Prima guerra mondiale

La prima guerra mondiale (prima guerra mondiale o prima guerra mondiale), detta anche prima guerra mondiale, iniziò il 28 luglio 1914 e durò fino all'11 novembre 1918. La guerra era una guerra globale che durò esattamente 4 anni, 3 mesi e 14 giorni. La maggior parte dei combattimenti avvenne in Europa, ma vi parteciparono soldati provenienti da molti altri paesi, e cambiò gli imperi coloniali delle potenze europee. Prima dell'inizio della seconda guerra mondiale nel 1939, la prima guerra mondiale si chiamava Grande Guerra o Guerra Mondiale. 135 paesi parteciparono alla prima guerra mondiale e quasi 10 milioni di persone morirono durante i combattimenti.

Prima della guerra, i paesi europei avevano stretto alleanze tra loro per proteggersi. In questo modo, però, si erano divisi in due gruppi. Quando l'arciduca Francesco Ferdinando d'Austria fu assassinato il 28 giugno 1914, l'Austria-Ungheria accusò la Serbia e dichiarò loro guerra. L'alleata della Serbia, la Russia, dichiarò guerra all'Austria-Ungheria. Ciò scatenò una catena di eventi in cui i due gruppi di paesi si dichiararono guerra l'uno contro l'altro. Le due parti erano le potenze alleate (soprattutto Russia, Francia e Impero britannico) e le potenze centrali (soprattutto Germania, Austria-Ungheria e Impero Ottomano).

Ci sono stati combattimenti in molte aree diverse (fronti). I francesi e gli inglesi combatterono i tedeschi sul fronte occidentale in Francia e in Belgio. La Germania aveva cercato di sconfiggere la Francia in fretta, ma furono fermati nella Prima Battaglia della Marna. Dopo di che, la maggior parte dei combattimenti qui fu una guerra di trincea. I russi combatterono i tedeschi e gli austro-ungarici sul fronte orientale dell'Europa centrale e orientale. Qui non si trattava di una guerra di trincea, ma di una guerra mobile. Le altre principali aree di combattimento si trovavano in Medio Oriente, nella regione di Gallipoli in Turchia e tra l'Italia e l'Austria-Ungheria. I combattimenti si svolgevano anche in Africa, in Cina, in mare e in aria. La Prima Guerra Mondiale fu la prima grande guerra in cui carri armati, aerei e sottomarini (o U-Boot) furono armi importanti.

Nel 1917, i russi hanno avuto una rivoluzione, che li ha portati ad abbandonare la guerra nel marzo 1918. Sempre nel 1917, gli Stati Uniti entrarono in guerra, anche se ci volle un anno prima che arrivasse il loro esercito principale. Nel vuoto tra la partenza dei russi e l'arrivo degli americani, nel marzo 1918 i tedeschi sferrarono un enorme attacco per cercare di vincere la guerra, ma non fu sufficiente. Nell'agosto-novembre 1918, le potenze alleate ottennero una grande vittoria contro i tedeschi nell'offensiva dei Cento giorni. L'Austria-Ungheria e l'Impero Ottomano acconsentono allora a smettere di combattere. Il governo tedesco crollò e un nuovo governo accettò di porre fine alla guerra l'11 novembre.

La guerra si è conclusa con la firma di molti trattati diversi, il più importante dei quali è il trattato di Versailles. Esso portò anche alla creazione della Società delle Nazioni, che aveva lo scopo di prevenire le guerre. La gente era scioccata dalle dimensioni della guerra, da quante persone ha ucciso e da quanti danni ha causato. Speravano che fosse la guerra a porre fine a tutte le guerre. Invece, 21 anni dopo, ha portato a un'altra, più grande guerra mondiale.

