Costituzione degli Stati Uniti

La Costituzione degli Stati Uniti è la più alta legge degli Stati Uniti d'America. Fu firmata il 17 settembre 1787 dalla Convenzione costituzionale di Filadelfia, in Pennsylvania. In seguito, fu messa in vigore, o ratificata, dai rappresentanti del popolo dei primi 13 stati. Quando nove degli stati ratificarono il documento, crearono un'unione di stati sovrani e un governo federale per quell'unione. Quel governo iniziò il 4 marzo 1789, che prese il posto degli Articoli della Confederazione.

La Costituzione degli Stati Uniti è la più antica costituzione federale attualmente in uso.

Dal 1787, la Costituzione degli Stati Uniti è stata modificata 27 volte da emendamenti (modifiche). I primi dieci di questi emendamenti sono chiamati insieme Bill of Rights.

Pagine correlate

Documenti correlati

  • Compatto Mayflower
  • Ordini fondamentali del Connecticut
  • Corpo delle libertà del Massachusetts
  • Carta dei diritti inglese
  • Documenti Federalisti
  • Carta dei diritti degli Stati Uniti

Autori correlati

Emendamenti

Dal 1787, il Congresso ha scritto 33 emendamenti per cambiare la Costituzione, ma gli stati ne hanno ratificati solo 27.

I primi dieci emendamenti sono chiamati Bill of Rights. Furono discussi durante la Convenzione costituzionale del 1787, ma solo nel 1791 furono ratificati dai due terzi degli stati. Queste dieci aggiunte o modifiche limitavano tutte il potere del governo federale. Esse sono:

Numero

Anno

Descrizione

1791

Il Congresso deve proteggere i diritti di libertà di parola, libertà di stampa, libertà di riunione e libertà di petizione. Il Congresso non può creare una religione nazionale.

1791

"Una milizia ben regolata è necessaria alla sicurezza di uno Stato libero, il diritto del popolo di tenere e portare armi non deve essere infranto". - La gente ha il diritto di tenere e portare armi, come le pistole.

1791

Il governo non può mandare i soldati a vivere in case private senza il permesso dei proprietari.

4a

1791

Il governo non può ottenere un mandato per arrestare una persona o perquisire la sua proprietà a meno che non ci sia una "causa probabile" per credere che sia stato commesso un crimine.

5a

1791

Il governo non può mettere una persona sotto processo per un crimine grave fino a quando un gran giurì non ha scritto un atto d'accusa. Se una persona viene trovata non colpevole in un processo, non può essere processata di nuovo per lo stesso crimine. Il governo deve seguire il giusto processo di legge prima di punire una persona o prendere la sua proprietà. Una persona sotto processo per un crimine non deve testimoniare contro se stessa in tribunale.

6a

1791

Qualsiasi persona accusata di un crimine dovrebbe avere un processo rapido da parte di una giuria. Quella persona può avere un avvocato durante il processo. Deve sapere di cosa è accusata. La persona può interrogare i testimoni contro di lei e può far testimoniare i propri.

7a

1791

Un processo con giuria è necessario per le cause civili.

8a

1791

Il governo non può richiedere cauzioni o multe eccessive, o qualsiasi punizione crudele e insolita.

9a

1791

L'elenco dei diritti individuali nella Costituzione e nel Bill of Rights non include tutti i diritti del popolo e degli stati.

10 °

1791

Tutto ciò che la Costituzione non dice che il Congresso può fare dovrebbe essere lasciato agli Stati o al popolo.

Dopo il Bill of Rights, ci sono altri 17 cambiamenti alla Costituzione che sono stati fatti in tempi diversi.

Numero

Anno

Descrizione

11º

1795

I cittadini non possono citare gli stati nelle corti federali. Ci sono alcune eccezioni.

12esimo

1804

Ha cambiato il modo in cui vengono eletti il presidente e il vicepresidente.

13º

1865

Mise fine alla schiavitù negli Stati Uniti.

14esimo

1868

Ogni persona nata negli Stati Uniti è un cittadino. Gli Stati devono seguire il giusto processo di legge prima di togliere ad un cittadino i suoi diritti o la sua proprietà.

15esimo

1870

Il diritto di voto di un cittadino non può essere tolto a causa della razza, del colore della sua pelle o perché era uno schiavo.

16

1913

Il Congresso può mettere una tassa sul reddito.

17esimo

1913

Il popolo eleggerà i senatori. Prima di questo, i senatori erano eletti dalle legislature statali.

18esimo

1919

Fece una legge contro il bere alcolici, chiamata Proibizionismo.

19

1920

Ha dato alle donne il diritto di voto.

20esimo

1933

Ha cambiato i giorni per le riunioni del Congresso e per l'inizio del mandato del presidente.

21º

1933

Ha messo fine alla legge sul proibizionismo del diciottesimo emendamento. Gli Stati possono fare leggi su come l'alcol è usato in ogni stato.

22esimo

1951

Una persona non può essere eletta presidente più di due volte.

23esimo

1961

Ha dato alla gente del distretto di Columbia il diritto di votare per il presidente.

24esimo

1964

Ha reso illegale far pagare una tassa a chiunque per avere il diritto di voto.

25esimo

1967

Cambia quello che succede se un presidente muore, si dimette o non è in grado di fare il lavoro. Dice cosa succede se un vicepresidente muore o si dimette.

26esimo

1971

Rende 18 anni l'età minima per poter votare.

27

1992

Limita il modo in cui il Congresso può aumentare quanto sono pagati i suoi membri.

