Yves Saint Laurent

Yves Saint Laurent (1° agosto 1936 - 1° giugno 2008) è stato uno stilista francese. Nato in Algeria, Yves Henri Donat Mathieu Saint Laurent, è stato "una delle più grandi figure della moda francese del XX secolo" (Daily Telegraph 2/6/08).

Nel 1985, nel suo libro Couture: the Great Fashion Designers, Caroline Rennolds Milbank scriveva: "La più celebre e influente stilista degli ultimi venticinque anni, Yves Saint Laurent può essere accreditata sia per aver stimolato l'ascesa della couture dalle sue ceneri degli anni Sessanta, sia per aver reso finalmente rispettabile il prêt-à-porter".

Saint Laurent è subentrato a Christian Dior come capo progettista della Casa di Dior (ora Christian Dior S.A.). Dior, che fondò l'azienda dopo la seconda guerra mondiale, morì nel 1957. Saint Laurent fu promosso e si rivelò una scelta brillante. Saint Laurent completò sei collezioni di moda prima di essere chiamato al servizio militare nel 1960.

Il servizio militare è stato un disastro per Saint Laurent, che è stato invalidato e che soffre di malattie mentali. La Casa di Dior lo licenziò, ma riuscì a mettere su la sua casa di moda con il sostegno di un milionario americano. Per il resto della sua vita la casa di moda di Yves Saint Laurent è stata al vertice della couture parigina.

Saint Laurent era apertamente gay. Lui e il suo socio Pierre Bergé avevano una collezione d'arte impressionante, che è stata venduta all'asta da Christie's a Parigi nel 2009. Il ricavato, circa 300 milioni di euro, è stato utilizzato per creare una fondazione per la ricerca sull'AIDS.

Saint Laurent è morto di cancro al cervello a Parigi, in Francia, all'età di 71 anni.



 Il negozio Yves Saint Laurent a Beverly Hills
Il negozio Yves Saint Laurent a Beverly Hills


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3