Mappa dell'Europa all'inizio della prima guerra mondiale. La Turchia si riferisce all'Impero Ottomano
Mappa dell'Europa all'inizio della prima guerra mondiale. La Turchia si riferisce all'Impero Ottomano

Inizio

Nel 1914, i problemi erano in aumento in Europa. Molti paesi temevano l'invasione degli altri. Ad esempio, la Germania stava diventando sempre più potente, e gli inglesi la vedevano come una minaccia per l'Impero britannico. I paesi strinsero alleanze per proteggersi, ma questo li divise in due gruppi. La Germania e l'Austria-Ungheria erano alleati dal 1879. Avevano poi formato la Triplice Alleanza con l'Italia nel 1882. Francia e Russia divennero alleati nel 1894. Si unirono poi alla Gran Bretagna per formare la Triplice Intesa.

Nel 1908 l'Austria-Ungheria aveva conquistato la Bosnia, una regione vicina alla Serbia. Alcuni abitanti della Bosnia erano serbi e volevano che la zona facesse parte della Serbia. Uno di questi era l'organizzazione della Mano Nera. Mandarono degli uomini a uccidere l'arciduca Francesco Ferdinando d'Austria quando visitò Sarajevo, la capitale della Bosnia. Tutti non sono riusciti a ucciderlo con le granate mentre passava attraverso una grande folla. Ma uno di loro, uno studente serbo di nome Gavrilo Princip, sparò a lui e alla moglie incinta con una pistola.

L'Austria-Ungheria ha accusato la Serbia dell'assassinio. La Germania ha sostenuto l'Austria-Ungheria e ha promesso pieno sostegno in caso di guerra. L'Austria-Ungheria ha inviato un Ultimatum di luglio alla Serbia, elencando 10 regole molto severe che avrebbero dovuto accettare. Molti storici pensano che l'Austria-Ungheria volesse già una guerra con la Serbia. La Serbia ha accettato la maggior parte delle dieci regole della lista, ma non tutte. L'Austria-Ungheria ha poi dichiarato guerra alla Serbia. Questo portò rapidamente a una guerra su vasta scala. Gli alleati di entrambi i paesi sono stati coinvolti nella guerra nel giro di pochi giorni.

La Russia si è unita alla guerra dalla parte della Serbia perché il popolo serbo era slavo, per esempio la Russia, e i paesi slavi avevano accettato di aiutarsi a vicenda in caso di attacco. Essendo la Russia un grande paese, ha dovuto avvicinare i soldati alla guerra, ma la Germania temeva che i soldati russi avrebbero attaccato anche la Germania. Alla Russia non piaceva la Germania a causa delle cose che la Germania aveva fatto in passato per diventare più forte. La Germania dichiarò guerra alla Russia e cominciò a realizzare un piano creato molto prima per combattere una guerra in Europa. Poiché la Germania è al centro dell'Europa, la Germania non poteva attaccare a est verso la Russia senza indebolirsi a ovest, verso la Francia. Il piano della Germania prevedeva di sconfiggere rapidamente la Francia a ovest prima che la Russia fosse pronta a combattere, e poi di spostare i suoi eserciti a est per affrontare la Russia. La Germania non poteva invadere rapidamente la Francia direttamente, perché la Francia aveva messo molte fortificazioni sul confine, così la Germania invase il vicino Belgio per poi invadere la Francia attraverso il confine franco-belga indifeso. La Gran Bretagna si unì allora alla guerra, dicendo di voler proteggere il Belgio. Alcuni storici pensano che anche se la Germania fosse rimasta fuori dal Belgio, gli inglesi si sarebbero comunque uniti alla guerra per aiutare la Francia.

Ben presto la maggior parte dell'Europa è stata coinvolta. L'Impero Ottomano (ora Turchia) si unì alla guerra dalla parte della Germania e dell'Austria-Ungheria. Non è chiaro perché siano entrati o abbiano scelto di combattere dalla loro parte, ma erano diventati amici della Germania. Sebbene l'Italia fosse alleata con la Germania e l'Austria-Ungheria, avevano accettato di combattere solo se questi paesi fossero stati attaccati per primi. L'Italia ha detto che, poiché l'Austria-Ungheria aveva attaccato per prima la Serbia, non avevano bisogno di combattere. Anche a loro non piaceva l'Austria-Ungheria. L'Italia si è unita alla guerra nel 1915 dalla parte delle potenze alleate.