Articoli della Costituzione

Quando fu firmata nel 1787, la Costituzione aveva un preambolo e sette parti principali, chiamate articoli.

Preambolo

Il preambolo afferma:

Noi, il popolo degli Stati Uniti, al fine di formare un'Unione più perfetta, stabilire la giustizia, assicurare la tranquillità interna, provvedere alla difesa comune, promuovere il benessere generale e assicurare le benedizioni della libertà a noi stessi e ai nostri posteri, ordiniamo e stabiliamo questa Costituzione per gli Stati Uniti d'America.

Il Preambolo non è una legge. Dà le ragioni per scrivere la Costituzione. Il Preambolo è una delle parti più note della Costituzione. Le prime tre parole, "Noi, il popolo", sono usate molto spesso. Le sei intenzioni che sono elencate sono gli obiettivi della Costituzione.

Potere legislativo

L'articolo uno dice che il Congresso degli Stati Uniti (il ramo legislativo) farà le leggi per gli Stati Uniti. Il Congresso ha due parti, chiamate "Camere": la Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti e il Senato degli Stati Uniti. Questo articolo dice chi può essere eletto per ogni parte del Congresso e come sono eletti.

La Camera dei Rappresentanti ha membri eletti dal popolo di ogni stato. Il numero di membri di ogni stato dipende da quante persone ci vivono. Ogni membro della Camera dei Rappresentanti è eletto per due anni.

Il Senato ha due membri, chiamati senatori, per ogni stato, indipendentemente dal numero di persone che ci vivono. Ogni senatore è eletto per sei anni. La Costituzione originale permetteva alle legislature statali di scegliere i senatori, ma questo fu cambiato in seguito dal diciassettesimo emendamento.

L'articolo uno dice anche come il Congresso farà i suoi affari e quali tipi di leggi può fare. Elenca alcuni tipi di leggi che il Congresso e gli stati non possono fare.

L'articolo uno stabilisce anche le regole per l'impeachment e la rimozione dall'incarico del presidente, del vicepresidente, dei giudici e di altri funzionari di governo da parte del Congresso.

Potere esecutivo

L'articolo due dice che il presidente, il vicepresidente e gli uffici esecutivi (il ramo esecutivo) eseguiranno le leggi fatte dal Congresso. Questo articolo dice come vengono eletti il Presidente e il Vice Presidente, e chi può essere eletto a questi uffici. Il Presidente e il Vice Presidente sono eletti per quattro anni da uno speciale Collegio Elettorale scelto dagli stati. Il vicepresidente subentra come presidente se il presidente muore, si dimette o non è in grado di servire.

L'articolo due dice anche che il presidente è il comandante in capo dell'esercito degli Stati Uniti. Può fare trattati con altri paesi, ma questi devono essere approvati dai due terzi del Senato. Nomina giudici, ambasciatori e altri ufficiali, ma il Senato deve approvare anche queste nomine. Il presidente può anche porre il veto a disegni di legge. Tuttavia, il Congresso può annullare il veto e trasformare comunque il disegno di legge in una legge.

Potere giudiziario

L'articolo tre dice che ci sarà un sistema giudiziario (il ramo giudiziario), che include la Corte Suprema. L'articolo dice che il Congresso può decidere quali tribunali federali, oltre alla Corte Suprema, sono necessari.

L'articolo tre dice quali tipi di "casi e controversie" questi tribunali possono decidere. Richiede anche il processo con giuria in tutti i casi penali e definisce il crimine di tradimento.

Poteri e limiti degli Stati

L'articolo 4 riguarda gli stati. Dice che tutti gli stati devono dare "piena fede e credito" alle leggi degli altri stati. Dice anche che i governi statali devono trattare i cittadini degli altri stati con la stessa equità con cui trattano i propri cittadini, e devono rimandare indietro le persone arrestate se sono state accusate di un crimine in un altro stato e sono fuggite.

L'articolo 4 dice anche che il Congresso può creare nuovi stati. C'erano solo 13 stati nel 1787. Ora ci sono 50 Stati Uniti. Dice che il Congresso può fare regole per le proprietà federali e può governare i territori che non sono ancora stati trasformati in stati. L'Articolo Quattro dice che gli Stati Uniti devono assicurarsi che ogni stato abbia una forma repubblicana di governo, e proteggere gli stati dall'invasione e dalla violenza.

Processo di modifica

L'articolo cinque dà due modi per emendare, o cambiare, la Costituzione.

  1. Il Congresso può scrivere un cambiamento, se i due terzi dei membri di ogni Camera sono d'accordo.
  2. I governi statali possono convocare una convenzione per scrivere dei cambiamenti, anche se questo non accade dal 1787.

Qualsiasi cambiamento scritto dal Congresso o da una convenzione deve essere inviato alle legislature statali o alle convenzioni statali per la loro approvazione. Il Congresso decide se inviare un cambiamento alle legislature o alle convenzioni. Tre quarti degli stati devono approvare un cambiamento perché diventi parte della Costituzione.

Un emendamento può cambiare qualsiasi parte della Costituzione, tranne uno: nessun emendamento può cambiare la regola che ogni stato ha un numero uguale di senatori nel Senato degli Stati Uniti.

Potere federale

L'articolo sei dice che la Costituzione, le leggi e i trattati degli Stati Uniti sono superiori a qualsiasi altra legge. Dice anche che tutti i funzionari federali e statali devono giurare di "sostenere" la Costituzione.

Ratifica

L'articolo sette dice che il nuovo governo sotto la Costituzione non sarebbe iniziato fino a quando le convenzioni in almeno nove stati non avessero approvato la Costituzione.


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3