Infarto miocardico

Un infarto miocardico acuto, chiamato anche attacco cardiaco, avviene quando un vaso sanguigno nel cuore si blocca improvvisamente. I vasi sanguigni trasportano sangue e ossigeno. Quando un vaso sanguigno nel cuore si blocca, il sangue non può arrivare a una parte del cuore. Questa parte del cuore non riceve abbastanza ossigeno. Questo è chiamato ischemia. Quando il muscolo cardiaco diventa ischemico (non riceve abbastanza sangue e ossigeno), l'ischemia spesso causa dolore al petto. Questo è chiamato Angina Pectoris. Se l'ischemia dura abbastanza a lungo, il muscolo cardiaco che non riceve abbastanza ossigeno muore. Questo si chiama infarto. "Infarto miocardico" significa "infarto (morte muscolare) nel muscolo cardiaco".

Un attacco di cuore è un'emergenza medica. I primi minuti sono molto importanti per mantenere la persona in vita. Alcuni dei danni dell'attacco di cuore possono essere riparati se la persona viene curata durante la prima ora dell'attacco.

Causa

La maggior parte degli attacchi di cuore sono causati da una malattia delle arterie coronarie (CAD). Nella malattia coronarica, un materiale simile alla cera chiamato placca si accumula sulle pareti interne delle arterie del cuore. Questo è chiamato aterosclerosi. La placca è fatta di colesterolo e altre cellule. La quantità di placca aumenta lentamente. Man mano che si accumula più placca, l'interno dei vasi sanguigni del cuore si restringe. Questo significa che meno sangue può fluire attraverso i vasi sanguigni. Questo può far sì che le piastrine (che fanno il coagulo di sangue) si accumulino davanti alla placca. Questo provoca un coagulo di sangue nel vaso sanguigno. Se il coagulo si libera e rimane bloccato in una parte del vaso sanguigno reso più stretto dalla placca, la placca e il coagulo insieme bloccano completamente il vaso sanguigno. Questo rende impossibile al sangue di raggiungere una parte del cuore e causa un attacco di cuore.

Una persona può abbassare le probabilità di contrarre una malattia coronarica mangiando cibi sani, facendo esercizio, non fumando sigarette e non bevendo troppo alcol. []

Sintomi

I segni che una persona sta avendo un attacco di cuore si manifestano in diversi minuti e raramente arrivano immediatamente. La maggior parte delle persone che hanno un attacco di cuore hanno dolore al petto. A volte, le persone hanno anche dolore al braccio sinistro, alla mascella inferiore, al collo, al braccio destro, alla schiena o in parti dell'addome.

Molte donne hanno sintomi diversi dagli uomini. I sintomi più comuni includono mancanza di respiro (difficoltà a respirare), debolezza e sensazione di grande stanchezza. Alcune donne si sentono stanche, non dormono bene e hanno il respiro corto fino a un mese prima di avere un attacco di cuore. Le donne possono anche avere nausea e disturbi di stomaco quando hanno un attacco di cuore.

A volte, le persone hanno "attacchi di cuore silenziosi". Questi sono attacchi di cuore che non causano alcun dolore. Sono più comuni nelle persone anziane, nelle donne e nelle persone con diabete. In queste persone, sentirsi improvvisamente molto stanchi, o svenire, può essere l'unico segno di un attacco di cuore.

Attacco di cuore ( infarto del miocardio) Segnali di avvertimento nelle donne.
Attacco di cuore ( infarto del miocardio) Segnali di avvertimento nelle donne.

Malattia coronarica : La placca si accumula nei vasi sanguigni del cuore rendendoli stretti, Attacco di cuore: qui, un coagulo di sangue si blocca improvvisamente in uno dei vasi sanguigni stretti.
Malattia coronarica : La placca si accumula nei vasi sanguigni del cuore rendendoli stretti, Attacco di cuore: qui, un coagulo di sangue si blocca improvvisamente in uno dei vasi sanguigni stretti.

Trattamento

Un attacco di cuore è un'emergenza medica che deve essere trattata il più rapidamente possibile. La cosa più importante è salvare quanto più miocardio (muscolo cardiaco) possibile e prevenire ulteriori complicazioni. Con il passare del tempo, il rischio di danni al muscolo cardiaco aumenta.

