Capside

Il capside è il guscio proteico di un virus. È fatto di diverse subunità proteiche. Le subunità tridimensionali osservabili sono chiamate "capsomeri". Il capside racchiude l'acido nucleico del virus.

I capside sono ampiamente classificati in base alla loro struttura. Alcuni virus, come i batteriofagi, hanno sviluppato strutture più complicate. La forma icosaedrica, che ha 20 facce triangolari equilateri, si avvicina a una sfera, mentre la forma elicoidale è cilindrica. Le facce del capside possono essere costituite da una o più proteine. Per esempio, il capside del virus dell'afta epizootica ha facce composte da tre proteine chiamate VP1-3.

Un citomegalovirus ha anche un "involucro" esterno
Un citomegalovirus ha anche un "involucro" esterno

Buste virali

La maggior parte dei virus (per esempio l'influenza e molti virus animali) hanno involucri virali che coprono i loro capidi proteici. Questo significa che il capside è rivestito da una membrana lipidica.

L'involucro è ottenuto dal capside da una membrana intracellulare nell'ospite del virus; come la membrana nucleare interna, la membrana di Golgi, o la membrana esterna della cellula.

L'involucro può aiutare i virus ad evitare il sistema immunitario dell'ospite. Le glicoproteine sulla superficie dell'involucro si legano a siti recettoriali sulla membrana dell'ospite. L'involucro virale poi si fonde con la membrana dell'ospite Questo permette al capside e al genoma virale di entrare e infettare l'ospite.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3