Bicicletta

Una bicicletta (o bici) è un piccolo veicolo terrestre a propulsione umana con un sedile, due ruote, due pedali e una catena metallica collegata a degli ingranaggi sui pedali e sulla ruota posteriore. Un telaio dà forza alla bicicletta, e le altre parti sono attaccate al telaio. Il nome deriva da queste due parole - il prefisso "bi-" che significa due, e il suffisso "-cycle" che significa ruota. È alimentata da una persona che sta sopra, che spinge i pedali con i piedi.

Andare in bicicletta, chiamato anche ciclismo, è un modo importante per viaggiare in diverse parti del mondo. Il tipo più popolare di ciclismo è il ciclismo di utilità. È anche una ricreazione comune, una buona forma di esercizio a basso impatto, e uno sport popolare. Le corse di biciclette su strada sono il secondo sport da spettatori più popolare al mondo. La bicicletta usa meno energia per miglio di qualsiasi altro trasporto umano.




Le prime biciclette
Le prime biciclette

La moderna mountain bike ha pneumatici spessi e larghi per l'uso su sentieri rocciosi
La moderna mountain bike ha pneumatici spessi e larghi per l'uso su sentieri rocciosi

Gioca con i media Persone che usano le biciclette a Città del Messico
Gioca con i media Persone che usano le biciclette a Città del Messico

Invenzione

Nel 1817 un professore tedesco, il barone Karl von Drais, creò la prima bicicletta a due ruote. Era fatta di legno e aveva due ruote. La ruota anteriore poteva essere girata usando il manubrio per guidare la bicicletta. Tuttavia, non aveva pedali, quindi il ciclista doveva spingere i piedi per terra per farla muovere.

Negli anni 1860, gli inventori francesi aggiunsero dei pedali alla ruota anteriore. Tuttavia, ci voleva molto sforzo per girare i pedali. Più tardi gli inventori costruirono biciclette di solo metallo e fecero la ruota anteriore molto grande, dando una maggiore velocità. Questo design fu chiamato la bicicletta "penny-farthing". Tuttavia, era difficile da guidare, poiché poteva cadere facilmente e il ciclista sarebbe caduto lontano.

Diversi miglioramenti sono stati fatti negli anni 1880 e '90. Nel 1885, fu inventata la bicicletta di sicurezza. Questa aveva due ruote della stessa dimensione in modo che il ciclista potesse sedersi ad un'altezza inferiore. Fu chiamata la bicicletta di sicurezza perché era molto più facile da guidare rispetto al penny-farthing. Quando si ferma, il ciclista può semplicemente mettere giù un piede invece di smontare completamente. Invece di pedalare e sterzare con la ruota anteriore, la bicicletta di sicurezza sterza con la ruota anteriore mentre i pedali fanno girare la ruota posteriore usando una catena. Anche i freni azionati da leve a mano su alcune biciclette aumentano la sicurezza.

Nel 1888, l'inventore scozzese John Boyd Dunlop reinventò un tipo di pneumatico che era riempito d'aria, e questo rese il ciclismo molto più confortevole. Presto fu inventata la ruota libera. Questo era un dispositivo all'interno del mozzo della ruota posteriore che permetteva alla ruota di girare anche se il ciclista non stava pedalando. Tuttavia, questo significava che il ciclista non poteva più fermare la bicicletta facendo marcia indietro. Di conseguenza, furono inventati migliori freni a mano e un diverso tipo di freno che poteva fermare la bicicletta se i pedali venivano girati all'indietro. Le invenzioni successive includevano freni migliori e ingranaggi che rendevano il ciclismo sulle colline molto più facile. Durante questo periodo la bicicletta divenne molto popolare.

Draisine in legno (intorno al 1820), il primo veicolo a due ruote
Draisine in legno (intorno al 1820), il primo veicolo a due ruote

Design di base

I componenti di base comuni alla maggior parte delle biciclette includono una sella, pedali, cambio, manubrio, ruote e freni, tutti montati su un telaio. La maggior parte ha anche un cambio. I piedi del ciclista spingono i pedali per farli girare in circolo, il che fa muovere la catena, che fa girare la ruota posteriore della bicicletta per farla muovere in avanti. La ruota anteriore è collegata al manubrio, quindi ruotando il manubrio da un lato all'altro si fa ruotare la ruota anteriore che guida la bicicletta.

