433 Eros

433 Eros è il primo asteroide Near-Earth (NEA) che è stato trovato. Il suo nome deriva dal dio greco dell'amore, Eros (in greco Ἔρως). È un asteroide di tipo S di circa 13 × 13 × 33 km, il secondo più grande asteroide vicino alla Terra (NEA) dopo 1036 Ganimede. Appartiene all'Amors. È il primo asteroide che è stato conosciuto per attraversare all'interno dell'orbita di Marte. Eros è uno dei pochi NEA più grandi di 10 km di diametro. Si pensa che sia più grande dell'asteroide che ha creato il cratere di Chicxulub nello Yucatán e che probabilmente ha causato l'estinzione dei dinosauri.

Il 31 gennaio 2012, l'Eros è passato vicino alla Terra a 0,1787 unità astronomiche (16,6 milioni di miglia). Questo è circa 700 volte più lontano dalla Terra di quanto lo sia la Luna. Aveva una luminosità di +8,1 di magnitudine visiva.

Durante le rare opposizioni, ogni 81 anni, come nel 1975 e nel 2056, l'Eros sarà direttamente lontano dal sole, come si vede dalla Terra. Poi, Eros può raggiungere una magnitudine di +7,1, che è più luminoso di Nettuno e più luminoso di qualsiasi asteroide della fascia principale, eccetto 4 Vesta (e a volte 2 Pallas e 7 Iris). All'opposizione, l'asteroide sembra in realtà fermarsi in posizione rispetto alle stelle nel cielo. A differenza della maggior parte degli oggetti del sistema solare, non sembra mai essere retrogrado (retrotraccia attraverso il cielo).

Eros è stato visitato dalla sonda NEAR Shoemaker, che lo ha orbitato, scattando molte foto della sua superficie. Il 12 febbraio 2001, al termine della sua missione, il NEAR è atterrato sulla superficie dell'asteroide utilizzando i suoi jet di manovra.

Gli oggetti in un'orbita come l'Eros possono esistere solo per poche centinaia di milioni di anni prima che l'orbita venga modificata dagli effetti della gravità. Le simulazioni suggeriscono che l'Eros può evolvere in un incrociatore terrestre entro 2 milioni di anni (Michel et al., 1996).

La forma aggettivale che non viene usata molto del nome Eros è erotizzante.

Caratteristiche fisiche

La gravità superficiale dipende dalla distanza tra un punto della superficie e il centro della massa di un corpo. La gravità superficiale erotiana cambia molto, poiché l'eros non è una sfera, ma un oggetto allungato a forma di arachide (o di patata o di scarpa). La temperatura diurna su Eros rimane a circa 100 °C e quella notturna a -150 °C. La densità di Eros è di 2.400 kg/m3, circa la stessa della densità della crosta terrestre. La sua giornata dura 5,27 ore.

VICINO gli scienziati hanno scoperto che la maggior parte delle rocce più grandi sparse nell'Eros sono state spazzate via da un singolo cratere in una collisione con un meteorite circa 1 miliardo di anni fa. Questo impatto potrebbe anche essere la ragione per cui quasi la metà della superficie dell'Eroe non ha piccoli crateri. All'inizio si pensava che i detriti lanciati dalla collisione riempissero i crateri più piccoli (quelli di meno di mezzo chilometro di diametro). Uno studio dei crateri sulla superficie mostra che le aree con il minor numero di crateri si trovano entro 9 chilometri dal punto di impatto. Questo include il lato opposto dell'asteroide, ma sempre entro 9 chilometri.

Storia

Eros fu trovato la stessa notte (13 agosto 1898) da Gustav Witt a Berlino e Auguste Charlois a Nizza. Witt stava prendendo un'esposizione di 2 ore di beta Aquarius per ottenere posizioni astrometriche dell'asteroide 185 Eunike.

Nel 1975, l'Eros divenne il primo asteroide ad essere rilevato dal radar.

L'Eros è stato uno dei primi asteroidi ad essere visitato da una navicella spaziale, e il primo ad essere orbitato e ad essere atterrato dolcemente. La navicella spaziale della NASA NEAR Shoemaker è entrata in orbita intorno all'Eros nel 2000, e si è fermata sulla sua superficie nel 2001.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3