Capitale naturale

Il capitale naturale è una metafora delle formazioni minerali, vegetali e animali della biosfera terrestre quando viene visto come mezzo di produzione di ossigeno, filtro per l'acqua, filtro per l'erosione o fornitore di altri servizi ecosistemici.

In un'analisi economica tradizionale dei fattori di produzione, il capitale naturale sarebbe di solito inteso come "terra" e quindi qualcosa di diverso dal "capitale" nel suo senso originario.

All'inizio della riflessione sull'economia la "terra" era vista come qualcosa di naturale, ma "capitale" solo come merce prodotta dall'uomo.

Ma i benefici che gli esseri umani hanno dalla natura sono molti. 17 di essi sono stati esaminati attentamente da Robert Costanza. Questi benefici sono per certi versi simili a quelli che i proprietari di "capitale" hanno in quanto il loro capitale produce più beni, per esempio una fabbrica che produce automobili così come un albero di mele produce mele.

Si tratta di un approccio alla valutazione degli ecosistemi, un'alternativa alla visione tradizionale di tutte le forme di vita non umane come risorse naturali passive. Ma la conoscenza e la comprensione dell'ambiente naturale da parte dell'uomo non è mai completa, e quindi non possiamo ancora sapere cosa significhi esattamente il capitale naturale.

Pagine correlate


AlegsaOnline.com - 2020 / 2022 - License CC3