Whitey Wistert

Francis Michael "Whitey" Wistert (nato il 20 febbraio 1912 a Chicago, Illinois, morto il 23 aprile 1985 a Painesville, Ohio) è stato un giocatore di football e baseball statunitense. Ha giocato a football al college per la University of Michigan Wolverines. È stato inserito nella College Football Hall of Fame dopo esservi stato eletto nel 1967. Lui e i suoi due fratelli sono tre dei sette giocatori che hanno avuto i loro numeri di uniforme ritirati dai Michigan Wolverines football. Mentre era al college, Wistert aiutò Michigan a vincere il campionato di football della Big Ten Conference nel 1931, 1932 e 1933. Fu anche Big Ten Most Valuable Player nel baseball universitario. In seguito giocò per i Cincinnati Reds della Major League Baseball.

Atletica universitaria

Wistert si diplomò alla Schurz High School di Chicago nel 1929. Ha frequentato l'Università del Michigan dove è stato un atleta sia nel football che nel baseball nel 1931, 1932 e 1933.

I fratelli Wistert del Michigan

Wistert ha giocato per i Michigan Wolverines prima dei suoi due fratelli, Al Wistert e AlvinWistert. Tutti e tre i fratelli Wistert indossavano il numero 11 per la squadra di football dei Wolverines, e tutti e tre erano membri della squadra College Football All-America, ovvero i migliori giocatori di tutti gli Stati Uniti. Intervistato dal Detroit News nel 2004, il fratello Alvin Wistert disse: "E se non mi sbaglio credo che questo sia senza precedenti negli annali del football universitario: che tre fratelli andassero tutti alla stessa scuola, giocassero tutti a football. Tutti hanno giocato in tackle, tutti hanno indossato lo stesso numero 11, tutti sono diventati All-American. Due di noi hanno giocato in quattro squadre del campionato nazionale. Sono tutti entrati nella College Football Hall of Fame".

I fratelli Wistert sono cresciuti nel lato nord-ovest di Chicago ed erano figli di una famiglia lituana. Il loro padre era un veterano della guerra ispano-americana, che poi morì mentre lavorava per il dipartimento di polizia di Chicago. Il fratello Alvin Wistert ha detto che il loro padre "era nato Casmir Vistertus e l'ha anglicizzato quando è venuto in America in Wistert".

La storia dei fratelli Wistert alla Michigan iniziò quando John Kowalik, compagno di scuola della Carl Schurz High School di Whitey, fu invitato a visitare l'Università del Michigan. A quel tempo, Whitey Wistert "lavorava in una fabbrica che costruiva radio Majestic". Kowalik portò Whitey con sé nella sua visita ad Ann Arbor, Michigan, e Alvin Wistert più tardi disse: "è così che è iniziato: i Wistert del Michigan".

Calcio

Come giocatore di football, Wistert giocò per le squadre del campionato nazionale che non persero mai una partita nel 1932 e nel 1933 e fu scelto come All-American nel 1933. L'annuario dell'Università del Michigan del 1934, il Michiganensian, aveva questo da dire da Grantland Rice: "Wistert è stato scelto all'unanimità come il miglior tackle del Middle-West quest'anno. Era una parte importante del gioco della linea difensiva del Michigan. Era un ottimo placcatore ed era quasi impossibile ingannarlo nei trick play. Era acuto, veloce e preciso nel capire come sarebbe avvenuto un gioco". Wistert e Chuck Bernard erano i leader della linea offensiva del 1933 quando la squadra andò 7-0-1 con un pareggio contro l'Università del Minnesota Golden Gophers.

Uno dei compagni di squadra di Wistert nelle squadre di football del Michigan del 1932 e 1933 era Gerald Ford, che in seguito divenne presidente degli Stati Uniti. In un'intervista nella copia del febbraio 1974 di Michigan Alumnus, Wistert disse di Ford: "Era un ottimo concorrente, un vero bulldog. Anche durante un anno di sconfitte, fu votato come Most Valuable Player dai suoi compagni di squadra, perché credevano che fosse qualcuno che poteva rimanere e combattere anche quando perdevano". Nel 1936, era un membro Michigan football staff di coach Harry Kipke.

Baseball

Wistert ha guadagnato tre anni di lettere universitarie nel baseball. Fu scelto come Most Valuable Player della Big Ten Conference nel 1934. L'annuario Michiganensian del 1934 scrisse che la partita finale della stagione di baseball fu un 4-0 di Wistert contro l'Università di Chicago Maroon. Ha scritto: "Wistert, per i Lupi, ha permesso solo cinque colpi ben distribuiti durante la partita. Anche se Whitey Wistert ha fatto camminare quattro uomini, ha più che compensato questo eliminando nove dei Maroon che lo hanno affrontato". Wistert ha anche permesso, come lanciatore, a Ohio State quattro colpi in una partita.

Baseball professionale

Wistert, essendo ancora un giocatore di baseball di minor league, giocò per un breve periodo nella Major League Baseball, giocando in tre partite per i Cincinnati Reds tra l'11 settembre 1934 e il 25 settembre 1934. Nelle due volte in cui lanciò, Wistert lasciò correre solo una volta in otto inning, per una media di 1,13 di earned run in carriera. Anche se, nelle tre volte che ha battuto, non è andato a colpire la palla, quindi ha colpito due volte. Anche se ha giocato solo per un breve periodo nella Major League Baseball, Wistert ha giocato cinque anni di baseball professionale. Il compagno del 1933 Michigan Wolverines football All-American, Ted Petoskey debuttò anche lui per i Reds nel settembre 1934.

Honors

Wistert entrò a far parte della College Football Hall of Fame nel 1967, un anno prima di suo fratello Albert. Nel 1981, fu nominato nella Hall of Honor dell'Università del Michigan nella quarta classe di membri della Hall of Fame con i suoi fratelli. Solo altri cinque giocatori di football del Michigan hanno ottenuto questo onore prima di lui.

Non atletico

Wistert divenne un avvocato di New York dopo essersi ritirato dallo sport. Divenne poi vicepresidente di una società di relazioni industriali a Toledo, Ohio. Fu tenente della Marina degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3