Visual Basic

Visual Basic (VB) è un linguaggio di programmazione sviluppato da Microsoft per il proprio sistema operativo Windows. Si dice che il linguaggio BASIC sia più facile da leggere rispetto ad altri linguaggi.

Visual Basic è un linguaggio di programmazione di alto livello ampiamente compreso, scritto usando parole e sintassi semplici in inglese. È un linguaggio interpretato, il codice può essere eseguito immediatamente dopo essere stato scritto.

Avere un interprete rende più semplice l'uso, in quanto non è necessario che il computer compili il codice, eventualmente trovando errori da correggere, prima che la versione compilata possa essere eseguita. Una volta che il codice funziona, può essere compilato in un file .exe in modo da poter essere eseguito su tutti i moderni computer Windows, sia che VB sia installato o meno. Il linguaggio permette ad un programmatore principiante di produrre applicazioni Windows dall'aspetto professionale, in quanto include strumenti di disegno per creare normali moduli Windows. VB include anche funzioni avanzate - concetti e strutture che permettono di adattare i programmi per l'uso con Internet. Visual Basic non funzionerà su sistemi operativi diversi da Windows e su macchine con processori non compatibili con l'Intel.

Anche se il programma ha ricevuto critiche per i suoi difetti, Visual Basic è stato un successo commerciale senza precedenti sin dal suo rilascio per la versione 3 nell'estate del 1993. Molte aziende hanno offerto controlli di terze parti estendendo notevolmente le sue funzionalità.

Esempi

Dim MyInput MyInput = InputBox ("Quanti anni hai?") Se non è numerico (MyInput) allora MsgBox "Questo non è un numero! Altrimenti se MyInput < 0 allora MsgBox "Non puoi essere inferiore a zero! Altrimenti il mio ingresso > 100 Allora MsgBox MsgBox "E' vecchio! Altro MsgBox "Sei " & MyInput & " anni. Fine Se
Modulo Sub privato_Carico() MsgBox "Ciao, Mondo" Fine Sub

Storia

VB 1.0 è stato introdotto nel 1991. Il design del drag and drop per la creazione dell'interfaccia utente è derivato da un prototipo di generatore di forme sviluppato da Alan Cooper e dalla sua azienda chiamata Tripod. Microsoft ha stipulato un contratto con Cooper e i suoi collaboratori per sviluppare Tripod in un sistema di moduli programmabili per Windows 3.0, sotto il nome in codice Ruby (nessuna relazione con il linguaggio di programmazione Ruby). Tripod non includeva affatto un linguaggio di programmazione. Microsoft decise di combinare Ruby con il linguaggio Basic per creare Visual Basic. Il generatore di interfaccia Ruby ha fornito la parte "visiva" di Visual Basic e questo è stato combinato con il motore "EB" Embedded BASIC progettato per il sistema di database "Omega" abbandonato di Microsoft. Ruby forniva anche la possibilità di caricare librerie di link dinamici contenenti controlli aggiuntivi (allora chiamati "gizmos"), che in seguito divennero l'interfaccia di Visual Basic Extension (VBX). Le versioni di Visual Basic sono elencate di seguito:

Nome

Sistema operativo

Data di uscita

Descrizione

Visual Basic 1.0

Finestre

Maggio 1991

Questa versione è stata rilasciata per la prima volta alla fiera Comdex/Windows World di Atlanta, Georgia.

Visual Basic 1.0

DOS

Settembre 1992

Questa versione del linguaggio in sé non era del tutto compatibile con Visual Basic per Windows. Questo perché il linguaggio era in realtà la versione successiva dei compilatori BASIC di Microsoft basati su DOS, QuickBASIC e BASIC Professional Development System. L'interfaccia utilizza un'interfaccia utente di testo, utilizzando caratteri ASCII estesi per simulare l'aspetto di un'interfaccia utente grafica.

Visual Basic 2.0

Finestre

Novembre 1992

L'ambiente di programmazione era più facile da usare rispetto alla versione 1.0, ed era più veloce. In particolare, i moduli divennero oggetti installabili, ponendo così i concetti fondanti dei moduli di classe, come furono poi offerti nella versione 4.0.

Visual Basic 3.0

Finestre

Estate 1993

Visual Basic 3.0 è disponibile nelle versioni Standard e Professional. VB3 includeva la versione 1.1 del Microsoft Jet Database Engine che poteva leggere e scrivere i database Jet (o Access) 1.x. Con il rilascio di questa versione il prodotto ha avuto più successo. Tuttavia, Visual Basic 3.0 fu fortemente criticato perché non era un "vero linguaggio di programmazione"; non era in grado di creare veri e propri file eseguibili (EXE). Ciò significava che qualsiasi programma VB doveva essere interpretato a runtime ed eseguito più lentamente di un normale programma per computer.