Tipi di biciclette

  • La bicicletta da città è fatta per le commissioni e il pendolarismo in città. Ha un sedile comodo ma è pesante. Ha luci anteriori e posteriori e un campanello, e portapacchi per piccoli carichi. Ha parafanghi per evitare che l'acqua e il fango spruzzino il ciclista. Il ciclista è seduto in posizione eretta per comodità e facilità di guida nel traffico. I sistemi di "bike sharing" di solito forniscono "biciclette da città".
  • La bicicletta di montagna è usata per pedalare su strade accidentate. Hanno molte velocità (di solito più di 20), pneumatici larghi e ruote robuste. Il pneumatico è appositamente progettato per andare senza problemi su colline, erba e montagne.
  • La differenza tra una bicicletta da donna e le altre biciclette è la posizione del tubo superiore. Quando le donne iniziarono ad andare in bicicletta, indossavano gonne lunghe. I produttori di biciclette hanno cambiato la posizione del tubo superiore per rendere più facile per le donne di sedersi su di loro mentre si indossa una gonna. Alcune biciclette di utilità sono simili, per i ciclisti che fanno frequenti fermate.
  • La bicicletta tandem è fatta per due persone. Ha due paia di pedali. I ciclisti si siedono uno dietro l'altro. Il primo ciclista guida la bicicletta. Ci sono biciclette per tre e più persone. C'era una bicicletta per 40 persone.
  • Le biciclette pieghevoli possono essere facilmente immagazzinate in un posto piccolo o trasportate per lunghe distanze su un aereo o altri mezzi di trasporto pubblico.
  • Le biciclette elettriche hanno motori elettrici, di solito all'interno del mozzo della ruota anteriore o posteriore. Si può scegliere di pedalare usando solo il motore, o solo i pedali o entrambi insieme. Negli Stati Uniti il governo federale ha fissato un limite di 750 Watts e una velocità massima di 20MPH per avere solo le regole che si applicano alle biciclette e nessuna restrizione extra come la licenza dell'operatore, la licenza del veicolo, i requisiti di registrazione o di assicurazione.
  • Una bicicletta da strada di solito ha ruote strette, meno di 1" (25 mm) di larghezza, con un telaio che è molto più leggero di una bicicletta da montagna. Le biciclette da strada sono efficienti per le distanze più lunghe. Molte hanno delle clip per attaccare le scarpe, piuttosto che solo i pedali. Ci sono variazioni, in quanto alcune biciclette da strada hanno pneumatici regolari. Le corse di biciclette da strada sono uno sport popolare.
  • Le biciclette reclinate sono disponibili in diversi stili, ma tutte hanno i pedali di fronte al sedile, e il ciclista si appoggia all'indietro durante la guida. Questo è più comodo per la maggior parte delle persone, ma costa di più. Alcuni tipi sono più bassi rispetto al terreno, quindi potrebbe essere più difficile vedere nel traffico. Le biciclette più veloci del mondo sono le recumbent.
Pendolari urbani in bicicletta
Pendolari urbani in bicicletta

La bicicletta della città
La bicicletta della città

Tandem
Tandem

Pieghevole elettrico
Pieghevole elettrico

Bici da strada in città
Bici da strada in città

Sicurezza

Quando si pedala sulle strade, è più sicuro pedalare sullo stesso lato della strada in cui guidano le auto (il che significa pedalare sul lato destro della strada nei paesi in cui la gente guida a destra, e pedalare a sinistra nei paesi in cui la gente guida a sinistra). Per evitare di colpire le persone, i ciclisti devono obbedire ai segnali che dicono "vietato andare in bicicletta", anche se al momento non sembra avere senso. La scarsa luce rende importante l'illuminazione della bicicletta. Potrebbe non essere sicuro andare in bicicletta quando è buio. I ciclisti indossano indumenti riflettenti per essere più sicuri in condizioni di scarsa illuminazione. Indossare un casco rende la guida della bicicletta più sicura. Più di 300.000 bambini solo per andare in un ospedale ogni anno perché sono stati feriti in bicicletta. Indossare un casco non significa che qualcuno non possa farsi male se si schianta in bicicletta, ma rende meno probabile farsi male. Alcune biciclette hanno campanelli o clacson che il pilota può utilizzare per avvertire le altre persone che stanno pedalando da loro.

Molti luoghi hanno una pista ciclabile che collega le case con negozi, scuole e stazioni. Queste rendono il ciclismo più sicuro, permettendo ai ciclisti di stare lontani dal traffico automobilistico su strade pericolose.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3