William the Silent

Guglielmo I di Orange-Nassau (24 aprile 1533 - 10 luglio 1584) fu un importante leader della ribellione olandese contro gli spagnoli nella Guerra degli Ottant'anni. Fu il primo leader dei Paesi Bassi. Possedeva il titolo di Principe d'Orange.

Guglielmo d'Orange è meglio conosciuto come Guglielmo il Silenzioso (in olandese: Willem de Zwijger). Non si sa come abbia ottenuto questo nome. Una storia racconta che quando i re di Francia e Spagna proposero a Guglielmo di uccidere tutti i protestanti della sua zona, Guglielmo non rispose.

William è nato a Nassau, in Germania. Il re di Spagna lo ha reso stadtholder (una sorta di leader) di diverse province olandesi. Ma Guglielmo si convertì al protestantesimo, la religione del popolo olandese, e si unì alla loro lotta per l'indipendenza. Il re di Spagna offrì una ricompensa per la persona che avrebbe ucciso Guglielmo. Nel 1584 Guglielmo fu ucciso da Balthasar Gerards nella sua casa di Delft. Le ultime parole di Guglielmo furono in francese: "Mon Dieu, mon Dieu, mon Dieu, ayez pitié de moi et de ton pauvre peuple" (Mio Signore, Mio Signore, abbi pietà di me e della tua povera gente). Balthasar Gerards non ha mai ricevuto la sua ricompensa, perché è stato ucciso dagli olandesi arrabbiati.

Nei Paesi Bassi, la gente spesso lo chiama "Padre della patria". L'inno nazionale olandese, il Wilhelmus, parla di Guglielmo.

Guglielmo il Silenzioso
Guglielmo il Silenzioso

Stemma di Guglielmo il Silenzioso
Stemma di Guglielmo il Silenzioso


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3