Visual Basic 4.0

Finestre

Agosto 1995

Questa è stata la prima versione in grado di creare applicazioni a 32 bit e programmi Windows a 16 bit. Ha tre edizioni: Standard, Professional e Enterprise. Ha anche introdotto la possibilità di scrivere classi non-GUI in Visual Basic. Le incompatibilità tra le diverse versioni di Visual Basic 4 hanno causato problemi di installazione e di funzionamento. Mentre le versioni precedenti di Visual Basic avevano usato i controlli VBX, Visual Basic 4.0 utilizzava invece i controlli OLE (con i nomi dei file che terminano con .OCX). Questi tipi di controlli sarebbero stati successivamente denominati controlli ActiveX.

Visual Basic 5.0

Finestre

Febbraio 1997

Questa versione è stata rilasciata esclusivamente per le versioni a 32 bit di Windows. I programmatori che preferivano scrivere programmi a 16 bit hanno potuto importare programmi scritti in Visual Basic 4.0 in Visual Basic 5.0, e i programmi Visual Basic 5.0 possono essere facilmente convertiti con Visual Basic 4.0. Visual Basic 5.0 ha anche introdotto la possibilità di creare controlli utente personalizzati, così come la possibilità di compilare in codice eseguibile nativo di Windows, velocizzando l'esecuzione del codice ad alta intensità di calcolo. È stata inoltre rilasciata una Control Creation Edition gratuita e scaricabile per la creazione di controlli ActiveX. È stata anche utilizzata come forma introduttiva di Visual Basic: un normale progetto .exe poteva essere creato ed eseguito nell'IDE, ma non compilato.

Visual Basic 6.0

Finestre

Metà 1998

Questa versione è stata migliorata in una serie di aree, tra cui la possibilità di creare applicazioni basate sul web. La VB6 è entrata nella "fase non supportata" di Microsoft a partire da marzo 2008. Sebbene l'ambiente di sviluppo Visual Basic 6.0 non sia più supportato, il runtime è supportato su Windows Vista, Windows Server 2008 e Windows 7. Il supporto Mainstream per Microsoft Visual Basic 6.0 si è concluso il 31 marzo 2005. Il supporto esteso è terminato a marzo 2008. In risposta, la comunità di utenti di Visual Basic ha espresso la sua grave preoccupazione e ha fatto pressione sugli utenti affinché firmino una petizione per mantenere in vita il prodotto. Finora Microsoft si è rifiutata di cambiare la propria posizione in merito. (ma vedi ) Ironia della sorte, nel corso del 2005, si è scoperto che la nuova offerta anti-spyware di Microsoft, Microsoft AntiSpyware (parte dell'acquisto di GIANT Company Software), è stata codificata in Visual Basic 6.0. Il suo sostituto, Windows Defender, è stato riscritto come codice C++.

Visual Basic .NET

Visual Basic .NET è la prossima serie di prodotti della gamma di successo Visual Basic di Microsoft. Rende più facile la creazione di programmi perché è possibile trascinare i controlli nel programma. Funziona su .NET Framework e dispone di un'altra lunga serie di programmi (vedi Visual Basic .NET#Editions).

Visual Basic per applicazioni

Si tratta di un linguaggio di scripting utilizzato in Microsoft Office e in alcuni altri programmi. È basato su Visual Basic 6.0, e può modificare i dati in un'applicazione per ufficio, scriverli su un file e fare altre azioni.

Supporto

Tutte le versioni dell'ambiente di sviluppo Visual Basic dalla 1.0 alla 6.0 sono state ritirate e non sono più supportate da Microsoft. Anche gli ambienti runtime associati non sono supportati. Questo ad eccezione dell'ambiente runtime di base di Visual Basic 6, che sarà ufficialmente supportato da Microsoft fino alla fine del supporto di Windows 10 e Windows Server 2012. I componenti di terze parti che vengono forniti con Visual Studio 6.0 non sono inclusi in questa dichiarazione di supporto. Alcuni componenti legacy di Visual Basic possono ancora funzionare su piattaforme più recenti. Questo nonostante non sia supportato da Microsoft e da altri fornitori.

Lo sviluppo e la manutenzione di Visual Basic 6 è possibile su Windows XP, Windows Vista e Windows 2003 utilizzando le piattaforme Visual Studio 6.0, ma non è supportato. La documentazione per Visual Basic 6.0, la sua interfaccia di programmazione delle applicazioni e i suoi strumenti sono coperti al meglio nell'ultima versione MSDN prima di Visual Studio.NET 2002. Le successive release di MSDN si sono concentrate sullo sviluppo .NET e hanno fatto rimuovere parti significative della documentazione di programmazione di Visual Basic 6.0. L'IDE Visual Basic può essere installato e utilizzato su Windows Vista, dove presenta alcune piccole incompatibilità che non ostacolano il normale sviluppo e manutenzione del software. A partire da agosto 2008, sia Visual Studio 6.0 che la documentazione MSDN sono disponibili per il download da parte degli abbonati MSDN.

AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3