70 Virginis b

70 Virginis b è un pianeta extrasolare che si trova a circa 60 anni luce dalla Terra nella costellazione della Vergine. La scoperta di questo pianeta fu annunciata nel 1996 dagli astronomi Geoffrey Marcy e R. Paul Butler. 70 Virginis è stata una delle prime stelle di cui si sapeva che aveva pianeti in orbita. Quando fu annunciato per la prima volta, si pensava che 70 Virginis b si trovasse all'interno della zona abitabile della sua stella, ma in seguito fu dimostrato che il pianeta ha un'orbita eccentrica, più vicina a quella del suo genitore.

70 Virginis b come mostrato nel programma informatico Celestia.
70 Virginis b come mostrato nel programma informatico Celestia.

Caratteristiche

70 Virginis b è un pianeta extrasolare di tipo Giove che orbita intorno a 70 Virginis ogni 116 giorni. Ha 7,5 volte la massa di Giove. Si pensa che la sua gravità superficiale sia circa due o tre volte quella di Giove. Al momento della sua scoperta, nel gennaio 1996, si pensava che la stella fosse a soli 29 anni luce dalla Terra. Questo potrebbe spiegare perché la stella era meno luminosa in base alla sua magnitudine apparente (misura della luminosità). Di conseguenza, si pensava che l'orbita del pianeta fosse nella zona abitabile e al pianeta fu dato il soprannome di "Goldilocks" (non troppo freddo né troppo caldo). Il satellite Hipparcos ha poi dimostrato che la stella era più lontana da 70 Virginis e quindi la sua luminosità era il risultato del fatto che il pianeta era troppo caldo per essere nella zona abitabile.

Pagine correlate

  • Esopianeta 51 Pegasi b

AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3