I medici o i paramedici di solito iniziano alcuni trattamenti non appena si sospetta un attacco di cuore. Questi trattamenti includono:

  • Aspirina. L'aspirina è un trattamento precoce e importante per un attacco di cuore. L'aspirina impedisce alle piastrine di attaccarsi insieme e può aiutare a prevenire la formazione di altri coaguli di sangue all'interno dei vasi sanguigni e del cuore.
  • Nitroglicerina (nitro). La nitro allarga i vasi sanguigni nel cuore. Questo rende più facile per il sangue di fluire attraverso quei vasi al cuore.
  • Ossigeno (se necessario). Se il paziente ha difficoltà a respirare, può essere somministrato ossigeno.
  • Medicina del dolore per il dolore al petto (se necessario).

Una volta che i medici sono sicuri che una persona sta avendo un attacco di cuore, ci sono due trattamenti principali: "farmaci che eliminano i coaguli" (trombolitici) e l'intervento coronarico percutaneo.

I rompicapi del coagulo

I "farmaci anti-coagulo" (chiamati trombolitici) possono dissolvere i coaguli di sangue che bloccano i vasi sanguigni nel cuore. Questo rende possibile per il sangue e l'ossigeno di fluire di nuovo alla parte del cuore che non stava ricevendo abbastanza sangue e ossigeno. Il farmaco più comune per sciogliere i coaguli è chiamato attivatore del plasminogeno tissutale (tPA).

I coagulanti funzionano meglio se i pazienti li prendono entro 30 minuti dall'arrivo in ospedale. Tuttavia, se un paziente prende un farmaco coagulante entro 12 ore dopo l'inizio dell'attacco di cuore, ha una migliore possibilità di sopravvivere.

I farmaci coagulanti hanno alcuni rischi. A volte possono diluire troppo il sangue e causare emorragie.

Intervento coronarico percutaneo

L'intervento coronarico percutaneo è un modo di aprire le arterie coronarie bloccate. Percutaneo significa che la procedura non è fatta aprendo una persona in chirurgia. Intervento coronarico significa "modo di aiutare il cuore". L'intervento coronarico percutaneo è anche chiamato "angioplastica coronarica".

In un intervento coronarico percutaneo, un medico infila un tubo flessibile in uno dei vasi sanguigni del paziente, di solito uno nella parte superiore della coscia. Il medico infila il tubo fino ai vasi sanguigni bloccati nel cuore. All'estremità del tubo c'è un palloncino. Il medico gonfia il palloncino, che spinge la placca e il coagulo di sangue contro il lato del vaso sanguigno bloccato. Questo permette al sangue di fluire di nuovo attraverso quel vaso sanguigno. A volte, il medico può anche mettere un piccolo tubo a rete chiamato stent nel vaso sanguigno. Lo stent farà in modo che il vaso sanguigno rimanga aperto e non si blocchi di nuovo in futuro.

Primo soccorso

Non appena una persona pensa di avere i segni di un attacco di cuore, dovrebbe chiamare subito i servizi di emergenza. (I servizi di emergenza possono essere raggiunti chiamando il 911 negli Stati Uniti e il 112 nella maggior parte dell'Europa continentale) Tuttavia, la persona media aspetta circa tre ore prima di chiedere aiuto. Quando una persona aspetta a chiedere aiuto, è più probabile che abbia danni più gravi al cuore. L'American Heart Association dice che "il tempo è muscolo": più tempo una persona aspetta a farsi curare, più il muscolo cardiaco muore.

Se una persona ha difficoltà a respirare, sedersi in posizione eretta può aiutare. La persona dovrebbe seguire tutte le istruzioni che riceve dall'operatore di emergenza o dal suo medico.

Gioca con i media L'animazione mostra come l'accumulo di placca o uno spasmo coronarico può portare a un attacco di cuore e come il flusso di sangue bloccato in un'arteria coronaria può portare a un attacco di cuore.
Gioca con i media L'animazione mostra come l'accumulo di placca o uno spasmo coronarico può portare a un attacco di cuore e come il flusso di sangue bloccato in un'arteria coronaria può portare a un attacco di cuore.

Il dolore che le persone sentono è nelle aree indicate in rosso: Molte persone indicano le aree in rosso scuro; quelle in rosso chiaro sono più raramente interessate. Questa immagine mostra il petto dal davanti.
Il dolore che le persone sentono è nelle aree indicate in rosso: Molte persone indicano le aree in rosso scuro; quelle in rosso chiaro sono più raramente interessate. Questa immagine mostra il petto dal davanti.

Le aree in rosso chiaro sono a volte indicate come il luogo dove si sente il dolore. Questa immagine mostra la schiena.
Le aree in rosso chiaro sono a volte indicate come il luogo dove si sente il dolore. Questa immagine mostra la schiena.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3