Le alleanze europee prima della guerra
Le alleanze europee prima della guerra

Germania vs Russia

La Germania era alleata con l'Austria-Ungheria. La Russia era alleata con la Serbia. Il governo tedesco temeva che, poiché l'Austria-Ungheria aveva attaccato la Serbia, la Russia avrebbe attaccato l'Austria-Ungheria per aiutare la Serbia. Per questo motivo la Germania sentì di dover aiutare l'Austria-Ungheria attaccando prima la Russia, prima di poter attaccare l'Austria-Ungheria.

Il problema era che la Russia era anche amica della Francia, e i tedeschi pensavano che i francesi potessero attaccarli per aiutare la Russia. Così i tedeschi decisero che avrebbero potuto vincere la guerra se avessero attaccato la Francia per primi e rapidamente. Potevano mobilitarsi molto rapidamente. Avevano una lista di tutti gli uomini che dovevano entrare nell'esercito, e dove dovevano andare, e gli orari di ogni treno che li avrebbe portati dove avrebbero dovuto combattere. La Francia stava facendo la stessa cosa, ma non poteva farlo altrettanto rapidamente. I tedeschi pensavano che se avessero attaccato la Francia per primi, avrebbero potuto "mettere fuori combattimento la Francia" prima che la Russia potesse attaccarli.

La Russia aveva un grande esercito, ma la Germania pensava che ci sarebbero volute sei settimane per mobilitarsi e molto tempo prima di poter attaccare le potenze centrali. Non era vero, perché l'esercito russo si mobilitò in dieci giorni. Inoltre, i russi si sono spinti fino in Austria.

Gran Bretagna vs Germania

La Gran Bretagna si alleò con il Belgio e fu rapidamente coinvolta nella guerra. La Gran Bretagna aveva promesso di proteggere la neutralità belga. La Germania passò dal Belgio per raggiungere Parigi prima che la Russia potesse mobilitarsi e aprire un secondo fronte contro di loro. Il 4 agosto 1914 la Gran Bretagna dichiarò guerra alla Germania a sostegno del Belgio. La Gran Bretagna aveva il più grande impero (regnava su un quarto del mondo). Se la Germania conquistasse la Francia, potrebbe prendere la Gran Bretagna e le colonie francesi e diventare l'impero più potente e più grande del mondo.

Anche la Gran Bretagna era preoccupata per la crescente potenza militare della Germania. La Germania stava sviluppando il suo grande esercito in uno dei più potenti del mondo. L'esercito britannico era piuttosto piccolo. La Royal Navy britannica era la più grande e la migliore al mondo, e nel XIX secolo questo era sufficiente a impedire che altre potenze navali attaccassero. La Germania era una potenza terrestre e la Gran Bretagna era una potenza marittima. Ma ora i tedeschi stavano costruendo una grande marina. Questo era visto come una minaccia per la Gran Bretagna. Tuttavia, la decisione di dichiarare guerra fu presa sotto la sua alleanza con il Belgio nel Trattato di Londra (1839). Il governo avrebbe potuto decidere diversamente. Nessuno aveva previsto quanto sarebbe durata la guerra e quali sarebbero stati i terribili costi.

Turchia

L'Impero Ottomano (Turchia) entrò in guerra perché segretamente alleato della Germania e due navi da guerra turche con equipaggio della marina militare tedesca bombardarono città russe.

La Gran Bretagna ha combattuto anche contro la Turchia perché l'Impero Ottomano sosteneva la Germania. La Gran Bretagna non aveva alcuna animosità nei confronti dei turchi. Tuttavia, combattendo i turchi nella regione della Mesopotamia (in quello che oggi si chiama Iraq), nella penisola arabica e in altri luoghi, la Gran Bretagna riuscì a sconfiggerli con l'aiuto dell'esercito britannico indiano. Più tardi, dopo la fine della guerra, la Gran Bretagna riuscì ad ottenere alcune zone del vecchio impero turco che si stava sgretolando, e ad aggiungerle all'impero britannico.

