Calendario etiope

Il calendario etiope è il principale calendario usato in Etiopia. Serve come calendario liturgico per i cristiani in Eritrea ed Etiopia appartenenti alle chiese ortodosse Tewahedo, alla chiesa cattolica orientale e alla chiesa copta ortodossa. È un calendario solare che deriva dal calendario egiziano. Ma come il calendario giuliano, aggiunge un giorno bisestile ogni quattro anni. Inizia l'anno il 29 agosto o il 30 agosto nel calendario giuliano. Un divario di sette-otto anni tra il calendario etiope e quello gregoriano deriva da un calcolo alternativo nel determinare la data dell'annunciazione di Gesù.

Trucco

Come il calendario copto, il calendario etiope ha dodici mesi di 30 giorni più cinque o sei giorni epagomeni, che costituiscono un tredicesimo mese. I mesi etiopici iniziano negli stessi giorni di quelli del calendario copto. I nomi dei giorni sono in Ge'ez. Il sesto giorno epagomenico viene aggiunto ogni quattro anni senza eccezione il 29 agosto del calendario giuliano. Questo avviene sei mesi prima del giorno bisestile giuliano. Così il primo giorno dell'anno etiope, 1 Mäskäräm, per gli anni tra il 1900 e il 2099 (inclusi), è di solito l'11 settembre (gregoriano). Tuttavia, cade il 12 settembre negli anni precedenti l'anno bisestile gregoriano. Il Capodanno etiope cade l'11 settembre del calendario gregoriano. Negli anni bisestili cade il 12 settembre.

Storia

Nel 1582 il mondo cristiano passò dal calendario giuliano al calendario gregoriano. L'Etiopia non ha fatto il cambiamento. Di conseguenza, l'Etiopia è sette anni e otto mesi indietro rispetto ai paesi che usano il calendario gregoriano. Natale e Pasqua cadono in date diverse da quelle che cadrebbero altrove.

Turisti

In Etiopia le banche, le compagnie aeree e altre istituzioni che i turisti userebbero, funzionano secondo il calendario occidentale. Dappertutto si usa il calendario etiope. Questo può causare un po' di confusione.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3