Westerlund 1

Westerlund 1 (Wd1, chiamato anche Ara Cluster) è un giovane e compatto ammasso di super stelle. Si trova nella galassia della Via Lattea, a circa 3,5-5 kiloparsecs (12000-16000 anni luce) di distanza dalla Terra.

È il più massiccio ammasso stellare giovane e compatto conosciuto in tutto il Gruppo Locale di galassie. Fu scoperto da Bengt Westerlund nel 1961. Rimase in gran parte non studiato per molti anni a causa dell'elevata estinzione interstellare (assorbimento) nella sua direzione. In futuro, probabilmente si evolverà in un ammasso globulare.

L'ammasso contiene un gran numero di stelle rare, evolute e di massa elevata, tra cui: sei ipergiganti gialle, quattro supergiganti rosse, 24 stelle di Wolf-Rayet, una variabile luminosa blu, molte supergiganti OB e un'insolita supergigante sgB[e] che potrebbe essere il residuo di una recente fusione stellare. Inoltre, le osservazioni a raggi X hanno rivelato la presenza di una strana pulsar a raggi X, una stella di neutroni a rotazione lenta che deve essersi formata da una stella progenitrice ad alta massa. Si ritiene che Westerlund 1 si sia formata in un'unica raffica di formazione stellare, quindi le stelle hanno età e composizioni simili.

Oltre ad ospitare alcune delle stelle più massicce e meno comprese della galassia, Westerlund 1 è utile come esempio di un ammasso di super stelle relativamente vicino, quindi più facile da osservare, per aiutare gli astronomi a scoprire cosa succede negli ammassi di super stelle extragalattici.

Westerlund 1: le supergiganti OB calde di solito emettono luce blu - tuttavia appaiono come stelle rosse nell'immagine della luce visibile. Questo perché la luce blu delle stelle è stata assorbita dal gas, causando l'arrossamento.
Westerlund 1: le supergiganti OB calde di solito emettono luce blu - tuttavia appaiono come stelle rosse nell'immagine della luce visibile. Questo perché la luce blu delle stelle è stata assorbita dal gas, causando l'arrossamento.

Distanza e posizione

Il Wd1 è troppo lontano per la misura diretta della distanza con misure di parallasse, quindi la distanza deve essere ricavata dalla grandezza assoluta prevista delle stelle e dalle stime dell'estinzione verso l'ammasso. Questo è stato fatto, fornendo stime di 5 kpc e 3,6 kpc con diversi metodi. Queste stime collocano tutte Wd1 vicino al bordo esterno della barra galattica della Via Lattea.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3