2020 Cina e India: scaramucce

Le scaramucce Cina-India del 2020 fanno parte di una situazione di stallo militare in corso tra Cina e India. Dal 5 maggio 2020, le truppe cinesi e indiane sono state impegnate in azioni aggressive, face-off e altri tipi di intensa azione militare in località lungo il confine sino-indiano.

Il combattimento corpo a corpo del 16 giugno 2020 ha causato la morte di 20 soldati indiani (compreso un ufficiale), fonti dei media indiani hanno finora affermato che almeno 43 soldati cinesi sono morti o feriti (compresa la morte di un ufficiale), mentre fonti dell'intelligence statunitense ritengono che 35 soldati cinesi siano morti, compreso un ufficiale superiore.

Incidenti sono avvenuti vicino al lago Pangong nel Ladakh e al passo di Nathu La nel Sikkim. Inoltre, sono in corso face-offs in località del Ladakh orientale, lungo la linea di controllo effettivo (LAC) che fu il risultato della guerra sino-indiana del 1962.

Secondo alcuni rapporti, la Cina ha catturato 60 km2. di territorio pattugliato dall'India tra maggio e giugno 2020. Tuttavia, la Cina ha negato la cattura di qualsiasi territorio ed entrambi i Paesi hanno accettato di disimpegnarsi entro giugno 2020.

Tra questo scontro, il governo indiano non ha ammesso pubblicamente ai cittadini indiani che le truppe cinesi del PLA hanno trasgredito il loro territorio. Il 6 agosto 2020 un documento di questo tipo è stato pubblicato sul sito web del Ministero della Difesa indiano, sostenendo che lo scontro in corso dovrebbe prolungarsi. Questo documento è stato eliminato dal sito ufficiale.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3