Wilhelm Reich

Wilhelm Reich (24 marzo 1897 - 3 novembre 1957) era uno psichiatra e psicoanalista austriaci-americano. Negli anni Venti fu allievo di Sigmund Freud a Vienna e diede importanti contributi alla psicoanalisi (Charakteranalyse 1933; inglese 1945ff). Il suo lavoro è stato riscoperto dagli attivisti della rivoluzione sessuale degli anni Sessanta e Settanta.

Durante gli anni Venti il Reich fu coinvolto nelle lotte sociali dell'epoca. Nel 1927 aderisce al Partito comunista. Lì fondò "SexPol", abbreviazione di SexPol. Nel 1933 fu cacciato dal Partito, e nel 1934 dalle organizzazioni di psicoanalisi. In questo periodo iniziò una propria ricerca sui fondamenti biologici della psicoanalisi, poi chiamata "orgonomia". L'orgonomia doveva essere la scienza dell'orgone, una "energia primordiale" che Reich sosteneva di aver scoperto.

L'altro lato della storia di Reich è che è stato accusato di aver inventato un metodo di pseudoscienza per la cura del cancro. Fu scoperto come truffatore in articoli del 1947 della giornalista Mildred Edie Brady, pubblicati sulle riviste Harper's e The New Republic, quest'ultima intitolata "The Strange Case of Wilhelm Reich", con il sottotitolo: "L'uomo che accusa sia le nevrosi che il cancro di attività sessuali insoddisfacenti è stato ripudiato da una sola rivista scientifica". La Food and Drug Administration (FDA) ha deciso che si trattava di una "frode di prima grandezza".

Infine, nel 1956 Reich violò un'ingiunzione ricevuta dalla FDA e fu arrestato. Tutta la sua attrezzatura di ricerca, compresi i suoi libri, fu distrutta. Fu condannato a due anni di prigione. Reich morì il 3 novembre 1957 (60 anni) nel Penitenziario degli Stati Uniti, a Lewisburg, Pennsylvania.

Reich aveva fondato "Orgonon" a Rangeley, nel Maine, dopo essere emigrato negli Stati Uniti. Era la sua casa di 175 acri (71 ha), il suo laboratorio e centro di ricerca, e anche il luogo di sepoltura di Reich. Ora è aperto al pubblico come museo di Wilhelm Reich.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3