Libro

Un libro è un insieme di fogli stampati tenuti insieme tra due copertine. I fogli di carta sono di solito coperti da un testo, un linguaggio e delle illustrazioni che è il punto principale di un libro stampato.

Uno scrittore di un libro si chiama autore. Chi disegna immagini in un libro si chiama illustratore. I libri possono avere più di un autore o illustratore.

Un libro può anche essere un testo in una più ampia raccolta di testi. In questo modo un libro è forse scritto da un solo autore, o tratta solo un'area tematica. I libri in questo senso possono spesso essere compresi senza conoscere l'intera collezione. Ne sono un esempio la Bibbia, l'Illiade o l'Odissea - tutti consistono di un certo numero di libri in questo senso. Le enciclopedie spesso hanno articoli separati scritti da persone diverse e pubblicati in volumi separati. Ogni volume è un libro.

I libri con copertina rigida hanno copertine rigide di cartone ricoperte di stoffa o pelle e di solito sono cuciti insieme. I libri in brossura hanno copertine di carta rigida e di solito sono incollati tra loro. Le parole dei libri possono essere lette ad alta voce e registrate su nastri o compact disc. Questi si chiamano "audiolibri".

I libri possono essere presi in prestito da una biblioteca o acquistati in libreria. Le persone possono creare i propri libri e riempirli con foto di famiglia, disegni, o la propria scrittura. Alcuni libri sono vuoti all'interno, come un diario, una rubrica o un album fotografico. Nella maggior parte dei casi, la parola "libro" significa che le pagine all'interno hanno parole stampate o scritte su di esse.

Alcuni libri sono scritti solo per i bambini, o per divertimento, mentre altri libri servono per studiare qualcosa a scuola, come la matematica o la storia. Molti libri hanno fotografie o disegni.


[{
[12998-11359]}]

Tipi di libri

Ci sono due tipi principali di testo per libri: narrativa e saggistica.

Fiction

Questi libri sono romanzi, su storie che non sono accadute, e sono stati immaginati dall'autore. Alcuni libri sono basati su eventi reali della storia, ma l'autore ha creato personaggi immaginari o dialoghi per gli eventi.

Saggistica

I libri di saggistica parlano di fatti reali o di cose realmente accadute. Alcuni esempi sono dizionari, libri di cucina, libri di testo per l'apprendimento a scuola, o una biografia (la storia della vita di qualcuno).

Un dizionario è un libro
Un dizionario è un libro

Storico

Tra il manoscritto scritto e il libro si trovano diverse invenzioni. I manoscritti sono fatti a mano, ma i libri sono ormai prodotti industriali.

Manoscritti

Un tipo comune di manoscritto era il rotolo, che era un lungo foglio arrotolato. Il foglio poteva essere di papiro (realizzato dagli Egiziani, tessendo gli steli interni della pianta del papiro e poi martellandoli insieme), o di pergamena o pergamena (pelle animale molto sottile, usata per la prima volta dagli antichi Greci). In seguito, la carta fatta con fibre vegetali è stata inventata dai cinesi). I rotoli erano la forma abituale fino al XVI secolo. La trasformazione del manoscritto in un libro ha richiesto diversi sviluppi.

Il codice

I Romani furono i primi a mettere pezzi di manoscritto separati tra le copertine, per formare un codice. Questo era più comodo da maneggiare e conservare rispetto alle pergamene, ma non era ancora un libro come lo intendiamo noi.

Stampa

I rotoli e i codici sono stati scritti e copiati a mano. I cinesi hanno inventato la stampa a blocchi di legno, dove le forme sono intagliate in un blocco di legno, poi l'inchiostro viene applicato sul lato intagliato e il blocco viene premuto sulla carta. Questo metodo di intaglio del legno è stato lento perché i simboli e le immagini sono stati realizzati tagliando via il legno circostante.

Johannes Gutenberg fu il primo a inventare una macchina per la stampa, la macchina da stampa, nel XV secolo. Combinava una pressa, basata su una pressa da vino, e un tipo di metallo mobile adatto al processo della macchina.

All'inizio le macchine erano lente e avevano bisogno di una stampante per farle funzionare. La rivoluzione industriale portò la potenza del vapore e più tardi l'elettrificazione.

Carta e inchiostro

La carta era stata inventata in Cina nell'VIII secolo, ma è stata tenuta segreta per molto tempo. In Europa la carta fatta a mano era disponibile dal 1450 circa. Era più economica della pergamena, ma comunque costosa, e la prima stampa era un processo lento. Per questo motivo i libri sono rimasti rari. Nel 1800 furono inventate le prime macchine per fare la carta con la pasta di legno. Furono inventati anche nuovi tipi di inchiostri per vari scopi, e le macchine erano azionate da motori a vapore e più tardi da motori elettrici.

La comune fornitura di carta a basso costo alimentava le macchine da stampa più veloci e i libri diventavano più economici. Allo stesso tempo, in America, in Gran Bretagna e nell'Europa continentale, più persone impararono a leggere. Così, nel XIX secolo, molte persone comuni potevano permettersi di comprare libri e potevano effettivamente leggerli. Sempre nel XIX secolo arrivarono le biblioteche pubbliche, così le persone più povere potevano avere accesso ai libri migliori.

Rilegatura

La stampa veniva effettuata su grandi fogli di carta, che venivano poi piegati, ghigliottinati (tagliati) e cuciti nelle copertine. La rilegatura e tutti gli altri processi sono stati eseguiti a macchina fin dal XIX secolo.

Oggi

Oggi alcune tecnologie sono state modificate, soprattutto quelle che riguardano l'illustrazione e la tipografia. Tuttavia, i libri hanno lo stesso aspetto, con più illustrazioni a colori, ma fondamentalmente le stesse. Questo perché l'esperienza ha dimostrato che i lettori hanno bisogno di certe cose per una lettura piacevole. Il design grafico e la tipografia sono le arti pratiche utilizzate per rendere i libri attraenti e utili ai lettori.

La Torah è una sorta di pergamena usata ancora oggi.
La Torah è una sorta di pergamena usata ancora oggi.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3