Calendario gregoriano

Il calendario gregoriano è il calendario che viene utilizzato in gran parte del mondo. Cominciò ad essere usato nel 1582. Ha sostituito il precedente calendario giuliano perché il calendario giuliano aveva un errore: aggiungeva un anno bisestile (con un giorno in più ogni quattro anni) senza eccezioni. La durata dell'anno giuliano era esattamente di 365,25 giorni (365 giorni e 6 ore), ma il tempo effettivo che la Terra impiega una volta per girare intorno al Sole è più vicino a 365,2425 giorni (circa 365 giorni, 5 ore e 49 minuti). Questa differenza è di circa undici minuti ogni anno.

Questo ha fatto sì che le stagioni andassero fuori controllo, dato che il vero primo giorno di primavera in Europa occidentale (l'equinozio - giorno e notte della stessa lunghezza) avveniva sempre prima del tradizionale 21 marzo, con il passare dei secoli. Nel 1500, iniziava intorno all'11 marzo, dieci giorni "troppo presto" secondo il calendario. Quindi quello che fecero fu di spostare il calendario in avanti di dieci giorni nel 1582, e allo stesso tempo di assicurarsi che non accadesse di nuovo. Per fare questo, hanno fatto un'eccezione alla precedente "regola dell'anno bisestile" (aggiungere il 29 febbraio ogni quattro anni). Non ci sarebbe stato un 29 febbraio per ogni anno che termina alle 00 - a meno che non si potesse dividere per 400. Quindi il 2000 è stato un anno bisestile, perché poteva essere diviso per 400, ma 1700, 1800 e 1900 sarebbero stati anni comuni, senza il 29 febbraio.

Fu suggerito per la prima volta dal medico napoletano Aloysius Lilius, e fu ufficializzato da papa Gregorio XIII, per il quale fu nominato, il 24 febbraio 1582. Il cambiamento ufficiale avvenne nell'ottobre successivo, quando giovedì 4 ottobre fu seguito da venerdì 15.

Mesi

I mesi dell'anno solare gregoriano sono, in ordine:

  • Gennaio (31 giorni)
  • Febbraio (28 o 29 giorni)
  • Marzo (31 giorni)
  • Aprile (30 giorni)
  • Maggio (31 giorni)
  • Giugno (30 giorni)
  • Luglio (31 giorni)
  • Agosto (31 giorni)
  • Settembre (30 giorni)
  • Ottobre (31 giorni)
  • Novembre (30 giorni)
  • Dicembre (31 giorni)

Se febbraio ha 28 giorni, l'anno è di 365 giorni. Se febbraio ha 29 giorni, allora l'anno si chiama anno bisestile ed è lungo 366 giorni. Un anno bisestile di solito accade una volta ogni quattro anni. Alcuni esempi di anni bisestili sono il 2004, 2008 e 2012. Il prossimo anno bisestile è il 2020.

Adozione

Non tutti i paesi hanno iniziato a utilizzare il nuovo calendario immediatamente. Spagna, Portogallo e Italia hanno iniziato a utilizzare il nuovo calendario venerdì 15 ottobre 1582, dopo il Giovedì Santo Stefano 4 ottobre 1582. Nei Paesi protestanti d'Europa, la gente temeva che il nuovo calendario fosse un tentativo della Chiesa cattolica di mettere a tacere il loro movimento. L'Inghilterra e il resto dell'Impero britannico adottarono il calendario gregoriano nel 1752; a quel punto fu necessario correggere il calendario per undici giorni (mercoledì 2 settembre 1752, seguito da giovedì 14 settembre 1752).

Russia

In URSS, la rivoluzione d'ottobre del 1917 fu celebrata in novembre. Nel 1917 l'Impero russo utilizzava ancora il vecchio calendario giuliano. Cambiare il calendario significava che 365 giorni dopo l'inizio della rivoluzione era ora nel novembre 1918.

Chiese

Nel 1923 alcune Chiese ortodosse orientali sono passate al calendario gregoriano. Il giorno di Natale è lo stesso della Chiesa cattolica e di quella protestante, ma la data della Pasqua continua ad essere elaborata in modo diverso.

La Chiesa ortodossa russa, così come alcune altre Chiese ortodosse orientali come quella georgiana e serba, non voleva questo cambiamento, quindi il giorno di Natale russo è circa due settimane dopo il resto d'Europa.

Giappone

Il Giappone ha adottato il modo di calcolare gli anni bisestili del calendario gregoriano il 1° gennaio 1873, ma i mesi hanno dei numeri al posto dei nomi. Anche il Giappone inizia il primo anno con ogni nuovo regno, ma utilizza nomi di regno che non sono quelli con cui un imperatore potrebbe essere meglio conosciuto in Occidente. Per esempio, i nomi di regno Meiji anno 1=1868, Taisho 1=1912, Showa (Imperatore Hirohito) 1=1926, Heisei (Imperatore Akihito) 1=1989, e così via. Il "calendario occidentale" (西暦, seireki), che utilizza i numeri dell'anno occidentale, è anche ampiamente accettato dai civili e, in misura minore, dalle agenzie governative.

Vecchio calendario in Gran Bretagna

Date vecchio stile e nuovo stile

Alcune vecchie date in Gran Bretagna sono state scritte e documentate con due anni diversi. Questo perché la Gran Bretagna ha iniziato un nuovo anno solo il 25 marzo, quindi per alcuni mesi è stato un anno in Gran Bretagna e l'anno successivo in altri paesi.

Le lettere OS (per Old Style) e NS (per New Style) sono state utilizzate per determinare l'anno di utilizzo. Per esempio, Re Carlo I morì il 30 gennaio 1649. In "Old Style" è corretto dire che Carlo I morì il 30 gennaio 1648 (OS). Usando "New Style", poiché ora determiniamo le date, la data e l'anno corretti sarebbero il 9 febbraio 1649.

Tassa britannica

Nel vecchio calendario l'anno iniziava il 25 marzo. Questo è diventato il 5 aprile, ed è stato usato come primo giorno dell'anno per calcolare le tasse e gli affitti. Le tasse e gli affitti continuavano ad essere calcolati secondo il vecchio modo di calcolare gli anni bisestili, così nel 1800 l'anno iniziava il 6 aprile. Ma non è stato cambiato nel 1900, quindi l'anno fiscale nel Regno Unito inizia ancora il 6 aprile.

Cronologia

A volte si usa il termine N.S. o New Style per indicare il calendario gregoriano, mentre Old Style (o O.S.) significa il calendario giuliano.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3