La Grecia è entrata in guerra perché il suo leader ha sostenuto la causa alleata. La Grecia e la Serbia erano diventate indipendenti, ma molti greci vivevano ancora in terre un tempo greche, ma ora si trovavano nell'Impero turco ottomano. Avendo recentemente vinto le guerre balcaniche, i greci volevano soprattutto controllare altre terre a nord che erano sotto il dominio bulgaro e turco, così dichiararono guerra. La Turchia ha ucciso la maggior parte dell'esercito greco mentre i greci cercavano di riconquistare parti della Turchia. Un'altra guerra iniziò quando i greci bombardarono un treno. La Turchia riportò la Grecia nel loro territorio. Da quel momento in poi i greci non dichiararono mai più guerra, mentre la Turchia aveva uno dei più grandi eserciti del mondo.

Bulgaria contro Serbia e Grecia

La Bulgaria, come la Grecia e la Serbia, era di proprietà della Turchia prima che la Bulgaria si staccasse dalla Turchia. La Bulgaria ha rivendicato molti terreni turchi come appartenenti alla Bulgaria. I serbi e i greci si sentivano ingannati perché sentivano che la terra apparteneva alla Grecia o alla Serbia. I greci e i serbi si sono ripresi la terra che ha fatto arrabbiare la Bulgaria e l'ha portata ad allearsi con la Turchia. Dichiararono guerra alla Serbia e alla Grecia, ma la Bulgaria perse questa guerra.

Rivoluzione russa

La rivoluzione russa fa sì che la Russia combatta la Germania e i bolscevichi allo stesso tempo. E la Russia si arrende alla Germania per il fatto che la sua lotta contro i sovietici. Aveva bisogno di uscire dalla guerra, di pagare alla Germania molti marchi tedeschi.

Eventi importanti della guerra

La maggior parte della gente pensava che la guerra sarebbe stata breve. Pensavano che gli eserciti si sarebbero mossi rapidamente per attaccarsi l'un l'altro e che uno avrebbe sconfitto l'altro senza che troppe persone venissero uccise. Pensavano che la guerra sarebbe stata una guerra di soldati coraggiosi - non capivano come la guerra fosse cambiata. Solo poche persone, per esempio Lord Kitchener disse che la guerra avrebbe richiesto molto tempo.

I generali tedeschi avevano deciso che il modo migliore per sconfiggere la Francia era passare per il Belgio con un piano chiamato Piano Schlieffen. Questo fu inventato dal Capo di Stato Maggiore dell'esercito tedesco, Alfred Von Schlieffen. Potevano quindi attaccare l'esercito francese sul lato nord e sul lato sud allo stesso tempo. L'esercito tedesco entrò in Belgio il 4 agosto. Lo stesso giorno la Gran Bretagna iniziò una guerra contro la Germania, perché la Gran Bretagna era amica del Belgio. Gli inglesi avevano detto qualche tempo prima, nel 1839, che non avrebbero permesso a nessuno di controllare il Belgio, e mantennero la loro promessa.

Quando i tedeschi sono arrivati nella città belga di Liegi, i belgi hanno combattuto duramente per impedire loro di entrare in città. I tedeschi hanno finalmente spinto i belgi fuori dalla città, ma ci è voluto più tempo di quanto i generali tedeschi avessero previsto. Poi i tedeschi hanno attaccato il lato nord dell'esercito francese. I francesi e gli inglesi hanno spostato gli uomini per combattere i tedeschi. Potevano farlo perché i belgi avevano combattuto così a lungo a Liegi. Ma i tedeschi respinsero i francesi alle frontiere, e gli inglesi trattennero i tedeschi a Mons, ma in seguito si ritirarono anche per unirsi all'esercito francese in ritirata, finché non furono fermati al fiume Marna. Questa fu la Prima Battaglia della Marna o Miracolo della Marna.

In Oriente, i russi avevano attaccato i tedeschi. I russi hanno respinto i tedeschi, ma poi i tedeschi hanno sconfitto i russi nella battaglia di Tannenberg.

