Vaalbara

Vaalbara è il nome del primo supercontinente della Terra, in epoca arcaica.

Vaalbara ha iniziato a formarsi circa 3.600 milioni di anni fa (mya). Si è formato da circa 3.100 mya e si è sciolto per 2.500 mya. Il nome Vaalbara deriva dal cratone sudafricano Kaapvaal e dal cratone Pilbara dell'Australia occidentale. Questi cratoni sono stati combinati nel supercontinente di Vaalbara.

Il cratone di Kaapvaal in Sudafrica e il cratone di Pilbara in Australia occidentale sono due dei cratoni arcaici meglio conservati della Terra. Hanno rocce precambriane molto simili a quelle del Precambriano. Età radiometriche identiche di 3.470 ±2 mya sono state ottenute da materiale roccioso gettato via dai meteoriti. Strutture simili di questi due cratoni sono state datate tra i 3.500 e i 2.700 mya. Cinture simili in pietra verde si trovano ai margini del cratone superiore del Canada, e attraverso i cratoni degli ex continenti Gondwana e Laurasia.

I dati paleomagnetici provenienti dalle rocce nei cratoni hanno mostrato che a 3.870 mya i due cratoni avrebbero potuto far parte dello stesso supercontinente. Entrambi i cratoni Pilbara e Kaapvaal mostrano faglie estensive che erano attive più o meno nello stesso periodo durante il vulcanismo, nello stesso momento in cui si sono formati gli strati d'impatto.

Le placche continentali si sono periodicamente scontrate e assemblate in periodi di orogenesi (costruzione di montagne) per formare supercontinenti. Il ciclo di formazione, rottura, dispersione e riformazione dei supercontinenti da parte della tettonica delle placche avviene ogni 450 milioni di anni circa.

Pagine correlate

  • Supercontinente
AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3