Xiongnu

Gli Xiongnu (cinese: 匈奴) erano nomadi che vivevano a nord della Cina dal III secolo a.C. al 460 d.C. circa. Le loro terre erano molto sterili, quindi cercarono di attaccare la Cina molte volte. Poiché questo era molto irritante, il primo imperatore della Cina (Qin Shi Huang) costruì la Grande Muraglia Cinese tra il 214 e il 206 a.C. per tenerli fuori. Alcuni imperatori della dinastia Han cercarono di fermare le guerre e di fare amicizia con loro, ma essi cercarono ancora di attaccare i confini cinesi.

All'inizio si credeva che fossero imparentati con gli Unni, e attualmente molte persone lo credono ancora. Nei tempi antichi, le tribù nomadi spesso viaggiavano e vivevano insieme, anche le tribù che parlavano lingue diverse. Intorno al 60 a.C., ci fu una lotta per il potere, e gli Xiongnu si divisero in cinque tribù più piccole.

Nel 202 d.C., il leader degli Xiongnu del sud si arrese al primo ministro Cao Cao della dinastia Han.

Fanno parte del popolo mongolo ora, o alcuni di loro sono emigrati in Cina per una vita migliore.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3