Stati Confederati d'America

A volte chiamato CSA, per altri usi vedi CSA.

Gli Stati Confederati d'America (CSA) erano un governo di breve durata che esisteva nel sud degli Stati Uniti durante la guerra civile americana. Fu istituito nel 1861 da sette Stati del sud in cui la schiavitù era legale, dopo che Abraham Lincoln fu eletto presidente degli Stati Uniti, ma prima che si insediasse. Carolina del Sud, Mississippi, Florida, Alabama, Georgia, Louisiana e Texas dichiararono la loro secessione (indipendenza) dagli Stati Uniti. Dopo l'inizio della guerra, Virginia, Arkansas, Tennessee e North Carolina si unirono a loro. La prima capitale della Confederazione fu Montgomery, Alabama, ma per la maggior parte della guerra la capitale fu Richmond, Virginia.

Il governo della Confederazione era molto simile al governo degli Stati Uniti. La Costituzione degli Stati Confederati era simile a quella degli Stati Uniti, ma sottolineava i diritti degli Stati e proteggeva chiaramente la schiavitù dei neri americani. Jefferson Davis fu scelto come presidente e Alexander Stephens come vicepresidente. Come negli Stati Uniti, il presidente della CSA aveva un gabinetto di consiglieri.

Il governo degli Stati Uniti (noto anche come Unione) non era d'accordo che gli Stati potessero andarsene e formare un nuovo governo. Così, il governo dell'Unione si rifiutò di abbandonare tutte le sue fortificazioni negli Stati che volevano secessione. La guerra iniziò quando la CSA attaccò uno di quei forti, Fort Sumter a Charleston, nella Carolina del Sud. Questa guerra è conosciuta come Guerra Civile Americana, ed è durata dal 1861 al 1865. Dopo alcune delle battaglie più mortali della storia degli Stati Uniti, le forze dell'Unione hanno gradualmente riconquistato il controllo degli Stati del sud. Con la resa delle forze confederate, la Confederazione cadde a pezzi e la Guerra Civile si concluse nel 1865. Dopo la guerra, la schiavitù fu messa al bando ovunque negli Stati Uniti. Il processo di restituzione degli Stati della CSA all'Unione, chiamato la Ricostruzione degli Stati Uniti, continuò fino al 1877.

È ancora indeciso se gli Stati Confederati d'America siano mai stati un Paese. L'Unione non ha mai detto che la Confederazione fosse davvero un Paese. Sebbene le compagnie britanniche e francesi vendessero navi e materiali alla Confederazione, nessuna nazione ha riconosciuto ufficialmente la CSA come paese indipendente.

La CSA era anche chiamata "il Sud", "la Confederazione" e "Dixie".

La "Blood-Stained Banner" - la terza e ultima bandiera degli Stati Confederati d'America. (dal 4 marzo 1865 in poi)
La "Blood-Stained Banner" - la terza e ultima bandiera degli Stati Confederati d'America. (dal 4 marzo 1865 in poi)

Gli Stati in verde scuro erano gli Stati Confederati d'America e il verde chiaro mostra un territorio che è stato rivendicato, ma mai sotto controllo effettivo.
Gli Stati in verde scuro erano gli Stati Confederati d'America e il verde chiaro mostra un territorio che è stato rivendicato, ma mai sotto controllo effettivo.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3