Campo gravitazionale

In fisica, un campo gravitazionale è un modello utilizzato per spiegare l'influenza che ha un corpo massiccio. L'influenza si estende nello spazio intorno a se stesso, producendo una forza su un altro corpo massiccio. Quindi, un campo gravitazionale è usato per spiegare i fenomeni gravitazionali (effetti). Si misura in newton per chilogrammo (N/kg).

Nel concetto originale newtoniano, la gravità era una forza tra masse puntiformi. Seguendo Newton, Laplace ha tentato di modellare la gravità come un qualche tipo di campo di radiazione o fluido. A partire dal XIX secolo le spiegazioni della gravità hanno in termini di modello di campo, piuttosto che di attrazione puntiforme. Questa rivoluzione è stata portata avanti dalla teoria generale della relatività di Einstein. La maggior parte degli scienziati ritiene che il campo gravitazionale e le sue onde gravitazionali siano le interpretazioni fisiche delle equazioni della relatività generale di Einstein.

In un modello di campo, piuttosto che due particelle che si attraggono a vicenda, la massa degli oggetti distorce lo spaziotempo. Questa distorsione è ciò che viene percepita e misurata come una "forza". In un tale modello la materia si muove in certi modi in risposta alla curvatura dello spazio-tempo. Si può dire o che non esiste una forza gravitazionale, o che la gravità è una forza fittizia.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3