Corea del Nord

La Corea del Nord (ufficialmente chiamata Repubblica Democratica Popolare di Corea (RDPC)), è un paese della parte settentrionale della penisola coreana. La Corea del Nord è vicina alla Cina, alla Russia e alla Corea del Sud. La capitale della Corea del Nord è Pyŏngyang, che è anche la città più grande.

Il Paese fu fondato nel 1948, dopo essere stato liberato dall'occupazione giapponese, e fu creato uno Stato socialista sostenuto dall'Unione Sovietica. La Repubblica di Corea è la metà meridionale della penisola coreana, è stata occupata dagli Stati Uniti e gli Stati Uniti hanno instaurato una democrazia nel sud. All'inizio ci fu una guerra tra gli eserciti del Nord e del Sud in quella che viene chiamata la Guerra di Corea, ma mentre i combattimenti cessarono nel 1953, la guerra non finì mai ufficialmente. In seguito, la Corea del Nord fu amichevole con la Cina e la Russia, ma non fu mai formalmente alleata di nessuna delle due e col tempo divenne più isolata. Mentre il Sud ha avuto un governo instabile dopo l'indipendenza, il Nord ha avuto uno sviluppo costante ed è stato più benestante del Sud fino agli anni '80, quando il Sud è diventato più democratico. Poco dopo, i principali partner commerciali del Nord crollarono, lasciandolo bloccato e isolato. Per tutti gli anni '90, la Corea del Nord ha sofferto di carestie e disastri naturali. In seguito le cose si sono stabilizzate, ma hanno continuato a rimanere indietro rispetto al Sud.

Il paese è organizzato secondo il modello socialista, poiché tutti i luoghi di lavoro sono di proprietà pubblica e funzionano secondo un piano universale. Questo perché i fondatori della Corea del Nord si sono ispirati alle idee del comunismo. Ma col passare del tempo la Corea del Nord è diventata più conservatrice e nazionalista, e ha avuto meno punti in comune con altri Paesi che puntavano al comunismo. Per giustificare queste differenze, il leader del Paese, Kim Il-sung, ha detto che il governo seguiva la sua stessa ideologia di "Juche", che significa "fiducia in se stesso". In seguito, i leader del Paese hanno cominciato a rimuovere il "comunismo" dalle leggi e dalla filosofia nordcoreana. Dopo la morte di Kim Il-sung durante i disastri degli anni Novanta, suo figlio Kim Jong-il ha preso il suo posto ed è stato promosso dal governo come il leader che ha portato la Corea del Nord fuori dai disastri. Kim Jong-il promulgò una nuova politica di "Songun", o "prima militare", che trasformò il Paese in uno Stato militare. Quando è morto nel 2011, il figlio minore Kim Jong-un ha preso il suo posto e continua a guidare il Paese anche oggi.

Storia

Storia antica

Gli storici pensano che il popolo coreano abbia vissuto nella zona per migliaia di anni. Prima del 1910, la Corea era un solo Paese. Aveva un re e la gente era per lo più contadina. Il Paese era pacifico e non era comunista. Nel 1910 la situazione è cambiata. Il Giappone e la Russia entrarono in guerra. Poiché il Giappone e la Russia erano entrambi molto vicini alla Corea, il Giappone prese la Corea per sé come parte del Giappone. Il Giappone allora aveva il controllo.

Corea divisa

Tra il 1910 e la fine della seconda guerra mondiale nel 1945, la Corea faceva parte del Giappone. Nel 1945 l'URSS dichiarò guerra al Giappone e gli Stati Uniti lo bombardarono (Nagasaki e Hiroshima), indebolendo gravemente il suo impero e costringendolo alla resa. La debolezza del Giappone permise ai sovietici di entrare in Corea abbastanza liberamente e di occupare la metà settentrionale, mentre gli Stati Uniti presero la metà meridionale. Ognuno di essi ha poi creato governi che sostengono le proprie ideologie, lo Stato monopolista marxista-leninista (Nord) e lo Stato capitalista democratico (Sud). []

La guerra di Corea

Nel 1950 la Corea del Nord inviò soldati in Corea del Sud. La Corea del Nord voleva riunire la Corea del Nord e la Corea del Sud per formare un unico Paese coreano, e le famiglie coreane che erano state divise dalla divisione del Nord e del Sud per stare di nuovo insieme. I leader nordcoreani volevano che la Corea del Sud fosse comunista, come lo erano la Corea del Nord e l'Unione Sovietica.

Le Nazioni Unite hanno inviato soldati in Corea. Questi soldati provenivano da molti paesi. A questi paesi non piaceva il comunismo (per saperne di più, vedi l'articolo sulla Guerra Fredda). Se la Corea del Sud diventasse comunista, forse lo farebbero anche altri paesi. Il generale Douglas MacArthur guidava i soldati.

