Víctor Jara

Víctor Jara (28 settembre 1932 - 15 settembre 1973) era un cantante cileno, sudamericano.

È nato in una famiglia di contadini molto poveri, ma con molto lavoro e fatica è riuscito ad entrare all'Università del Cile - cosa molto insolita in un paese povero come il Cile. In questo modo è riuscito a sfuggire alla povertà dei suoi genitori.

All'Università ha studiato arti drammatiche o recitazione; ha insegnato e diretto produzioni teatrali. Durante questo periodo ha incontrato e sposato Joan Turner, una ballerina e coreografa britannica che ha lavorato in Cile.

Più tardi Víctor Jara ha iniziato a scrivere e a cantare canzoni. Cominciò a cantare canzoni sulla vita della gente umile e povera del suo paese: contadini, operai, minatori, minatori, bambini abbandonati, donne povere. Ha anche dedicato album di musica alla gente che vive nelle baraccopoli.

Víctor Jara ha cercato di usare la sua musica per portare la consapevolezza della disuguaglianza tra le persone più ricche e quelle più povere della società. Come la gente povera fa fatica ad acquisire le cose più elementari, come il cibo, l'assistenza sanitaria, l'istruzione e l'alloggio. Ha anche sostenuto i politici che chiedevano una più equa distribuzione della ricchezza per porre fine alla povertà.

Nel 1973 Víctor Jara fu ucciso da una dittatura militare guidata dal generale Augusto Pinochet per aver cantato canzoni su problemi sociali e ingiustizie sociali. Il governo americano di Richard Nixon appoggiava il regime militare.

Canzoni popolari

  • El Derecho de Vivir en Paz (Il diritto di vivere in pace)
  • Plegaria a un labrador (Preghiera a un operaio)
  • Duerme, duerme negrito (Dormire bambino nero)
  • Vientos del Pueblo (Venti del popolo)
  • El Amor es un camino que derrepente aparece (L'amore è una strada che appare all'improvviso)
  • Cuando voy al trabajo (Sulla via del lavoro)
  • Te Recuerdo Amanda (Ti ricordo Amanda)
AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3