William Henry Bragg

Sir William Henry Bragg OM KBE PRS (2 luglio 1862 - 12 marzo 1942) è stato un fisico, chimico, matematico e sportivo attivo britannico.

Bragg ha condiviso un premio Nobel con suo figlio William Lawrence Bragg - il premio Nobel per la fisica del 1915.

Adelaide

Nel 1885, a 23 anni, Bragg fu nominato Elder Professor di matematica e fisica sperimentale all'Università di Adelaide, e iniziò a lavorare lì all'inizio del 1886.

Bragg fu un conferenziere abile e popolare; incoraggiò la formazione dell'unione degli studenti e la partecipazione gratuita degli insegnanti di scienze alle sue lezioni.

Bragg fu eletto Fellow della Royal Society nel 1907.

Leeds

Bragg tornò in Inghilterra alla fine del 1908 e prese la cattedra Cavendish di fisica all'Università di Leeds nel 1909. Pubblicò un importante lavoro iniziale sulla radioattività, Studies in radioactivity, nel 1912.

Inventò lo spettrometro a raggi X e iniziò a lavorare con suo figlio. Insieme fondarono la nuova tecnica della cristallografia a raggi X, per la quale vinsero il premio Nobel per la fisica nel 1915. Quell'anno fu anche segnato dal loro libro X-rays and crystal structure, il testo standard per molti anni.

Dal 1914, sia il padre che il figlio contribuirono allo sforzo bellico; W.H. Bragg fu collegato al rilevamento dei sottomarini, ad Aberdour on Forth e ad Harwich, e tornò a Londra nel 1918 come consulente dell'Ammiragliato.

Università di Londra

Bragg fu nominato Quain Professor di Fisica all'University College di Londra nel 1915, ma non assunse le sue funzioni fino a dopo la prima guerra mondiale.

Istituzione Reale

Dal 1923 fu professore di chimica alla Royal Institution e direttore del Davy Faraday Research Laboratory. Questa istituzione fu praticamente ricostruita nel 1929-30 e, sotto la direzione di Bragg, molti documenti di valore furono pubblicati dal laboratorio.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3