La Corea del Nord si era impadronita con la forza di gran parte della Corea del Sud. Con l'aiuto degli altri paesi, la Corea del Sud si è ripresa le loro terre, e anche gran parte della Corea del Nord, fino al fiume Yalu, che costituisce il confine tra la Corea del Nord e la Cina. La Cina, che era anche comunista, aiutò i nordcoreani a riprendersi la terra che i soldati sudcoreani avevano preso.

Dopo tre anni, nel 1953, sia la Corea del Nord che la Corea del Sud decisero che nessuno avrebbe vinto la guerra ed entrambi i paesi firmarono un armistizio, che è un accordo che fece smettere entrambi i paesi di combattere. La Corea del Nord e la Corea del Sud furono divise da una zona demilitarizzata, o DMZ, che è un luogo speciale che circonda il confine tra la Corea del Nord e la Corea del Sud dove entrambi i paesi non possono collocare molti soldati, in modo che i combattimenti non ricomincino.

Tempi moderni

Anche se la Zona Demilitarizzata ha lo scopo di fermare i problemi tra i due paesi, a volte i soldati da entrambi i lati del confine si sparano l'uno contro l'altro. Una città speciale della zona, Panmunjom, è chiamata Joint Security Area, o JSA, e a volte i leader di entrambi i paesi si incontrano lì per parlare di un possibile ritorno comune.

La Corea del Nord è uno dei pochi Paesi al mondo ad aver realizzato missili nucleari, che possono uccidere molte persone se esplodono. La Corea del Nord non dirà quante bombe ha, ma altri paesi pensano che il governo nordcoreano abbia probabilmente costruito dieci missili con un elemento mortale chiamato plutonio.

Nell'ottobre 2006, la Corea del Nord ha dichiarato di aver testato una delle sue bombe nucleari. Sebbene il governo nordcoreano abbia dichiarato che il test non era pericoloso, molti altri Paesi e le Nazioni Unite si sono comunque infuriate.

Tre anni dopo, nel 2009, la Corea del Nord ha fatto un altro test, che ha infranto una legge delle Nazioni Unite chiamata Risoluzione 1718, che diceva che la Corea del Nord non poteva continuare a costruire e testare bombe nucleari.

Nel 2010, una nave da guerra sudcoreana è affondata, uccidendo oltre 40 soldati. Un'indagine internazionale ha concluso che la Corea del Nord aveva affondato una nave da guerra sudcoreana con un siluro. La Corea del Nord ha affermato con forza che non aveva nulla a che fare con l'affondamento. Quando gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno pianificato di allestire delle difese nel caso in cui la Corea del Nord avesse tentato di attaccare di nuovo, la Commissione di difesa nazionale della Corea del Nord ha minacciato di iniziare una guerra con le sue armi nucleari.

Nell'aprile 2012, la Corea del Nord ha lanciato un razzo chiamato Bright Star 3. Le ragioni del lancio sono state la scienza e il centenario della nascita del fondatore del Paese, Kim Il-Sung.

Il governo ha detto che il razzo trasportava un satellite meteorologico in modo che il governo potesse scoprire quale sarebbe stato il tempo. Tuttavia, altri paesi hanno detto che il satellite meteorologico era una storia inventata dal governo, quindi il vero scopo del razzo non era quello conosciuto, che la maggior parte dei paesi pensava fosse di testare un missile nucleare che poteva essere lanciato negli Stati Uniti o in Corea del Sud. I leader sudcoreani hanno detto che avrebbe abbattuto il razzo quando sarebbe arrivato sopra la Corea del Sud.

A causa di questo razzo, altri paesi hanno smesso di aiutare la Corea del Nord, anche se il governo ha invitato altri paesi a vedere il lancio del razzo per far sembrare che i nordcoreani non avessero nulla da nascondere agli altri paesi. Alla fine il razzo è stato lanciato, ma non ha funzionato e si è schiantato solo un minuto e trenta secondi dopo il lancio. Nel dicembre 2012, il governo ha cercato di lanciare di nuovo il razzo. Questa volta ha funzionato ed è andato in orbita intorno alla Terra, anche se gli Stati Uniti hanno detto che era molto instabile e che avrebbe potuto ripiegare sulla Terra. Gli esperti in Europa hanno notato che il riflesso del satellite era fluttuante (diventando più luminoso e poi più debole); ciò indica che il satellite sta cadendo nella sua orbita.