Soldati britannici in una trincea tedesca catturata
Soldati britannici in una trincea tedesca catturata

Guerra di trincea

La guerra di trincea ha ucciso un gran numero di soldati. Le nuove armi, come le mitragliatrici, e l'artiglieria a lungo raggio hanno avuto un aumento del tasso di fuoco che ha ridotto un numero enorme di soldati durante le cariche di massa, un residuo tattico delle vecchie guerre. Gli uomini di entrambe le parti presero vanghe e scavarono buche, perché non volevano essere uccisi. Le buche si sono unite in trincee, fino a quando le linee di trincea sono arrivate fino al Mare del Nord, dalla Svizzera. Davanti alle trincee c'era del filo spinato che tagliava chiunque tentava di scavalcarlo, e delle mine che facevano saltare in aria chiunque tentava di attraversare. Nel tardo dopoguerra, anche il gas velenoso era un'arma importante.

Le nuove mitragliatrici, l'artiglieria, le trincee e le mine hanno reso molto difficile l'attacco. I generali avevano combattuto molte guerre senza queste, così ordinarono ai loro eserciti di attaccare nel vecchio stile di marcia in fila, permettendo al nemico di abbatterli facilmente. Nella battaglia della Somme del 1916, 60.000 uomini britannici morirono in un solo giorno. Fu uno dei giorni più sanguinosi nella storia dell'esercito britannico. Alla fine della guerra gli inglesi e i francesi inventarono i carri armati e li usarono per attaccare i tedeschi trincerati, ma non riuscirono a farne abbastanza per fare una grande differenza. I tedeschi inventarono tattiche speciali di Sturmabteilung per infiltrarsi nelle posizioni nemiche, ma erano anche troppo pochi, troppo tardi.

Gli inglesi usavano i fischietti per comunicare con gli altri soldati, così prima di bombardare le trincee tedesche, suonavano il fischio. Tuttavia, i tedeschi hanno capito questa tattica dopo un po' di tempo, così dopo il bombardamento, quando i soldati britannici sono venuti a finire i soldati tedeschi, i tedeschi erano pronti con le loro mitragliatrici, perché sapevano che gli inglesi stavano arrivando.

Aerei

Gli aerei sono stati utilizzati per la prima volta in modo estensivo nella prima guerra mondiale. Gli aerei non sono stati utilizzati molto nei combattimenti prima della prima guerra mondiale. Gli aerei furono usati per la prima volta per la ricognizione, per scattare foto di terra nemica e per dirigere l'artiglieria. I generali, i leader militari, usavano gli aerei come una parte importante dei loro piani d'attacco alla fine della guerra. La prima guerra mondiale dimostrò che gli aerei potevano essere importanti armi da guerra.

Gli aerei della prima guerra mondiale erano fatti di legno e tela, un tipo di tela grezza. Non durarono a lungo. All'inizio della guerra non potevano volare molto veloci. Potevano volare solo fino a 116 chilometri all'ora, o 72 miglia all'ora. Alla fine della guerra potevano volare fino a 222 chilometri all'ora (138 miglia all'ora). Ma oggi non potevano volare così veloci come gli aerei. I cannoni furono messi sugli aerei per la prima volta durante la guerra. I piloti, le persone che pilotano l'aereo, usavano i cannoni per sparare agli aerei nemici. Un pilota usava lamiere, pezzi di metallo, per blindare il suo aereo. Anche altri piloti iniziarono ad usare lamiere di metallo. Anche i piloti migliorarono i loro aerei con le mitragliatrici, fucili che sparano proiettili molto più velocemente. Le mitragliatrici rendevano i combattimenti più duri e pericolosi tra un aereo e l'altro.

I piloti dovevano indossare certi vestiti quando volavano in aereo nella prima guerra mondiale perché volavano in alto dove l'aria è fredda. I vestiti del pilota li tenevano al caldo e li proteggevano dal vento e dal freddo. I piloti indossavano un cappotto di pelle per proteggere il loro corpo. Indossavano un casco e occhiali imbottiti, grandi occhiali con lenti speciali, per proteggere la testa e il viso. Portavano una sciarpa intorno al collo. La sciarpa impediva al vento di soffiare contro il collo quando giravano la testa.

