Applicate di Amburgo. Mentre viveva ad Amburgo, Jarrah si è associato a una cellula radicale di terroristi di Amburgo.

Nel novembre 1999, Jarrah è partito per l'Afghanistan, dove ha trascorso tre mesi. In Afghanistan, nel gennaio 2000, ha incontrato il leader di Al-Qaeda Osama bin Laden. Jarrah è tornato in Germania alla fine di gennaio e a febbraio ha ottenuto un nuovo passaporto senza timbro afghano, denunciando falsamente il furto del passaporto.

Nel giugno 2000, Jarrah è arrivato in Florida nel giugno 2000. Ha iniziato a prendere lezioni di volo e ad allenarsi nel combattimento corpo a corpo.

Altri quattro dirottatori sono stati addestrati a combattere fisicamente con l'equipaggio. Tre di loro hanno accompagnato Jarrah sul volo 93. Erano Ahmed al-Nami, Hamza al-Ghamdi e Mohand al-Shehri].

Il 3 agosto 2001, il previsto quinto dirottatore, Mohammed al-Qahtani, è volato da Dubai a Orlando, Florida, USA. Fu interrogato dai funzionari, che non credevano che potesse mantenersi con soli 2.800 dollari in contanti, e sospettavano che intendesse diventare un immigrato clandestino perché usava un biglietto di sola andata. È stato rimandato a Dubai e poi è tornato in Arabia Saudita.

AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3