Nel febbraio 2013, la Corea del Nord ha testato una bomba nucleare per la terza volta, causando molta indignazione da parte di altri Paesi. Il governo ha anche rilasciato molti video che ritraevano possibili obiettivi missilistici negli Stati Uniti. La Corea del Nord non possiede però missili che potrebbero raggiungere la terraferma degli Stati Uniti, ma alcuni dicono che le Hawaii sono una possibilità. È altamente improbabile che la Corea del Nord possa mai sparare contro gli Stati Uniti, il Giappone o la Corea del Sud. Molti missili raffigurati nelle parate della RPDC sono falsi usati per esagerare la forza militare della Corea del Nord. La maggior parte del suo inventario risale agli anni sovietici.

Politica e Governo

La gente spesso pensa che la Corea del Nord sia un paese comunista. In realtà è una dittatura socialista-militare. Nella sua più recente modifica costituzionale è stata eliminata la parola "comunismo". Le grandi immagini di Karl Marx e Vladimir Lenin sono state rimosse dalla piazza Kim Il-Sung nel 2012. Il governo ha una struttura simile a quella dell'ex Unione Sovietica (URSS), un tempo stretta alleata, ma molto diversa dall'URSS. I leader dell'URSS sono stati eletti da un gruppo di funzionari governativi. In Corea del Nord, il nuovo leader è l'erede maschio dell'attuale leader. Per questo motivo, la Corea del Nord viene spesso definita una dittatura ereditaria.

L'ideologia di Stato ufficiale della Corea del Nord è Juche. Si tratta di una forma di socialismo sviluppata dal fondatore del paese, Kim Il-Sung. Juche significa fiducia in se stessi. Insegna che per raggiungere il vero socialismo e diventare autosufficiente, lo Stato deve diventare completamente isolato dal resto della società.

Il primo capo di Stato e presidente del Partito dei lavoratori della Corea del Nord è stato Kim Tu-bong.

Alla fine degli anni '50, il secondo capo di Stato e presidente del partito era Kim Il-Sung.

Nel luglio 1994, Kim è morta. Suo figlio, Kim Jŏng-Il, ha preso il sopravvento. Divenne il terzo capo di Stato e presidente del partito.

Nel dicembre 2011, Kim è morta. Suo figlio, Kim Jŏng-Un è diventato il capo del governo.

Songun è un'idea nordcoreana. Significa "l'esercito prima di tutto". Il compito di ogni nordcoreano è quello di nutrire l'esercito. Kim Jŏng-Un è il "Presidente della Commissione di difesa nazionale della Corea del Nord". Questo è uno dei tanti lavori che ha. È come un re, e può fare quello che vuole. Il cittadino nordcoreano guadagna in media circa 900 dollari all'anno. Kim Jŏng-Un guadagna circa 800.000 dollari all'anno. [] Vive in un palazzo. Ha molti soldati che vanno ovunque vada per proteggerlo.

La Corea del Nord è tecnicamente uno Stato multipartitico, poiché esistono altri partiti oltre al Partito dei lavoratori coreani (KWP). Tuttavia, il KWP controlla anche gli altri partiti in modo da poter rimanere al potere. La costituzione sostiene che i cittadini della Corea del Nord hanno libertà di parola, di religione e di stampa. Nella vita reale, questi cittadini non hanno questi diritti. Le persone possono essere incarcerate se criticano il partito, il governo o i leader. I nordcoreani sono incoraggiati a denunciare i familiari alla polizia se pensano di fare qualcosa di illegale. In cambio ottengono più privilegi. Se qualcuno viene sorpreso a commettere un crimine, tutta la sua famiglia sarà mandata con lui in un campo di lavoro. La maggior parte muore lì, ma alcuni scappano.

Il popolo nordcoreano ha pochissima libertà di parola. Ricevono le notizie dalla Korean Central News Agency (KCNA). La KCNA si assicura che tutte le notizie della televisione, della radio e dei giornali del Paese facciano fare bella figura al governo. Questa si chiama propaganda. Il governo blocca l'accesso a Internet. Solo pochi ufficiali militari e membri di partito fidati possono accedere a Internet nel mondo. È stato riferito che quasi tutti i nordcoreani non sanno che gli uomini sono sbarcati sulla luna. Il governo gestisce un servizio di Intranet disponibile su tutti i computer nordcoreani. Non ha nulla a che vedere con il vero Internet, ma è pieno di propaganda che fa fare bella figura al governo, al partito e ai leader. Il governo cerca anche di tenere le idee degli altri Paesi fuori dalla Corea del Nord.

La pena capitale è un tipo di punizione comune nella Corea del Nord. Rubare, assassinare, stupro, contrabbando di droga, tentato omicidio, spiare, cercare di sfidare le leggi della Corea del Nord, guardare i media non approvati dalla Corea del Nord, e le religioni che sono contrarie a credere in Kim Jong-un e nella sua famiglia possono portare alla pena di morte.