USA vs Germania

I leader tedeschi hanno deciso di usare i sottomarini. Questi sottomarini furono chiamati U-boot, dalla parola tedesca Unterseeboot (che significa barca subacquea). Gli U-boot attaccarono navi passeggeri come la RMS Lusitania che trasportavano civili in Gran Bretagna. Non seguirono le leggi di guerra, perché gli inglesi sarebbero stati in grado di distruggerli se lo avessero fatto. L'America vendeva armi ai nemici della Germania, ma non alla Germania, non essendo quindi neutrale. "Neutrale" significa che un paese non è coinvolto nella guerra. Molti non combattenti americani e britannici sono stati uccisi dai sottomarini.

La Germania ha anche scritto un telegramma segreto in codice al Messico, suggerendo che i due Paesi lavorano insieme per attaccare gli Stati Uniti. Questa nota è chiamata il Telegramma di Zimmerman perché l'ha inviata Arthur Zimmerman. Essa offriva al Messico terra nel sud-ovest degli Stati Uniti che gli Stati Uniti avevano conquistato nelle guerre precedenti. Le spie del Regno Unito hanno scoperto la nota e l'hanno raccontata agli Stati Uniti. Il popolo americano si arrabbiò e molti decisero che volevano che il loro paese entrasse in guerra contro la Germania. Per queste ed altre ragioni, il 6 aprile 1917 gli Stati Uniti dichiararono guerra alla Germania ed entrarono a far parte degli Alleati.

Russia

La sconfitta della Russia sul fronte orientale ha causato disordini all'interno dell'Impero.

La prima rivoluzione russa

Nel 1917 ci fu una rivoluzione in Russia. Lo zar Nicola II dovette dire che non sarebbe più stato zar e che il popolo avrebbe dovuto avere il potere. All'inizio si pensava che la Russia avrebbe combattuto più duramente ora che lo zar non c'era più. Tuttavia, il popolo russo non voleva più combattere, perché non c'era cibo sufficiente, armamenti adeguati, o strade adeguate per rifornire il suo esercito. La guerra aveva messo loro dei fardelli, e molti di loro erano poveri e affamati. Cominciarono a odiare il loro nuovo governo perché non avrebbe fermato la guerra.

La seconda rivoluzione russa

Poi c'è stata la rivoluzione d'ottobre. Due fazioni combatterono per governare la Russia. I Menscevichi persero contro i bolscevichi. Il leader dei bolscevichi era Vladimir Lenin (1870-1924), un comunista che seguiva le idee di Karl Marx. Il nuovo governo chiese ai tedeschi la pace e firmò un trattato di pace chiamato Brest-Litovsk con le potenze centrali nel marzo 1918 nella città di Brest-Litovsk. I tedeschi e i russi smisero di combattere. Questo diede alla Germania terra nell'Europa dell'Est e nel Mar Baltico.

I postumi di un incidente

Dopo la guerra, i tedeschi dovettero accettare il trattato di Versailles. La Germania dovette pagare circa 31,5 miliardi di dollari in risarcimenti. Dovettero anche assumersi la responsabilità della guerra. Una parte del trattato diceva che i paesi del mondo avrebbero dovuto riunirsi per creare un'organizzazione internazionale che impedisse le guerre. Questa organizzazione è stata chiamata la Società delle Nazioni. Il Senato degli Stati Uniti non era d'accordo, anche se l'idea era del presidente degli Stati Uniti, Woodrow Wilson. Woodrow Wilson cercò di dire al popolo americano che doveva essere d'accordo, ma gli Stati Uniti non entrarono mai a far parte della Società delle Nazioni. I problemi con il Trattato in Germania avrebbero poi portato alla seconda guerra mondiale.

Mappa dell'Europa prima e dopo la guerra.
Mappa dell'Europa prima e dopo la guerra.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3