Via Lattea

La Via Lattea è la nostra galassia natale. Contiene oltre 200 miliardi di stelle, compreso il nostro Sole.

La Via Lattea ha un diametro di circa 100.000 anni luce, ed è una galassia a spirale sbarrata. L'idea che la Via Lattea sia fatta di stelle risale all'antico filosofo greco Democrito.

La Via Lattea ha tre parti principali: un disco, in cui risiede il Sistema Solare, un rigonfiamento al centro, e un alone che abbraccia tutto. Anche se la parola "disco" indica che è piatto, la Via Lattea non è affatto piatta. È leggermente deformata e contorta.

Questa galassia appartiene al Gruppo Locale di tre grandi galassie e oltre 50 galassie più piccole. La Via Lattea è una delle galassie più grandi del gruppo, seconda alla Galassia di Andromeda. Il vicino più vicino alla Via Lattea è il Canis Major Dwarf, che si trova a circa 25.000 anni luce dalla Terra. La Galassia di Andromeda si muove verso la Via Lattea, e la incontrerà tra circa 3,75 miliardi di anni. La Galassia di Andromeda si muove con una velocità di circa 1.800 chilometri al minuto.

Dimensione

Il disco stellare della galassia della Via Lattea ha un diametro di circa 100.000 anni luce (9×1017 km) ed è considerato, in media, di circa 1000 anni luce.

Si stima che contenga almeno 200 miliardi di stelle e forse fino a 400 miliardi di stelle. La cifra dipende dal numero di stelle di massa molto bassa, o nane, che sono difficili da rilevare, soprattutto più di 300 anni luce dal nostro sole. Pertanto, le stime attuali del numero totale sono incerte. Questo può essere confrontato con i mille miliardi (1012) di stelle della vicina Galassia di Andromeda.

Il disco stellare della Via Lattea non ha uno spigolo vivo, un raggio oltre il quale non ci sono stelle. Piuttosto, il numero di stelle scende dolcemente con la distanza dal centro della Galassia. Oltre un raggio di circa 40.000 anni luce, il numero di stelle scende molto più velocemente, per ragioni che non vengono comprese.

Oltre il disco stellare si estende un disco di gas molto più spesso. Recenti osservazioni indicano che il disco gassoso della Via Lattea ha uno spessore di circa 12000 anni luce - due volte il valore precedentemente accettato. Come guida alla scala fisica relativa della Via Lattea, se il sistema solare all'orbita di Plutone fosse ridotto alle dimensioni di un quarto di dollaro (circa un pollice o 25 mm di diametro), la Via Lattea avrebbe un diametro di 2.000 chilometri. A 220 chilometri al secondo il Sistema Solare impiega circa 240 milioni di anni per completare un'orbita della Galassia (un anno galattico).

L'alone galattico si estende verso l'esterno, ma è limitato dalle orbite di due satelliti della Via Lattea, la Grande e la Piccola Nube di Magellano, il cui avvicinamento più vicino è di circa 180.000 anni luce. A questa distanza o oltre, le orbite della maggior parte degli oggetti dell'alone verrebbero perturbate dalle Nuvole di Magellano, e gli oggetti verrebbero probabilmente espulsi dalle vicinanze della Via Lattea.

Centro galattico

Il disco galattico, che sporge verso l'esterno al centro galattico, ha un diametro di 70-100.000 anni luce.

Si discute l'esatta distanza dal Sole al centro galattico. Le ultime stime danno distanze al centro galattico di 25-28.000 anni luce.

Il movimento del materiale intorno al centro galattico mostra che ha un oggetto compatto di massa molto grande. L'intensa sorgente radio chiamata Sagittario A*, che si pensava segnasse il centro della Via Lattea, è ora confermata essere un buco nero supermassiccio. Si ritiene che la maggior parte delle galassie abbia un buco nero supermassiccio al suo centro.

Anche la natura della barra della galassia è attivamente dibattuta, con stime per la sua mezza lunghezza e l'orientamento che vanno da 3.300-16.000 anni luce (barra corta o lunga) a 10-50 gradi. Vista dalla Galassia di Andromeda, sarebbe la caratteristica più luminosa della nostra galassia.

Osservata la struttura a spirale della galassia della Via Lattea. La freccia indica la direzione del moto del sistema solare rispetto ai bracci a spirale.
Osservata la struttura a spirale della galassia della Via Lattea. La freccia indica la direzione del moto del sistema solare rispetto ai bracci a spirale.

Le braccia a spirale della Via Lattea. Il nostro Sole è nel braccio Orione-Cygnus.
Le braccia a spirale della Via Lattea. Il nostro Sole è nel braccio Orione-Cygnus.

Pagine correlate

Nella mitologia greca, Zeus pone il figlio (il piccolo Eracle) la cui madre era una donna mortale sul seno di Era mentre dorme, affinché il bambino beva il suo latte divino e diventi immortale. Tuttavia, Era si sveglia mentre allatta il bambino e si rende conto che sta allattando un bambino che non conosce. Secondo la mitologia greca, lei spinge via il bambino e un flusso del suo latte spruzza il cielo notturno, rendendo una debole banda di luce nota come Via Lattea.


[{
[64999-50380]}]


  • Galaxy
  • Gruppo locale
  • Elenco delle galassie
AlegsaOnline.com - 2020 - Licencia CC3