Calendario coreano

Il vecchio calendario coreano indica le fasi della luna e il giorno dell'anno solare, come altri vecchi calendari di altri paesi dell'Asia orientale. Le date sono calcolate dal meridiano della Corea. Le date importanti sono basate sulla cultura coreana.

Il calendario gregoriano ha cominciato ad essere usato ufficialmente nel 1896. Le date degli eventi coreani più importanti sono ancora basate sul vecchio calendario. La data più importante in Corea oggi è Seollal, il primo giorno del nuovo anno del calendario coreano. Altri eventi importanti sono Daeboreum (la prima fase di luna piena, chiamata anche Boreumdaal), Dano (primavera) e Chuseok (autunno), e Samjinnal (inizio della primavera). Altri eventi minori basati sul vecchio calendario coreano includono Yudu (estate) e Chilseok (stagione dei monsoni).

Storia

Il vecchio calendario coreano deriva dal vecchio calendario cinese. Il calendario coreano diceva quali erano i suoi anni usando nomi di epoche coreane dal 270 al 963. Poi i nomi delle epoche cinesi con i nomi delle epoche coreane furono usati alcune volte fino al 1894. Nel 1894-1895, il calendario basato sulla luna fu usato con anni numerati dall'inizio della dinastia Joseon nel 1392.

Il calendario gregoriano iniziò ad essere usato il 1º gennaio 1896, con il nome dell'era coreana "Geonyang (건양 / 建陽, "adozione del calendario solare")".

Dal 1945 al 1961 in Corea del Sud, gli anni del calendario gregoriano sono stati contati dall'inizio del Gojoseon nel 2333 a.C. (considerato come anno uno). Questi anni Dangi (단기 / 檀紀) erano dal 4278 al 4294. Questa numerazione era spesso usata ufficiosamente con il calendario lunare coreano prima del 1945. È stata usata solo qualche volta dopo il 1961, soprattutto nella Corea del Nord prima del 1997.

In Corea del Nord, il calendario Juche è utilizzato dal 1997 per numerare gli anni, in base alla nascita di Kim Il Sung.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3