Voltaire

François-Marie Arouet (detto anche Voltaire) era un filosofo francese. Nacque nel 1694 e crebbe in Poitou. Morì a Parigi nel 1778.

Voltaire non amava la Francia all'epoca perché pensava che fosse antiquata. Non gli piaceva anche la Chiesa e pensava che si dovesse permettere alle persone di credere a ciò che vogliono. Ma non gli piaceva nemmeno la democrazia e pensava che un Paese dovesse essere guidato da un re saggio e forte. Voltaire dovette vivere in esilio in Inghilterra per tre anni, dal 1726 al 1729, dove queste idee erano più comuni. Gli piaceva la filosofia di John Locke.

Anche Voltaire era uno scrittore. Scrisse molti libri, poesie e opere teatrali, alcuni dei quali sono apprezzati ancora oggi. Molto del suo lavoro era contro la Francia e la Chiesa. Ciò significava che all'inizio era impopolare, ma che divenne più popolare verso l'epoca della Rivoluzione Francese. Quando morì all'età di 83 anni, Voltaire era un eroe del popolo francese. Studiò anche scienze e scrisse molto sulle persone e sui luoghi che conosceva.

Voltaire credeva in un Dio, ma non credeva in un dio coinvolto personalmente nella vita delle persone, come il dio cristiano. Questo si chiama Deismo. Quando morì a Parigi, a Voltaire non fu permesso di essere sepolto in una chiesa perché non credeva nel dio cristiano.

Voltaire
Voltaire

AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3