Qin Shi Huang

Qin Shi Huang (cinese: 秦始皇; letteralmente: "Primo imperatore di Qin"; 18 febbraio 259 a.C. - 10 settembre 210 a.C.) è stato il fondatore della dinastia Qin e fu il primo imperatore della Cina unificata.

Era nato Ying Zheng (嬴政) o Zhao Zheng (趙政), un principe dello stato di Qin. Divenne il re Zheng di Qin (秦王政) quando aveva tredici anni, poi il primo imperatore della Cina quando ne aveva 38, dopo che i Qin avevano governato tutti gli altri Stati Combattenti e unificato tutta la Cina nel 221 a.C.

Prima vita

Il padre del primo imperatore Yiren era il nipote (figlio del figlio) di Ze, il sovrano di Qin. I sovrani di Qin e Zhao erano della stessa famiglia, ma le due terre si combattevano spesso. Volevano fare la pace. Re Ze diede suo nipote Yiren ai capi di Zhao in modo che, se Qin avesse iniziato a combattere Zhao, il sovrano di Zhao avrebbe ucciso Yiren e la sua famiglia. Poiché il re Ze non avrebbe voluto questo, il sovrano di Zhao poteva avere meno paura che Qin lo combattesse. (Mandò anche persone della sua famiglia come prigionieri a Qin in modo che le cose fossero pari).

Mentre Yiren era prigioniero a Zhao, incontrò un commerciante di nome Lü Buwei. Lü sapeva che, quando il re Ze sarebbe morto, il padre di Yiren, Lord Anguo, sarebbe stato il leader di Qin. Lü sapeva anche che Yiren aveva molti fratelli, ma il padre di Yiren amava una donna che non aveva figli. Lü si adoperò per far adottare Yiren da quella donna (prenderlo come figlio); Yiren cambiò persino il suo nome in Zichu ("figlio di Chu") perché la sua nuova "madre" era di una terra chiamata Chu. Il progetto di Lü andò a buon fine: lui e Zichu uscirono segretamente da Zhao e, quando Ze e Lord Anguo morirono, Zichu divenne il sovrano di Qin.

Il sovrano di Zhao era arrabbiato, ma la madre di Zheng si nascose. Non fu in grado di uccidere lei o suo figlio. La madre di Zheng era stata la fidanzata di Lü Buwei, ma Lü la diede a Yiren quando si innamorò di lei. Sima Qian non era certo che Zheng fosse il figlio di Zichu e non il figlio di Lü Buwei, ma la maggior parte della gente pensava che fosse il figlio di Zichu, sovrano di Qin. Quando Zichu morì, Zheng divenne il nuovo sovrano di Qin. Poiché era ancora molto giovane quando questo avvenne, sua madre e Lü Buwei erano i veri governanti.

Tempo della sentenza

Più tardi, Zheng era più grande e mise a morte Lü Buwei e il nuovo fidanzato di sua madre. Mise anche sua madre come prigioniera. Ora Zheng e il suo aiutante Li Si governarono Qin. Le loro idee sono chiamate Legalismo. Dicevano che i vecchi modi di fare le cose non erano buoni: se tutti facessero come ordinato dal sovrano e dalle sue leggi, le cose andrebbero molto meglio. Il modo migliore per gestire un paese era che il sovrano avesse tutto il potere. In questo modo nessuno sarebbe stato in grado di combattere o fare del male agli altri. Come sovrano di Qin, a Zheng piacevano queste idee; come sovrano della Cina, disse che sarebbero state le uniche idee. Ha reso il confucianesimo e altre vecchie idee contro la legge. Solo la biblioteca del suo palazzo (grande casa) poteva avere libri con vecchie idee o con racconti di storia di altre persone. Tutti gli altri avrebbero dovuto leggere il Legalismo e i resoconti della storia approvati dall'imperatore. Gli uomini del primo imperatore bruciarono gli altri libri e uccisero anche alcuni degli uomini che cercavano di conservarli seppellendoli (mettendoli sotto terra).

Come sovrano della Cina, il Primo Imperatore ordinò grandi imprese: i suoi uomini misero insieme pezzi precedenti in una Grande Muraglia Cinese e fecero un nuovo fiume - il Canale Lingqu - in modo che le barche potessero andare dal fiume Yangtze nel centro della Cina al fiume Pearl nel sud. Ordinò un gran numero di nuove strade e una tomba (ultima dimora) per se stesso grande come una città. Questo luogo di riposo era curato da migliaia di statue dell'esercito di terracotta. A molte persone non piaceva fare quello che il Primo Imperatore ordinava: Sima Qian scrisse di tre uomini che tentarono di uccidere il Primo Imperatore. Tutti e tre non portarono a nulla.

La terra di Qin nel 210 a.C.
La terra di Qin nel 210 a.C.

Morte

Il Primo Imperatore non voleva morire. Andò nello Shandong e nel Jiangsu per cercare persone che potessero farlo vivere per sempre. Nessuno fu in grado di farlo, ma alcuni pensano che i viaggi di Xu Fu per cercare il monte Penglai furono importanti per il Giappone. Questo fu all'incirca il periodo in cui finì la prima fase Jōmon del Giappone e iniziò la fase Yayoi. Il periodo Yayoi fu l'inizio dell'agricoltura e l'inizio dei grandi paesi in Giappone. Il primo imperatore morì nel 210 a.C.

Il primo imperatore aveva molti figli, ma i suoi aiutanti Li Si e Zhao Gao hanno ingannato quello che gli piaceva perché si uccidesse. In questo modo, un figlio più giovane divenne il secondo imperatore e Li Si e Zhao Gao poterono essere i veri governanti per un po'. Il tempo in cui la famiglia del primo imperatore governò la Cina è chiamato dinastia Qin, ma fu molto breve. Dopo i Qin, ci furono dei combattimenti che bruciarono accidentalmente tutti i vecchi libri della biblioteca del Primo Imperatore. Poi, ci furono altri combattimenti prima che Liu Bei avesse la meglio e diventasse il nuovo sovrano della Cina. La sua famiglia fu chiamata dinastia Han.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3