In alcune parti del paese non c'è abbastanza cibo. Attualmente, altri paesi danno cibo ad alcune persone in Corea del Nord. Questo si chiama aiuto straniero. Gli aiuti a volte smettono di arrivare se si pensa che la Corea del Nord stia testando delle bombe nucleari. Molto recentemente, gli aiuti alimentari della Corea del Nord si sono fermati dopo che il governo ha lanciato un satellite nell'aprile 2012. Altri paesi hanno detto che la Corea del Nord ha rotto la loro parte di un accordo. Il governo nordcoreano ha detto che sono stati gli Stati Uniti a rompere l'accordo.

È difficile per le persone provenienti da altri paesi visitare la Corea del Nord. I visitatori devono essere guidati da due membri dell'esercito chiamati "mentori". I mentori cercano di assicurarsi che la gente non scopra nulla che possa far fare una brutta figura al governo.

Cultura e religione

Storicamente, sia la Corea del Sud che la Corea del Nord hanno lo stesso insieme di valori. Nel 1945 la penisola fu divisa. Da allora, il governo della Corea del Nord e quello della Corea del Sud erano diversi. Ciò ha portato a sviluppi diversi sia nella Corea del Nord che nella Corea del Sud. Human Rights Watch dice che nella Corea del Nord non esistono attività religiose libere. La cultura in Corea è stata influenzata da quella della Cina. Nonostante ciò, la Corea ha sviluppato un'identità culturale diversa da quella della Cina continentale.

La letteratura e le arti in Corea del Nord sono controllate dallo Stato. I comitati specializzati del KWP sono responsabili di questo. Il cinema è anche un mezzo artistico significativo in Corea del Nord e il manifesto di Kim Jong Il, The Cinema and Directing (1987) è la base per i cineasti della nazione.

La cultura coreana è stata attaccata durante il dominio giapponese dal 1910 al 1945. Il Giappone impose una politica di assimilazione culturale. Durante la dominazione giapponese, i coreani furono incoraggiati ad imparare e parlare giapponese, ad adottare il sistema dei nomi delle famiglie giapponesi e la religione scintoista, e fu loro proibito di scrivere o parlare la lingua coreana nelle scuole, nelle aziende o nei luoghi pubblici. Inoltre, i giapponesi alterarono o distrussero vari monumenti coreani, tra cui il Palazzo di Gyeongbok e furono rivisti i documenti che ritraevano i giapponesi sotto una luce negativa.

Entrambe le Coree condividono un'eredità buddista e confuciana e una recente storia di movimenti cristiani e cheondisti ("religione della Via Celeste"). La costituzione nordcoreana afferma che la libertà di religione è permessa. Secondo gli standard occidentali di religione, la maggioranza della popolazione nordcoreana potrebbe essere definita non religiosa. Tuttavia, l'influenza culturale di religioni tradizionali come il buddismo e il confucianesimo hanno ancora un effetto sulla vita spirituale nordcoreana.

Sembra che i buddisti siano accettati più di altri gruppi religiosi. Si dice che i cristiani siano severamente perseguitati dalle autorità. I buddisti ricevono limitati finanziamenti dal governo per promuovere la religione, perché il buddismo ha avuto un ruolo fondamentale nella cultura tradizionale coreana. Nel maggio 2014, un turista americano è stato arrestato all'aeroporto di Pyongyang Sunan dopo che è stato scoperto che aveva lasciato una Bibbia in un locale notturno sulla costa orientale della RPDC. È stato condannato per aver tentato di rovesciare il governo, ma alla fine è stato rilasciato diversi mesi dopo. Al momento della sua prigionia, c'erano altri due cittadini americani detenuti dalla Corea del Nord in attesa di essere trasferiti nei campi di prigionia politica. Da allora entrambi sono stati rilasciati.

Scena dai giochi di massa
Scena dai giochi di massa

Un disegno in una delle camere delle tombe di Goguryeo.
Un disegno in una delle camere delle tombe di Goguryeo.

Forze armate

Province

La terra della Corea del Nord è divisa in nove aree chiamate province e due città.

Le nove province sono:

  • Pyongannam
  • Pyonganbuk
  • Chagang
  • Hwanghaenam
  • Hwanghaebuk
  • Kangwon
  • Hamgyongnam
  • Hamgyongbuk
  • Ryanggang

Le città principali sono:

  • Pyongyang, la capitale e anche la città più grande
  • Rason, una città speciale dove altri paesi possono fare soldi, chiamata Zona Economica Speciale.

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3