Capricorno (costellazione)

Il Capricorno è una delle costellazioni dello zodiaco. Spesso viene chiamato Capricorno, soprattutto se si riferisce al corrispondente segno zodiacale. Il suo nome è latino per "capra maschio cornuta" o "corno di capra", ed è comunemente rappresentato sotto forma di capra di mare: una creatura mitica che è metà capra e metà pesce. Il suo simbolo è (Unicode ♑).

Il Capricorno è una delle 88 costellazioni moderne, ed era anche una delle 48 costellazioni elencate dall'astronomo Tolomeo del II secolo. Sotto i suoi confini moderni confina con l'Aquila, il Sagittario, il Microscopio, il Piscis Austrinus e l'Acquario. La costellazione si trova in una zona di cielo chiamata Mare o Acqua, composta da molte costellazioni legate all'acqua come l'Acquario, i Pesci e l'Eridano.

Caratteristiche degne di nota

Il Capricorno è la seconda più debole costellazione dello zodiaco dopo il Cancro. Le sue stelle più luminose si trovano su un triangolo i cui angoli sono α2 Capricorni (noto anche come Giedi), δ Capricorni (Deneb Algiedi) e ω Capricorni.

Oggetti del cielo profondo

Il Capricorno ha diverse galassie e ammassi. Messier 30 è un ammasso globulare che è un grado a sud del gruppo di galassie NGC 7103. La costellazione ospita anche l'ampia galassia a spirale NGC 6907.

Stelle nominate

Bayer

Nome

Origine

Significato

α

Algiedi

Arabo

capra

α¹

Prima Giedi

α²

Secunda Giedi

β

Dabih

Arabo

Il macellaio

β¹

Dabih Major

β²

Dabih Minor

γ

Nashira

Arabo

Portatore di notizie

δ

Deneb Algiedi

Arabo

coda di capra

ζ

Yen

Cinese

η

Chow

Cinese

ν

Al Shat

Arabo

le pecore

ψ

Yue

Cinese

ascia da battaglia

La costellazione del Capricorno come si vede ad occhio nudo. AlltheSky.com
La costellazione del Capricorno come si vede ad occhio nudo. AlltheSky.com

Storia

Nonostante sia molto debole, il Capricorno ha una delle più antiche associazioni mitologiche. È stato costantemente rappresentato come una croce di una capra e di un pesce fin dalla media età del bronzo. La prima immagine del Capricorno si trova su un sigillo a cilindro del 21° secolo a.C. circa. Dalla metà del secondo millennio è diventato un motivo popolare sui cippi di confine. È stato esplicitamente registrato nei cataloghi stellari babilonesi come MULSUḪUR.MAŠ "The Goat-Fish" prima del 1000 a.C.. La costellazione era un simbolo di Ea e nella prima età del bronzo segnava il solstizio d'inverno.

A causa della precessione degli equinozi il solstizio di dicembre non ha più luogo mentre il sole si trova nella costellazione del Capricorno. Il segno astrologico chiamato Capricorno inizia ora con il solstizio. La posizione più meridionale del sole è ora chiamata Tropico del Capricorno. Questo termine si applica anche alla linea sulla terra dove il sole è direttamente sopra la testa a mezzogiorno di quel solstizio.

Il pianeta Nettuno fu scoperto in questa costellazione dall'astronomo tedesco Johann Galle, vicino a Deneb Algedi (δ Capricorni) il 23 settembre 1846, il che è ragionevole dato che il Capricorno si vede meglio alle 4 del mattino di settembre.

In astronomia cinese, la costellazione del Capricorno si trova nella tartaruga nera del Nord (北方玄武, Běi Fāng Xuán Wǔ).

Mitologia

La capra di mare Capricorno era una capra che ha deciso di conquistare il mondo. Gli dei della Grecia lo guardarono dall'alto in basso e vi mandarono l'ira e lo uccisero con uno dei fulmini di Zeus. Poi lo impiccarono in cielo per umiliarlo.

Astrologia

Dal 2002 il Sole appare nella costellazione del Capricorno dal 19 gennaio al 15 febbraio. Nell'astrologia tropicale, il Sole è considerato nel segno del Capricorno dal 22 dicembre al 19 gennaio, e nell'astrologia siderale dal 15 gennaio al 15 febbraio.

Schema di un modo alternativo per collegare le stelle della costellazione del Capricornus.
Schema di un modo alternativo per collegare le stelle della costellazione del Capricornus.

Visualizzazioni

Il metodo di Tolomeo per collegare le stelle del Capricorno è stato influente.

H. A. Rey ha suggerito un modo alternativo per unire le stelle, che mostra graficamente una capra. La testa della capra è formata dal triangolo di stelle ι Cap, θ Cap, e ζ Cap. Il corno di capra spicca con le stelle γ Cap e δ Cap. La stella δ Cap, sulla punta del corno, è di terza magnitudine. La coda della capra è composta dalle stelle β Cap e α2 Cap: la stella β Cap è di terza magnitudine. La zampa posteriore della capra è costituita dalle stelle ψ Cap e ω Cap. Entrambe queste stelle sono di quarta magnitudine.

All'inizio del 1800 resa del Capricorno come capra di mare.
All'inizio del 1800 resa del Capricorno come capra di mare.

Capricornus come nome

La USS Capricornus (AKA-57) è una volta una nave della marina militare degli Stati Uniti.

Pagine correlate

  • IC 1337
  • Capricornus (stella cinese)

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3