Texas

Il Texas è il secondo stato più grande degli Stati Uniti sia per area che per popolazione. Ci vivono circa 27 milioni di persone. Nel 1845 è diventato il 28° stato degli Stati Uniti.

Il Texas è stato controllato da Spagna, Francia, Stati Confederati d'America e Messico. Ha dichiarato la sua indipendenza dal Messico nel 1836. È stato il suo Paese, la Repubblica del Texas, per 9 anni (1836-1845).

Le città più grandi del Texas sono Houston, Dallas, Fort Worth, San Antonio, El Paso e Austin. Austin è la capitale del Texas.

Ci sono molte attrazioni turistiche in Texas. Fort Worth è nota per i suoi depositi di bestiame. Amarillo è conosciuta per il commercio di bestiame e per i recinti per bestiame. A Dallas, le aziende di tecnologia industriale, tra cui Texas Instruments e EDS, hanno i loro uffici a casa.

San Antonio ha l'Alamo. Houston ha il Johnson Space Center. Austin ha l'Università del Texas ad Austin. La Texas A&M University a College Station, la Texas Tech University a Lubbock, la Baylor University a Waco e la University of North Texas a Denton sono altre importanti università dello stato.

Significato del nome

Il nome dello stato deriva da táyshay, una parola in lingua caddoana degli Hasinai (una tribù di nativi americani), che significa "alleati" o "amici".

Storia

Il Texas fu esplorato per la prima volta nel 1528 da esploratori spagnoli in un incidente (naufragarono sulla costa). Divenne una colonia solo nel 1685, quando la Francia lo rivendicò. In risposta, la Spagna iniziò una colonia rivale nel 1691, creando un avamposto religioso nella parte orientale del Texas. La Spagna tornò in Texas solo nel 1716 per proteggere le sue colonie ad ovest dalle forze francesi. Due anni dopo, fu iniziata San Antonio.

La pressione tra spagnoli e nativi americani nel Texas orientale ha impedito a molti coloni di venire in Texas. Per fermare la violenza e le crescenti incursioni dei nativi americani, la Spagna ha indetto una tregua tra molte tribù nel 1745 e nel 1789.

Le tensioni sono aumentate in Texas dopo che gli Stati Uniti hanno acquistato una grande quantità di terreni vicini dalla Francia nel 1803. Questo terreno fu chiamato l'Acquisto della Louisiana. La gente cominciò a chiedersi se la Spagna o gli Stati Uniti potessero rivendicare il Texas.

Il Messico ha vinto la guerra d'indipendenza messicana nel 1821. Il Messico, compreso il Texas, era libero dall'Impero spagnolo. Gli americani e altri coloni arrivarono in Texas quando il Messico permise ai coloni non spagnoli di stabilirsi qui. Dopo che molti coloni arrivarono in Texas, il Messico iniziò a tassare i non cittadini. Questo oltraggiò molti coloni.

Quelli del Sud erano ancora più indignati perché il Messico aveva vietato ogni forma di schiavitù nel 1829. Molti meridionali vedevano la schiavitù come uno stile di vita. Portarono gli afroamericani schiavi a lavorare come braccianti nella produzione di cotone, mais e zucchero.

Il 2 marzo 1836 il Texas dichiara l'indipendenza dal Messico e presto è in guerra. Il Texas vinse, ma il Messico rifiutò di riconoscere il Texas come indipendente. Il Texas chiese presto di diventare uno Stato degli Stati Uniti. Anni dopo, nel 1845, gli Usa aggiunsero il Texas come Stato, e il Messico ruppe le relazioni diplomatiche. Il Messico resistette alle offerte degli Stati Uniti di acquistare terreni che si estendevano dal Texas all'Oceano Pacifico. Nel 1846, una disputa sul confine tra il Texas e il Messico portò a un conflitto armato, e iniziò la guerra messicano-americana. Gli Stati Uniti vinsero la guerra, e con il Trattato di Guadalupe-Hidalgo conquistarono terre che in seguito formarono gli stati di California, Arizona, Nevada, Utah, New Mexico, Colorado sud-occidentale e Wyoming sudoccidentale. Il Messico ricevette 15 milioni di dollari e rinunciò alle sue pretese nei confronti del Texas.

Dopo l'elezione di Abraham Lincoln a presidente degli Stati Uniti, il Texas si è unito agli Stati Confederati d'America di recente formazione nel 1861 e ha combattuto nella guerra civile americana nel tentativo di diventare indipendente dagli Stati Uniti. I Confederati persero contro l'Unione (gli Stati Uniti) nel 1865. Il 30 marzo 1870 il Texas è stato riportato alla piena rappresentanza al Congresso.

Il 10 gennaio 1901, il petrolio è stato trovato in Texas, portando alla fondazione di un'economia più ricca. In un periodo in cui l'economia andava male, molte persone lasciarono il Texas. Il Texas non ha riconquistato la popolazione che ha perso fino agli anni Cinquanta e Sessanta. Negli ultimi anni, il Texas ha esplorato la tecnologia e i computer.

Geografia

Il Texas è il secondo stato più grande dell'Unione (dopo l'Alaska) ed è più grande di tutti i paesi europei tranne la Russia. Ha montagne, foreste, deserti, pianure e coste. Il fiume più grande del Texas è il Rio Grande, che forma il confine tra il Messico e gli Stati Uniti in tutto il sud del Texas. La montagna più alta del Texas è Guadalupe Peak.

La maggior parte del Texas è nel Central Time, ma El Paso nel Texas occidentale è nel Mountain Time.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3